Anno 7°

domenica, 19 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Bus vecchi, logori e inquinanti"

venerdì, 6 dicembre 2019, 10:41

di maurizio guccione

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Maurizio Guccione in merito agli attuali mezzi di trasporto pubblico locale che circolano sulle nostre strade.

"Parlare del trasporto pubblico locale, in lucchesia ma non solo, è fin troppo banale: dover far conto sui mezzi pubblici evitando così di utilizzare quelli propri e quindi di contribuire negativamente alle emissioni di CO2 è una mera illusione. Tuttavia, dando un'occhiata ad alcuni mezzi utilizzati dal CTT Nord, c'è da ricredersi: forse meglio la propria auto. Capita di incrociare su alcune tratte extraurbane, veicoli-cariatidi la cui targa non lascia scampo all'età dei mezzi. Uno arriva dagli amici livornesi ed è targato "BB", con la deludente conferma che l'autobus fu immatricolato nel 1999: venti anni fa, quando c'erano ancora le cento lire. Ne ho incrociato un altro, questo proveniente dall'area  pratese, anch'esso testimone di autentica vetustà. In Italia si è molto bravi a far demagogia, ascoltando i nostri figli e nipoti che ci stanno urlando, a ragion veduta, che per salvare il pianeta occorre una repentina, urgente inversione di marcia, in primis  sul piano delle emissioni. Si adottano delibere, si teorizzano progetti "entro e non oltre", si strizza l'occhio a un movimento ormai su scala mondiale che ha il merito di andare al cuore del problema  e lo fa in maniera onesta. Nella pratica, ecco i risultati: bus vecchi, logori, inquinanti. Per carità, si tratterà pure di una minima parte (piacerebbe conoscere il numero di bus che superano i 10 anni di vita), rimane però il fatto che un investimento serio verso l'ambiente, imporrebbe il passaggio a mezzi alimentati con fonti alternative: ma forse, il trasporto pubblico locale si ritiene già al capolinea. Resta  il fatto che pullman così vecchi dovrebbero essere rottamati: rimaniamo in attesa".


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


domenica, 19 gennaio 2020, 09:30

Porto mio figlio dal dentista per la prima volta, ma a che età?

Se affidare la cura dei propri denti a specialisti di eccellenza è fondamentale per la nostra salute, farlo quando si tratta di bambini diventa davvero indispensabile. Spesso però la prima domanda che si pongono i genitori è proprio: a che età portare i propri figli alla prima visita dentistica?


sabato, 18 gennaio 2020, 13:37

Vendesi casa di corte, vera occasione

Agenzia Spazio Casa propone in vendita finale di corte di circa 145 mq corredato da resede privata ideale per posti auto. L'abitazione si trova a pochi chilometri dal centro storico


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 18 gennaio 2020, 02:27

Storia del 10eLotto: dalla nascita al Doppio Oro

Il 10 e Lotto è nato nel 2009 in abbinata con la giocata del Lotto grazie all’aggiunta di un costo ulteriore che permetteva la partecipazione alle estrazioni principali. Successivamente è diventato uno dei giochi più popolari e amati anche senza il supporto del fratello maggiore


venerdì, 17 gennaio 2020, 21:41

Lite Bruzzone-Vagli, secondo round

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento della nostra collaboratrice Anna Vagli diretto alla dottoressa Roberta Bruzzone a seguito della polemica divampata nel corso della trasmissione Storie d'Italia di Eleonora Daniele e in risposta a quanto scritto sul proprio profilo facebook dalla stessa criminologa


venerdì, 17 gennaio 2020, 12:06

Seguite gli astri e meditate, ma poi oroscopate

Perdonate il lungo periodo di assenza! Ma ho avuto un intervento chirurgico: valeva, però, la pena di aspettare, soprattutto per me e spero anche per voi...


venerdì, 17 gennaio 2020, 08:52

"Borda!Fest, un festival culturale e non una festa abusiva"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera del BORDA!Fest - Produzioni Sotterranee in cui si chiarisce la propria posizione in merito alle ultime vicende