Anno 7°

giovedì, 1 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Paci e Rastelli, storia viva della Lucchese

giovedì, 13 agosto 2020, 08:43

Nonostante la storia recente della Lucchese non sia certamente quella di una grandissima squadra, ancora oggi nella memoria degli appassionati di calcio nati negli anni '80 rimbomba forte il ricordo di quando una coppia di attaccanti senza freni faceva tremare i campi di Serie B. Stiamo parlando dei due goleador Roberto Paci e Massimo Rastelli, due attaccanti capaci di combinarsi alla grande e rimasti nell'immaginario collettivo del calcio di provincia per i loro goal e le loro prestazioni. Paci, nato in Emilia, e Rastelli, campano, si ritrovarono insieme a Lucca nell'estate del 1990, quando immediatamente scoccò la scintilla tra entrambi ai primi allenamenti. Se, infatti, Paci era un eccellente bomber d'area di rigore, Rastelli era bravissimo a girargli intorno da seconda punta e l'intesa fu subito assoluta. Paci, nato a Bologna ma praticamente adottato dalla città toscana, fu sicuramente il giocatore della Lucchese più importante di sempre, soprattutto per via degli 137 centri che è stato capace di mettere a referto con la maglia rossonera. 

I gemelli del goal di Porta Elisa, il noto stadio della città di Lucca, vissero insieme ben cinque stagioni facendo sognare i tifosi rossoneri con una possibile promozione in Serie A, la competizione nella quale la grande favorita, anche l'anno prossimo, è la Juventus da quanto dicono le quote delle scommesse di Planetwin365 più recenti. Durante la convivenza nello spogliatoio dell'emiliano e del campano la squadra toscana sfiorò in due occasioni la promozione in Serie A, arrivando in entrambi i casi al sesto posto e sfiorando così la grande ascesa. Erano anni in cui la concorrenza era importante in Serie B, con squadre come il Foggia di Zdenek Zeman, il Verona di Mauro Sandreani e altre corazzate della serie cadetta a fare da schiacciasassi. Il secondo posto della stagione 1990-91 fu frutto di una stagione importante per la Pantera, che sotto la guida dell'esperto Corrado Orrico e i 13 goal di Paci riuscì a mettere in saccoccia ben 40 punti e arrivò a sole due lunghezze dal quarto posto occupato dall'Ascoli. Quella bella annata convinse i tifosi della Lucchese che fosse possibile sognare, nonostante per vari anni i rossoneri non riuscirono a ripetere quelle grandi prestazioni. Nella stagione 1993-94 toccò invece a Rastelli, oggi conosciuto dopo essere esploso come allenatore, essere il capocannoniere con nove reti totali in un campionato nel quale la squadra allora guidata dal sanguigno Eugenio Fascetti arrivò decima in classifica. 

Ma la mistica del calcio di provincia aveva ancora in serbo per la Lucchese un'annata straordinaria, ossia quella 1995-96 quando Paci tornò a Porta Elisa dopo pochi mesi alla Reggiana. In quella stagione i due attaccanti rossoneri trascinarono la loro squadra nuovamente al sesto posto della serie cadetta con 54 punti totali, solamente sette in meno rispetto alla Reggina, l'ultima a riuscire a essere promossa in Serie A. In seguito a quell'ultimo exploit, le strade dei due bomber si separarono, e la Lucchese ne risentì non poco. Da quell'epoca i rossoneri non tornarono più a sognare la promozione in Serie A, e ancora oggi i tifosi rimpiangono quello storico tandem d'attacco. 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

auditerigi

tuscania

il casone

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


giovedì, 1 ottobre 2020, 05:47

Il mercato Forex: cos’è e come fare trading in modo professionale

La compravendita finanziaria ha iniziato a essere una modalità speculativa che concentra la maggior parte delle transazioni nei mercati digitali


mercoledì, 30 settembre 2020, 12:15

Estrazioni Lotto e 10eLotto, i numeri usciti il 29 settembre 2020

L’ultima estrazione del mese di settembre di SuperEnalotto, Lotto e 10Lotto, ovvero quella di martedì 29, è alle spalle: scopriamo insieme i numeri vincenti partendo dal gioco che ci accompagna da più tempo, l’originale e amatissimo Lotto


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 29 settembre 2020, 14:25

"Platani abbattuti al parco fluviale senza preavviso, ma il Comune che fa?"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inerente il taglio degli alberi effettuato da alcuni operai (comunali?) nel pomeriggio di ieri sulla strada che attraversa il parco fluviale


martedì, 29 settembre 2020, 09:36

"Alla Chelini classe in quarantena e alunni costretti a doppio tampone quando avevano detto che ne bastava uno"

"Ci si lamenta che il sistema è intasato, ma si continuano a fare tamponi a chi non ha alcun sintomo o anche solo al primo starnuto, senza valutare con obiettività che tutto questo non ha senso"


domenica, 27 settembre 2020, 10:55

Barsali (Luccasette): "La Lucchese non ha creduto nel giovane Romiti e Aldo Grandi vaneggia per i funghi che ha mangiato"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci dal dottor Barsali presidente del Luccasette il quale ci accusa di vaneggiamenti e di essere intossicati da tossine fungine oltre a prendersela col padre del calciatore, il dottor Massimo Romiti, persona di spessore assolutamente indiscutibile.


venerdì, 25 settembre 2020, 09:47

Le piattaforme di trading online Demo: perché usarle?

Con l’aumento di interesse per gli investimenti online che si è visto negli ultimi tempi, sono molte di più le persone, che si affacciano per la prima volta in questo settore