Anno 7°

martedì, 25 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Progetto Home Care non è riconosciuto ai pensionati Ape Social"

mercoledì, 12 giugno 2019, 08:49

di massimo raffanti

Riceviamo e pubblichiamo questa segnalazione di Massimo Raffanti sul progetto Home Care per l'assistenza economica agli invalidi non riconosciuto ai pensionati Ape Social.

"Cattive notizie per i dipendenti pubblici che, per meglio assistere i propri congiunti con gravi invalidità ed accompagnamento per deficit motori, psichici, visivi od altro, avevano scelto il pensionamento anticipato dell'Ape Social. Gran parte di questi dipendenti hanno subito in questi giorni una doccia fredda, considerato come per seguire una madre, un padre o un figlio, grazie al progetto Home Care, avevano potuto assumere una costosa badante, sentendosi in qualche spalleggiati da un diversificato contributo, stabilito dall'Inps in base a diversi parametri, fra i quali l'Isee familiare.

Alla domanda di rinnovo di un Home Care, già precedentemente autorizzato e riconosciuto ad un ex- dipendente pubblico lucchese, ora in Ape Social, è stato chiarito che il diritto alla contribuzione Inps alle spese sostenute per assistere l'invalido, come detto 'privilegio' riconosciuto a dipendenti e pensionati pubblici, non è dovuto a titolari di pensione anticipata Ape Social. Che proprio, paradossalmente, per assistere i loro congiunti invalidi avevano pensato di pensionarsi anticipatamente. Infatti a seguito di di chiarimenti pervenuti dalla Direzione Centrale Inps viene comunicato che i titolari di APE sociale non possono presentare domanda per HCP in quanto non in possesso di un trattamento pensionistico ma di una prestazione assistenziale che accompagna alla pensione. Non sono dunque configurati pertanto come pensionati della gestione pubblica. Le domande di rinnovo, in questi casi, saranno pertanto respinte.

A questo punto è lecito domandarsi quali finalità aveva ed ha il progetto Home Care e quanto va incontro alle difficoltà economiche di coloro i quali, proprio nell'interesse dell'invalido, avevano deciso un 'pensionamento anticipato' che però, in quanto Ape Social, pare non sia giusto definire pensione".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


lunedì, 24 giugno 2019, 21:05

La competenza del... bicchiere

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da parte di un lettore che è stato testimone di un episodio singolare


domenica, 23 giugno 2019, 10:13

Animali abbandonati: sanzioni per chi agisce e cosa dovrebbe fare chi li ritrova

Un fenomeno che tende aumentare duranti i mesi estivi è, purtroppo, l’abbandono di animali. Una pratica davvero scorretta e pericolosa che ora viene anche trattata come un vero e proprio reato e quindi punita legalmente


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 22 giugno 2019, 23:39

La palestra: i rischi maggiori che si corrono quando si frequenta

Andare in palestra è sicuramente un’attività molto di moda da ormai diversi anni a questa parte. Mantenere in forma il proprio fisico aiuta non solo a sentirsi meglio fisicamente, ma anche a stare meglio con sé stessi.


sabato, 22 giugno 2019, 23:36

Prodotti di bellezza bizzarri - e ottimi - tutti da provare

A volte le routine di bellezza possono essere noiose. Non solo per il solito tran tran noioso metti il trucco, metti la crema, togli il trucco, rimetti la crema. Anche usare gli stessi prodotti alla lunga potrebbe venire a noia


sabato, 22 giugno 2019, 19:48

Lucar, l’iniziativa: se tutti avessero un’auto ibrida

A qualche giorno di distanza da quella che è stata a tutti gli effetti l’iniziativa più “calda della settimana scorsa”, a parlare con noi è il titolare della concessionaria Lucar, Giorgio Serafini. Oggi uno sguardo al futuro, quello della nuova generazione, capitanata dal figlio Michele Serafini e uno al nostro...


sabato, 22 giugno 2019, 19:40

"Disservizio di Sistema Ambiente nel ritiro dei rifiuti"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa segnalazione inviataci da un lettore il quale denuncia una insufficienza nel servizio di smaltimento dei rifiuti. Giriamo la protesta a chi di dovere speriamo intervenga con sollecitudine