Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Prodotti per la casa: il successo di Zara Home

martedì, 2 giugno 2020, 19:06

Zara è il marchio di vendita del gruppo Inditex, avviato da Amancio Ortega e dalla sua ex moglie Rosalìa Mera negli anni ‘70. Con un fatturato di 18,9 miliardi di euro e 150.000 dipendenti (dati del 2019), l’azienda spagnola ha una forte presenza sul mercato. Le filiali di Zara sono oltre duemila, distribuite in quasi cento Paesi. Si occupa di abbigliamento e accessori, ma non solo: dal 2003, Zara Home è il ramo aziendale che propone anche prodotti e accessori per la casa.

 

Zara Home: un successo imprenditoriale

 

Quella di Zara è la storia di un’impresa riuscita, di un’avventura che portò il quattordicenne Amancio Ortega, dipendente di un negozio di abbigliamento a metà del secolo scorso, a crescere imprenditorialmente e a essere indicato da Forbes, nel 2015 e nel 2016, come l’uomo più ricco al mondo. Il successo di Zara riguarda anche Zara Home e uno dei fattori che lo hanno determinato è probabilmente la capacità dell’azienda di rinnovarsi e di incontrare i gusti del pubblico.

Nel particolare, se si volessero indicare le motivazioni dell’apprezzamento degli utenti e dei clienti per il marchio spagnolo di arredamento e abbigliamento, si potrebbe dire che l’azienda coniuga le due esigenze principali di qualsiasi tipo di acquirente: convenienza e gusto.

 

Queste sono le cose che chiunque cerca in un prodotto, queste sono le cose che si trovano nei negozi di Zara Home, un Brand che unisce la ricerca di un articolo bello e di gusto alla praticità e al risparmio. Principalmente il cliente vuole un prodotto trendy, bello, un prodotto di design che allo stesso tempo sia economico.

 

Queste due esigenze, le esigenze dell’acquirente, non seguono necessariamente l’ordine gerarchico esposto: può darsi che si abbia bisogno di qualcosa per la casa e che non si abbia molto budget a disposizione e, quindi, che si vada subito a cercare il prodotto economico e, se è bello, tanto meglio. Ciò che conta è che con Zara Home il cliente rimane soddisfatto da più punti di vista. A tutto ciò, si aggiunge un elemento fondamentale del sistema economico contemporaneo: la presenza online.

 

Il sito e i prodotti di Zara Home

 

Zara mette a disposizione un’ampia scelta di prodotti. Per averne un’idea, basta visitare il sito internet che coniuga facilità di navigazione e un impatto estetico gradevole. Ci si trova immediatamente davanti un catalogo online diviso per sezioni, ciascuna abbinata a un’immagine. Le aree del catalogo sono consultabili anche attraverso il menu a tendina che si apre a sinistra, cliccando sulle tre linee in alto. Sempre in alto, a destra, c’è un motore di ricerca interno e altre due icone: quella a forma di “omino” consente di creare il proprio account personale sul sito e quella a forma di carrello è per gli acquisti. In fondo, tutte le informazioni utili, come quelle sul pagamento, sulla spedizione e sulle restituzioni, sulle condizioni di acquisto e sui contatti. C’è anche modo, per chi lo desidera, di iscriversi alla newsletter.

 

Acquistare un prodotto in Zara Home è molto semplice. Si prenda a esempio la sezione “Lampade e illuminazione”. Entrando nell’area del sito dedicata, si avrà di fronte una vera e propria vetrina online. Ogni prodotto è presentato da una foto e riporta il prezzo. In questo modo, la ricerca è veloce perché sono fornite subito le informazioni essenziali: si ha modo di individuare immediatamente un oggetto adatto all’arredamento della propria casa e che rientri nel proprio budget. I prodotti contrassegnati dalla parola “new” sono le novità, i nuovi arrivi del catalogo. Cliccando sul modello desiderato si hanno le informazioni aggiuntive, le dimensioni della lampada e la possibilità di aggiungere l’articolo al carrello.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

il casone

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


mercoledì, 8 luglio 2020, 19:11

Lucca prima città a misura di uomo e animale? Partono le polemiche sulla carrozza trainata dal cavallo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da una cittadina di Tortona in provincia di Alessandria a proposito della nostra città indicata come la prima a misura d'uomo e di animale


mercoledì, 8 luglio 2020, 19:04

Comitato Altrestrade: "Dati vecchi, la tangenziale di Lucca ha bisogno di esami nuovi"

Il comitato Altrestrade interviene sul tema delle nuove opere di viabilità prendendosela con Luca Menesini presidente della Provincia e denunciando i dati su cui operare le scelte come vecchi e bisognosi di revisione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 luglio 2020, 19:30

Quattro ottimi consigli per organizzare il lavoro in ufficio

Organizzare il lavoro in ufficio potrebbe sembrare semplice e banale ma nulla può essere lasciato al caso


domenica, 5 luglio 2020, 08:03

"Questionario e petizioni, due pesi e due misure"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del Comitato per S.Concordio sul questionario online del comune dopo le dichiarazioni dell'assessore Mammini sulla stampa


venerdì, 3 luglio 2020, 14:20

Maturità 2020: le lauree più gettonate per gli indecisi

Gli esami di maturità sono iniziati, ma non tutti gli studenti sanno attualmente quale sarà il loro futuro a settembre


martedì, 30 giugno 2020, 15:57

"Convocare quanto prima gli Stati Generali della Cultura"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Francesco Petrini, presidente dell'Associazione Custodi della Città per gli Stati Generali sulla Cultura, inviata stamani al sindaco del comune di Lucca e all'Ufficio Protocollo