Anno 7°

venerdì, 22 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Gioco online, la crescita continua: il primo semestre del 2019 è super

lunedì, 21 ottobre 2019, 19:22

Prosegue alla grande il binomio tra gioco online e gli italiani, che sembrano davvero provare un fascino incredibile nei confronti del gioco d’azzardo sul web. Nel corso del primo semestre del 2019 i dati parlano chiaro e hanno messo in evidenza come il settore sia ancora in crescita: un trend positivo che dura da qualche anno e che, adesso, dovrà reggere l’urto con gli effetti della definitiva entrata in vigore del Decreto Dignità.

Quando si parla di gioco online, è bene sottolineare come anche altri comparti collegati stiano riscontrando un notevole successo. Basti pensare, ad esempio, al settore del gaming sul web, che sta facendo registrare statistiche estremamente positive. Ci sono tantissimicasino online soldi veri in cui si possono trovare i classici giochi da casinò, ma anche tante altre soluzioni interessanti e divertenti, magari sfruttando uno dei numerosi bonus che vengono messi a disposizione per gli utenti che creano un nuovo conto di gioco online.

Il boom dei device mobili e l’impatto sul mondo del gioco d’azzardo

Il boom nell’uso dei dispositivi mobili avvenuto qualche anno fa ha certamente lanciato questo settore, che ha potuto sfruttare una finestra normativa incompleta per poter puntare con forza sulla pubblicità e sulle sponsorizzazioni. In questo modo, tutto il comparto dei giochi online è cresciuto in maniera non solo molto rapida, ma anche decisamente importante.

Le spese nei casinò online stanno crescendo in misura sempre maggiore e gran parte del merito deriva anche dal fatto che l’accesso da smartphone è diventato veramente un gioco da ragazzi. Il sorpasso degli utenti che accedono alle varie piattaforme di gambling da mobile rispetto a quelli che accedono da pc fisso o laptop è un esempio perfetto di come anche l’approccio a questo settore stia notevolmente cambiando.

Adesso, come si può facilmente intuire, c’è un po’ di attesa per capire meglio quali potrebbero essere gli effetti dell’entrata definitiva in vigore del Decreto Dignità, che si è verificata nel corso del mese di luglio. Il primo semestre del 2019, però, ha fatto registrare dei numeri ancora da record e tutto ciò lascia pensare come il grande lavoro di sviluppo messo in atto da qualche anno sta dando i suoi frutti.

È chiaro che l’introduzione di tale novità normativa sembrava potesse spaventare i principali marchi che operano in questo settore legalmente, dal momento che il fatto di non poter fare più pubblicità sui tradizionali canali di comunicazione è un problema mica di poco conto.

Cambia l’approccio al gioco degli utenti

Il cambiamento anche nelle preferenze degli utenti, che mirano a giocare sempre di più su smartphone e con giochi di breve durata è un altro dato che deve far riflettere e che sicuramente darà una mano all’interno settore ad affrontare tale situazione. Il fatto di poter giocare ovunque ci si trovi, grazie ad una semplice connessione web, è un vantaggio non di poco conto, ma spesso si punta, si scommette e ci si diverte nei tempi morti della giornata, come ad esempio durante la pausa pranzo.

Di conseguenza, dei giochi che possano occupare tutta la giornata gli utenti ne fanno volentieri a meno. Ed è questo uno dei motivi che hanno spinto le poker room a subire un calo piuttosto drastico rispetto al passato.

Le poker room stanno perdendo terreno nei confronti di tanti altri giochi da casinò, come ad esempio la roulette, piuttosto che il blackjack oppure il baccarat, senza dimenticare le slot machine, che sono sempre più di tendenza nel corso degli ultimi tempi. I motivi, come abbiamo detto, risiedono in numerosi fattori, come la durata più breve di questi ultimi giochi, ma anche i miglioramenti fatti a livello grafico e di coinvolgimento dei giocatori.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


brico


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


venerdì, 22 novembre 2019, 09:17

Cure dentali all’estero: la Croazia tra le mete più scelte dagli italiani

Le cure dentali sono costose e purtroppo, per non affrontare spese ingenti, spesso si finisce con il trascurare e peggiorare la salute dei propri denti


venerdì, 22 novembre 2019, 09:15

Tutto quello che devi sapere sulla caldaia a condensazione

Il mercato delle caldaie ha registrato un’importante svolta nel settembre del 2015, quando la normativa europea ha ridefinito la vendita di questi prodotti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 21 novembre 2019, 20:50

"Adottare iniziative concrete per la riduzione della plastica"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta del circolo Legambiente Capannori e Piana lucchese ai sindaci della Piana di Lucca (Altopascio, Capannori, Montecarlo, Porcari e Villa Basilica), in occasione della Settimana Europea di Riduzione dei Rifiuti (SERR-edizione 2019), per sensibilizzarli ad avviare azioni volte all'incentivazione di imballaggi riutilizzabili


mercoledì, 20 novembre 2019, 23:51

Immobili di prestigio, il trend delle vendite è positivo

Uno dei pochi settori del mercato italiano che non conosce crisi è quello degli case di lusso, caratterizzato infatti di anno in anno da un trend in crescita


mercoledì, 20 novembre 2019, 11:25

La condanna di Michele Buoninconti per l’omicidio di Elena Ceste è davvero al di là di ogni ragionevole dubbio?

La cronaca giudiziaria degli ultimi anni mostra in verità le diverse attitudini dei detenuti anche nei confronti dei media. C’è chi proprio non riesce a mettersi da parte nonostante abbia su di sé la spada di Damocle di un ergastolo (scrivendo a direttori e giornali di turno) e c’è chi,...


mercoledì, 20 novembre 2019, 11:06

Entro il 2 dicembre versamento del secondo acconto delle imposte

Anche quest’anno i contribuenti sono tenuti a versare la seconda o unica rata di acconto delle imposte dovute in base alla dichiarazione dei redditi entro il 2 dicembre 2019 in quanto il 30 novembre cade di sabato