Anno XI

giovedì, 2 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Discarica a Nozzano Castello, combattere il degrado"

martedì, 26 ottobre 2021, 18:42

di fabiano d'arrigo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera del professor Fabiano D'Arrigo che denuncia il degrado nel territorio e sollecita l'amministrazione comunale ad intervenire:

"Il degrado del territorio è difficile da combattere: i rifiuti continuano ad essere abbandonati dove capita e così si formano discariche: nella foto una discarica a Nozzano Castello in via di Filettole presso il ponte Cataratte; le scritte vandaliche ricoprono i muri cittadini.

Il decoro urbano, al di là degli appelli generici per una bellezza e per una valorizzazione ambientale, è a rischio anche per un altro motivo.

Nel centro storico di Lucca così come nei paesi periferici, da Nozzano Castello a Montuolo e a Ponte a Moriano, penzolano sugli edifici privati e pubblici i cavi aerei elettrici e telefonici. Inoltre in diversi attraversamenti stradali e lungo molti pali i cavi non sono più serrati dalle fascette e restano pendenti. Infine nelle campagne permangono tralicci dismessi.

Anche gli attuali interventi di estensione della fibra ottica aggravano la situazione, venendo i nuovi cavi collocati senza preoccuparsi troppo dell'impatto ambientale e del decoro urbano.
Tutto ciò evidenzia un'incompiutezza, una provvisorietà, una mancanza di gusto estetico (caratteristiche presenti, purtroppo, nella nostra società postmoderna) da parte degli enti realizzatori interessati, per lo più, a minimizzare le spese e massimizzare i profitti.

L'Amministrazione Comunale di Lucca, vista la difficoltà dei cittadini a connettersi con gli enti Edistribuzione e Tim, dovrebbe predisporre un piano ed attivarsi per chiedere a tali enti interventi riparatori e manutentivi dell'esistente, nonché imporre l'interramento obbligatorio dei nuovi impianti compresa la rete della fibra ottica.

Il decoro urbano, così, ne guadagnerebbe con un piccolo aggravio di spesa".


Questo articolo è stato letto volte.


lamm

auditerigi

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


giovedì, 2 dicembre 2021, 12:32

“A scuola di ‘no alla violenza’ non solo il 25 novembre”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento della presidente della commissione provinciale pari opportunità della provincia di Lucca, Paola Mazzoni, con uno scritto di uno studente del Giorgi


mercoledì, 1 dicembre 2021, 20:32

"Grazie professor Morelli a lei e a tutto il personale della clinica di San Rossore"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di ringraziamento inviataci per manifestare il profondo senso di gratitudine all'indirizzo del professor Girolamo Morelli per le cure e l'assistenza ricevute


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 1 dicembre 2021, 13:49

Due poesie sul "massacro di S. Concordio"

Non trovo più le modalità espressive tradizionali per esprimere la vergogna, la rabbia, il senso di impotenza e di frustrazione e di umiliazione per le colate di cemento che in questi anni si sono abbattute sul quartiere di S. Concordio a Lucca. Così sono nate queste due poesie


mercoledì, 1 dicembre 2021, 10:26

EasyCassa, il registratore telematico innovativo di Mooney

Nel settore Food&Beverage, come in molti altri segmenti, è diventato obbligatorio l’acquisto di un registratore di cassa telematico, secondo le disposizioni della Legge di Bilancio 2021 in materia di contrasto all’evasione fiscale


martedì, 30 novembre 2021, 23:01

Cucina: scegliere piani cottura a gas o induzione?

Stai rinnovando la cucina e ti stuzzica l’idea di passare ai piani cottura a induzione tanto in voga ultimamente? Eppure qualcosa ti dice che è meglio non lasciare la strada vecchia per quella nuova e che con i fornelli a gas, dopotutto, non ti sei mai trovato così male


martedì, 30 novembre 2021, 14:28

"Vaccinato, mi sono infettato lo stesso: grazie a chi mi ha aiutato"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa testimonianza toccante di un lettore he ha avuto la sfortuna di essere contagiato dal Covid nonostante il vaccino, ma di essere stato assistito con professionalità