Anno 7°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

La casa di Jaqueline

martedì, 8 ottobre 2019, 18:12

di essegi immobiliare

 

Lasciando la città e le sue mura cinquecentesche non è molto difficile arrivare alla casa di Jaqueline. Si percorre la strada che porta a Nord, passando il  ponte sul fiume Serchio e ci si avvia sulla via di Camaiore, in direzione del mare che dista solo 25 km. A destra ti dirigi verso la zona del Morianese, una delle più belle zone di Lucca, solo a 6 km dalla  Città,con una netta esposizione a sud ed un paesaggio variegato ma ben curato e coltivato a frutteti nella zona bassa e salendo a oliveti e vigneti.

Una campagna curata con amore da generazioni e trasformata con cura e sapienza.

Luoghi silenziosi dove il "disturbo" sono il suono delle campane delle molte chiese presenti e alle volte l'abbaiare di un cane.

Una visione generale che ricorda ancora i paesaggi ottocenteschi riportati sulle tele dai pittori lucchesi del periodo.

Salendo,all'improvviso trovi un antico borgo,un piccolo agglomerato di case contadine e lateralmente,separata la Casa di  Jaqueline,ricavata da una vecchia cascina. Tutto è stato lasciato,tutto  è rimasto a testimoniare l'antica costruzione : i mattoni a vista,la pietra,le mandolate invase da una vite canadese, Tutto testimonia e ingloba la casa al paesaggio.

Lei, Jaqueline,ti attende con un tipico sorriso di chi vive sereno e solo dagli occhi capisci che hai davanti qualcuno che si distacca poco volentieri da un luogo che ama . La vita purtroppo impone scelte non sempre felici. Visitando la casa, si nota l'amore che lei le dimostra descrivendo ogni dettaglio,il grande soggiorno con soppalco dove un camino ha allietato le serate invernali e le cene con gli amici,la cucina dove per tanti anni ha preparato marmellate e conserve da regalare,lo studio dove ha letto molti libri ,la camera degli ospiti con le loro foto,ti porta poi al piano superiore inondato di luce dove vedi la sua camera con un caminetto e la camera dove sono cresciuti i figli. I soffitti in travi antiche con mezzane a vista,i pavimenti in cotto toscano ti fanno sentire in un luogo caldo e accogliente.

Scende le scale con malinconia e ti fa uscire per portarti all'esterno, a godere del panorama e della natura che circonda la casa. Un bellissimo uliveto che gestisce insieme ad altri circonda la  casa e ogni anno dona un prodotto unico, figlio di questa terra bellissima , l'olio di Lucca così prezioso che la leggenda vieta di regalare.

Questa è la casa di Jaqueline e vale veramente la pena di acquistarla per tutto quello che ha dato a lei e che potrà dare anche a te.


http://www.essegi.lucca.it/it/immobile/3088/casa-colonica-lucca-s-michele-di-moriano-ia03418

Per info:

ESSEGI IMMOBILIARE SRL

Viale Pacini 115- Circonvallazione Porta Elisa - Lucca

0583-492604

info@essegi.lucca.it


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


brico


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


giovedì, 17 ottobre 2019, 09:13

Sara Aiello, quegli otto minuti per morire

Sono ormai anni che mi occupo di violenza contro le donne e che mi batto in prima linea per promuovere una campagna di informazione e prevenzione. Purtroppo però non è mai abbastanza


mercoledì, 16 ottobre 2019, 13:55

"Crepa sul Brennero, a gennaio 2020 inizio lavori: complimenti a questa amministrazione"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa ironica segnalazione sull'annuncio di ieri sera in consiglio comunale con cui la maggioranza ha annunciato l'inizio dei lavori per la crepa a S. Michele in Escheto


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 10 ottobre 2019, 12:21

Rudy Guede e Meredith Kercher “versus” Amanda Knox e Raffaele Sollecito: la faccia di Perugia di cui non si parla mai

Torna a far discutere, a ridosso dell'anniversario della morte di Meredith, uno dei protagonisti della mattanza verificatasi nella notte tra il 1 e il 2 novembre del 2007, al n. 7 di Via della Pergola


giovedì, 10 ottobre 2019, 08:39

I migranti arrivano in Vaticano, ma sono di bronzo

Il barcone dei migranti approda a Piazza S. Pietro, ma i migranti sono di bronzo. Perché, per quanto riguarda i migranti in carne e ossa, nello stato Vaticano, siamo all’anno zero. Infatti nei Sacri Palazzi ne sono ospitati solo dieci


martedì, 8 ottobre 2019, 22:51

Federico Mattiello: un lucchese alla corte di Maran

Nel Cagliari che sta stupendo tutti in questo avvio di campionato (settimo in classifica a pari merito della Lazio sesta con 11 punti, tre vittorie e due pareggi) c'è un giocatore che deve ancora far vedere il meglio del proprio repertorio. Stiamo parlando di Federico Mattiello


martedì, 8 ottobre 2019, 17:47

L'autotutela tributaria: così utile, così inutilizzata…

L'istituto dell'autotutela rappresenta l'espressione del potere riconosciuto all'Amministrazione Finanziaria di rimuovere gli effetti negativi di un provvedimento erroneo o viziato d'illegittimità, ed è contemplato nel novero degli strumenti deflattivi del contenzioso nonché nel più ampio rapporto di compliance tra Agenzia delle Entrate e contribuente