Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Non è vero che i cittadini di S.Concordio hanno lasciato la riunione"

mercoledì, 13 novembre 2019, 20:22

di amici del porto della formica

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera dei rappresentanti dell'associazione “Amici del Porto della Formica” dopo lo sconcerto espresso dall'amministrazione comunale che ha accusato la stessa di aver abbandonato, in maniera improvvisa e ingiustificabile, una riunione a Palazzo Orsetti.

“Non è affatto vero che i cittadini di S.Concordio hanno lasciato la riunione! Ma come fa una istituzione pubblica ad alterare così spudoratamente la realtà dei fatti!  Non c’è stata nessuna riunione, i cittadini avevano preso l’appuntamento con il sindaco, oltre un mese fa, e il sindaco ha disertato l’incontro, senza avvertire che al suo posto si sarebbero presentati il vicesindaco Lemucchi e il dirigente arch. Tani, i principali fautori e convinti assertori del progetto edilizio contestato dai cittadini. Ma i rappresentanti della associazione “Amici del Porto” di S.Concordio  volevano fare presente al Sindaco “in persona” aspetti della vicenda di cui solo lui è politicamente responsabile, e di cui  non è stato messo a corrente della gravità, e hanno chiesto un altro incontro, che sperano venga dato presto.

Non è un mistero che  l’Amministrazione Tambellini veda come fumo negli occhi i cittadini che si oppongono alla costruzione della cd “Piazza coperta” nell’area Gesam, un progetto edilizio su cui ha investito oltre 6 milioni di Euro dei “Quartieri Social”(che vanno aggiunti ai 3 milioni e mezzo già spesi sotto la Giunta Favilla, per un totale di ca 10 milioni di Euro) e il cui appalto  sta per essere aggiudicato. E’ dall’agosto 2016, che i cittadini vi si oppongono ed è da allora che sistematicamente non vengono ascoltati: il progetto è  stato “blindato” fin dall’inizio e, secondo l’Amministrazione, per le caratteristiche del bando,  è “immodificabile”.

Un po’ come era successo 10 anni fa allo Steccone, di cui questo progetto è a tutti gli effetti, oltre che la ragione di essere, il completamento.

E’ incredibile come, a distanza di 10 anni, la Storia si ripeta, e che le analogie siano anche nei più piccoli particolari: 1) Il Sindaco Favilla non rispose mai alla Petizione contro la costruzione dello Steccone, corredata da circa 1350 firme, e così il Sindaco Tambellini non ha mai risposto alla Petizione, presentata lo scorso luglio, che chiedeva, al posto del completamento del parcheggio interrato dello Steccone e della costruzione della Piazza coperta (edificio alto ca 16  metri), di finire  la bonifica dell’area, di restaurare il Chiesone e di recuperare il sito del Porto; 2) Il sindaco Favilla non volle mai costituire il “Tavolo di confronto ” con i cittadini sul progetto edilizio dello Steccone, che pure aveva promesso, e allo stesso modo il Sindaco Tambellini non ha risposto, finora, alla richiesta di istituire un “tavolo di confronto” sulla costruzione della Piazza Coperta; 3) infine, e speriamo che questa analogia sia contraddetta, per 2 anni, dal 2009 al 2011, il sindaco Favilla si rifiutò di incontrare i cittadini del  comitato che si opponeva alla costruzione dello Steccone, e, sollecitato più volte anche dal Difensore civico ad incontrarli, scrisse, nero su bianco, che, come era suo costume, lui incontrava tutti i cittadini e così avrebbe fatto anche con quelli del comitato, “purchè non si parlasse dello Steccone”!!! L’incontro invece non ci fu mai, il cantiere fu posto sotto sequestro e l’opera fu bloccata. La storia si ripete? Questa Amministrazione non vuole sentire la verità sulla vicenda della Piazza Coperta, ma non è tappandosi le orecchie e raccontandosi la storia che gli fa piacere sentire, che risolverà le sue contraddizioni".


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

il casone

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


mercoledì, 8 luglio 2020, 19:11

Lucca prima città a misura di uomo e animale? Partono le polemiche sulla carrozza trainata dal cavallo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da una cittadina di Tortona in provincia di Alessandria a proposito della nostra città indicata come la prima a misura d'uomo e di animale


mercoledì, 8 luglio 2020, 19:04

Comitato Altrestrade: "Dati vecchi, la tangenziale di Lucca ha bisogno di esami nuovi"

Il comitato Altrestrade interviene sul tema delle nuove opere di viabilità prendendosela con Luca Menesini presidente della Provincia e denunciando i dati su cui operare le scelte come vecchi e bisognosi di revisione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 luglio 2020, 19:30

Quattro ottimi consigli per organizzare il lavoro in ufficio

Organizzare il lavoro in ufficio potrebbe sembrare semplice e banale ma nulla può essere lasciato al caso


domenica, 5 luglio 2020, 08:03

"Questionario e petizioni, due pesi e due misure"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del Comitato per S.Concordio sul questionario online del comune dopo le dichiarazioni dell'assessore Mammini sulla stampa


venerdì, 3 luglio 2020, 14:20

Maturità 2020: le lauree più gettonate per gli indecisi

Gli esami di maturità sono iniziati, ma non tutti gli studenti sanno attualmente quale sarà il loro futuro a settembre


martedì, 30 giugno 2020, 15:57

"Convocare quanto prima gli Stati Generali della Cultura"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Francesco Petrini, presidente dell'Associazione Custodi della Città per gli Stati Generali sulla Cultura, inviata stamani al sindaco del comune di Lucca e all'Ufficio Protocollo