Anno 7°

lunedì, 22 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

ughi sport

Sport

Amore & Vita - Prodir, arriva la firma di Mirko Trosino

venerdì, 12 gennaio 2018, 10:35

Continua imperterrita la campagna acquisti di Amore & Vita – Prodir. Colpi di mercato importanti che sono andati a rafforzare indiscutibilmente l'organico 2018 del team diretto da Frassi e Giorgini.

Dopo l'approdo degli svizzeri Freuler e Stussi, ed ultimamente del laziale Antonio Zullo, proveniente dalla scuola di Franco Chioccioli e considerato uno degli scalatori più interessanti e promettenti d'Italia, tocca ora al poderoso atleta classe '92 Mirko Trosino.

Trosino è un corridore che nelle categorie juniores ed under 23 (su strada e cronometro) era stato tra i più forti e vittoriosi del panorama ciclistico italiano. Considerato un fenomeno da sicuro avvenire, il ventiseienne passista –scalatore pisano, ha dovuto affrontare due anni tormentati da prima problemi fisici e poi da altre difficoltà di carattere tecnico che ne hanno irrimediabilmente compromesso il rendimento. Un odissea  fortunatamente volta al termine e adesso per Trosino è l'ora del riscatto.

Proprio come l'uccello mitologico noto per il fatto di rinascere dalle proprie cenerei, anche Trosino deve ripartire quasi da zero con nuovi stimoli e motivazioni dopo le problematiche stagioni al team Professional Wilier Triestina e ritrovare quel senso della vittoria che da sempre è nel suo DNA. Un imprinting dafinisseur di altissimo livello che è stato il suo marchio di fabbrica nelle categorie giovanili, dove Mirko ha raggiunto risultati prestigiosi come il 5° posto al Mondiale Juniores e una decina di vittorie da under 23, tra cui spiccano la tappa di Lonato del Garda al Giro d'Italia Baby e la classica toscana di fine stagione, G.P. Ezio del Rosso.

Amore & Vita – Prodir crede ciecamente in questo talento e ha deciso di concedergli l'opportunità di rilanciarsi  e ritrovare se stesso per tornare ad essere quell'atleta che tantissime volte ha incantato gli appassionati di ciclismo con la sua classe in bicicletta e con le "sparate" negli ultimi chilometri che così tante gioie gli hanno regalato in passato.

Per Fanini è l'ennesima scommessa da vincere: "Trosino non è solo uno degli atleti stilisticamente più belli in bicicletta, è anche un grande talento che per molte ragioni purtroppo non ha potuto rendere come tutti si aspettavano - spiega Fanini – lo seguo da quando era juniores e non nascondo che sia io che mio padre l'avremmo voluto nel team già anni fa. Quindi questa sarà una bella sfida anche per noi. So che molto dipenderà da lui e dalla sua fame di successi, però qui troverà l'ambiente giusto e sicuramente arriveranno di conseguenza anche i risultati. Noi ci crediamo e siamo convinti che sarà una delle sorprese più interessanti del 2018 e non una delusione".

Mirko Trosino è giunto ad un bivio importante e questa dovrà essere inevitabilmente la stagione più importante della sua carriera.

Il d.s. Francesco Frassi che lo ha voluto fortemente nella sua squadra ha le idee molto chiare a riguardo: "Siamo molto felici di dare il benvenuto a Mirko nel nostro organico – spiega il D.S. – è un ennesimo rinforzo per noi. Voglio ricordare comunque che nel 2017 Trosino nonostante abbia corso pochissimo, è riuscito ad arrivare 2°nella tappa regina del Tour of China II e anche 2° nella classifica generale alle spalle di Kevin Rivera del team Androni Giocattoli. Quindi nonostante le poche occasioni a sua disposizione, ha ugualmente dimostrato di avere le carte in regola per primeggiare. Chiaramente se si considerano i risultati del passato, quando era nel giro nazionale e molto apprezzato anche da Davide Cassani e da tutti i telecronisti di Rai Sport, si capisce che qualcosa non è andato negli ultimi due anni. Però i problemi al tendine d'Achille che l'hanno tenuto fermo quasi un anno (dal Maggio 2016 al Maggio 2017) sono ormai fortunatamente risolti, e adesso ha bisogno solo di tanta fiducia e stimoli. Due cose estremamente fondamentali che qui da noi troverà per fare quel salto di qualità che tutti ci aspettiamo".    

"Quella che da parte di tanti mi è mancata fino ad oggi. Qui riesco a percepirla a pelle e questo mi da forza. Finalmente sono sereno e posso pensare solamente a fare risultati e ripagare chi davvero ha dimostrato di credere in me" conclude  Trosino.


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


lagazzetta_prenota2


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


scopri la Q3


lagazzetta_prenota2


il casone


Altri articoli in Sport


lunedì, 22 ottobre 2018, 09:50

BF Pontedera si aggiudica il primo Trofeo "Acqua Silva"

Si è svolto domenica scorsa presso la palestra comunale di Sant'Alessio il Primo Trofeo "Acqua Silva" di basket giovanile femminile, riservato alla categoria Under 14 (annate 2005-2006)


lunedì, 22 ottobre 2018, 09:43

Il Rugby Lucca fa suo il big match con il San Vincenzo

Nell’esordio stagionale di fronte ai propri tifosi, il Rugby Lucca ospitava al Romei il Rufus San Vincenzo in quello che, sulla carta, rappresentava lo scontro tra le due squadre più forti del girone. Ne è venuto fuori un match equilibrato e avvincente che, alla fine, ha visto prevalere i padroni...


prenota_spazio


lunedì, 22 ottobre 2018, 08:57

Ct Lucca Vicopelago, pari esterno a Genova e primato mantenuto nel girone 1

Il circolo tennis Lucca Vicopelago torna dalla trasferta di Genova contro il Tc 1893 con un pareggio che mantiene le ragazze del direttore tecnico Ivano Pieri in vetta al girone. Alle spalle delle biancorosse sono salite le vice campionesse d’Italia del Ca Faenza, vittoriose per 3-1 sulla Società Canottieri Casale


domenica, 21 ottobre 2018, 23:14

Esordio amaro per le biancorosse, all'overtime passa Broni

Partita vietata ai deboli di cuore quella del PalaTagliate, le biancorosse comandano per quasi tutta la gara, senza mai dare il colpo decisivo alle ospiti che, complice un arbitraggio non certo casalingo (23 a 12 il computo complessivo dei falli), completano la rimonta alla sirena dei regolamentari e vincono all'overtime...


domenica, 21 ottobre 2018, 23:10

Fiorentina fermata sul pari dal Cagliari, al Franchi finisce 1 a 1

Non riesce la "cinquina" alla Fiorentina, un buon Cagliari ferma sul pari la squadra di Pioli, confermandosi avversario sempre ostico per i viola


domenica, 21 ottobre 2018, 19:30

Finisce in parità tra Marginone e Tau Calcio Altopascio

Finisce in parità lo scontro al vertice tra Marginone 2000 e Tau Calcio Altopascio. Il derby dei derby, infatti, non si sposta dallo 0 a 0, confermando così il sostanziale equilibrio tra le due formazioni altopascesi