Anno 7°

domenica, 18 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Grandi opere, nasce un nuovo gruppo: annunciato l’avvio di Progetto Italia

martedì, 13 agosto 2019, 20:58

Si è concluso pochi giorni fa l’accordo promosso da Salini Impregilo S.p.A. per fondare un nuovo gruppo che trasformerà il settore delle costruzioni italiane. 

Il principale obiettivo di Progetto Italia è, infatti, quello di fondare un nuovo polo capace di guidare la rinascita strategia del settore delle grandi costruzioni del nostro paese andando a sviluppare la competitività delle aziende nostrane sul mercato internazionale. 

L’operazione mira a dare vita a un grande gruppo di costruzioni italiano che possa supportare la ripresa del comparto nel paese, aumentando la competitività delle aziende nostrane per poter competere a livello internazionale con gli altri grandi player. Il mercato globale offre infatti diverse ottime opportunità che potrebbero essere sfruttare grazie a questo progetto, nato con il supporto di istituzioni e banche.  

Grazie a Progetto Italia sarà possibile aggregare in un nuovo polo alcune tra le principali imprese italiani del comparto, così da unire e condividere il loro patrimonio di conoscenze e specializzazioni verticali che potrebbe rappresentare il vero punto di forza sui mercati internazionali. Andando a operare in ottica globale, infatti, si potrà concorrere per tutti quei progetti infrastrutturale dall’alto valore (sopra i 250 miliardi di euro) che raggiungono un totale di 630 miliardi di € di progetti attesi per i prossimi anni.  

Sono due gli accordi sottoscritti da Salini Impregilo S.p.A. per dare il via a Progetto Italia: il primo con l’azionista di controllo Salini Costruttori S.p.A. e CDP Equity S.p.A., società controllata da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.; il secondo con tre delle principali istituzioni finanziarie italiane.  

Un aumento della specializzazione in Italia e una crescita dell'occupazione di italiani in Italia e all’estero, questo è quanto ci si aspetta dal progetto che fa parte del più ampio “Piano Industriale”. Ulteriore vantaggio sarà poi quello di sbloccare gli oltre 36 miliardi di euro di opere, dislocate in tutta Italia, oggi ancora ferme, garantendo così la realizzazione delle infrastrutture attuali e future dell’Italia, operazione che contribuirà anche alla crescita del PIL.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


sabato, 17 agosto 2019, 16:58

Papa Francesco, al peggio non c'è mai fine

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di Domenico Caruso della Lega di Capannori sulle ultime esternazioni storiche e politiche di imam Bergoglio


sabato, 17 agosto 2019, 13:59

Cosa pensano i giovani della crisi di governo?

La politica, per i giovani italiani, è una giostra che gira male. La crisi di governo aperta solo dopo 18 mesi ha inferto un colpo durissimo alle speranze dei ragazzi che avevano delegato le classi politiche a prendersi carico dei loro problemi, del loro futuro


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 17 agosto 2019, 10:17

Din Don Dan: l'omicidio di Don Pilade Niccoletti

Esattamente un anno fa, il 17 agosto 2018, iniziava la mia collaborazione con le Gazzette. Inauguravo la mia rubrica, Sulla Scena del Crimine, parlando di un cold case che ha coinvolto il nostro territorio e che è rimasto nell'ombra per oltre un trentennio: l'omicidio di Don Pilade Niccoletti


venerdì, 16 agosto 2019, 12:10

"Ma uno nasce di destra o di sinistra?"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da un lettore che ha voluto porci una domanda estremamente interessante alla quale il solito direttore (ir)responsabile Aldo Grandi risponde con piacere


mercoledì, 14 agosto 2019, 21:36

A che gioco stai giocando Amanda Knox?

Ce lo siamo chiesti tutti o quasi. Insomma, si dice sempre l'importante è che se ne parli, e Foxy Knoxy sembra aver fatto propria questa filosofia di vita. Dopo essere diventata multimilionaria grazie al faraonico contratto firmato per scrivere un libro di memorie, la ragazza di Seattle non perde mai...


mercoledì, 14 agosto 2019, 21:17

"Un articolo che mi ha fatto commuovere, coraggioso e fuori dal coro"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da un militare dell'Arma che ha voluto manifestare la propria opinione a seguito della pubblicazione dell'articolo a firma Aldo Grandi