Anno 7°

domenica, 18 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Andrea Lanfri oltre le nuvole: conquistata la vetta del Chimborazo

lunedì, 7 gennaio 2019, 18:34

Non l’ha fermato la meningite. Quella “maledetta”, come la chiama lui, che il 21 gennaio di quattro anni fa si portò via gambe e sette dita delle mani. Figurarsi un vulcano di 6268 metri sul livello del mare. Andrea Lanfri, con protesi speciali fabbricate nella sua Lucca, si è spinto oltre le nuvole. E quei piedi meccanici chiodati li ha usati per riuscire in una grande impresa.

Il vulcano Chimborazo è conquistato ma il campione paralimpico lucchese guarda già al prossimo traguardo. «La spedizione è riuscita alla grande – ha detto dall’Ecuador Lanfri -. La fatica è stata davvero, davvero tanta. Siamo saliti dal rifugio alto a quota 5300 tra il 5 e il 6 gennaio, per poi riscendere il giorno successivo. Ora per un po’ di giorni mi godrò del meritato relax, ma aver toccato per la prima volta i 6300 metri è di buon auspicio per la prossima missione. Le protesi che vorrò utilizzare sull’Everest, infatti, sembra che funzionino veramente bene. Sono molto contento anche per il grande sostegno che ho sentito dall’Italia per me».

A maggio, dunque, testa all’Everest. Dovesse riuscire anche nella conquista del Tetto del Mondo, Andrea Lanfri sarebbe il primo uomo con amputazioni agli arti inferiori e superiori, dopo essere sopravvissuto alla meningite, a svettare così in alto. Per riuscirci, però, Andrea non può contare solo sulla sua grande determinazione.

«Sul Chimborazo è stato un allenamento, un durissimo allenamento – spiega Lanfri -. Continuerò a prepararmi perché la salita verso l’Everest è chiaramente più pericolosa e difficile. Ma so di potercela fare. Anche se ho bisogno di tutti per finanziare questa nuova impresa».

Organizzare una spedizione sull’Himalaya, infatti, ha dei costi molto elevati. E per chiunque volesse sostenere il campione lucchese è possibile, ancora per pochi giorni, farlo con una donazione al crowdfunding pubblicato sul portale Oso – Fondazione Vodafone (questo il link https://progetti.ognisportoltre.it/projects/353-everest-2019). Impresa nella quale l’atleta paralimpico in forza alle Fiamme Azzurre – Atletica Virtus Cr Lucca sarà sostenuto anche dall’Ortopedia Michelotti, dove lavora Paolo Denti, il mastro Geppetto che ha plasmato le sue super protesi, e dalla onlus Art4sport di Bebe Vio. Senza dimenticare il partner tecnico Erredi Design. Fondamentale, poi, la collaborazione con One Project, sigla che sta per “oxygenated natural emotion project”. Alla base di una preparazione fisica massacrante dal punto di vista del respiro.

Sito ufficiale: www.andrealanfri.com

Rassegna stampa: https://andrealanfri.com/rassegna-stampa/

Facebook: https://www.facebook.com/pg/Lanfri86Andrea

Per info: agenzia Capo Verso, redazione@capoverso.info– 3285512878

Per interviste: ufficiostampa@lanfriandrea.it - 338/7938675

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


lagazzetta_prenota2


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


lagazzetta_prenota2


il casone


Altri articoli in Sport


mercoledì, 14 agosto 2019, 17:40

Alessandra Orsili e Silvia Pastrello, due campionesse d’Europa al servizio del Basket Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca

Primo impatto con la realtà del Basket Le Mura Lucca per le classi 2001 Alessandra Orsili e Silvia Pastrello, due delle quattro giocatrici biancorosse, le altre sono Giovanna Elena Smorto e Sara Madera, che si sono laureate campionesse d’Europa in questa magica estate 2019 per le selezioni giovanili azzurre


mercoledì, 14 agosto 2019, 14:56

Si affidano in gestione per dieci anni 11 campi da calcio comunali

Pubblicati gli avvisi rivolti a società e associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata al 18 ottobre


prenota_spazio


mercoledì, 14 agosto 2019, 09:35

Flavia Cristianini fa il bis alla "Marcia Verde"

Ancora Flavia Cristianini (Lucca Marathon) ottiene il primo posto nella categoria donne veterane in 1ora13’51’’, seconda Sabrina Cappelli (Atletica Borgo a Buggiano) e terza Moira Cerofolini (Montecatini Marathon)


mercoledì, 14 agosto 2019, 09:28

“Camminata dei 3 Mulini”, Cristianini prima fra le veterane

La lucchese Flavia Cristianini si aggiudica la gara della categoria donne veterane che conclude la gara in 46’30’’, al posto d’onore si classifica Moira Cerofolini (Montecatini Marathon), terza Lucia Donati (La Stanca Valenzatico)


martedì, 13 agosto 2019, 21:06

Verso la nuova serie D: quattro le lucchesi impegnate

L’estate si avvia verso la conclusione e se per la maggior parte di chi ci sta vicino ciò non rappresenta esattamente motivo di entusiasmo ciò non si può dire degli appassionati di calcio. Molti campionati esteri sono già iniziati, le divisioni professionistiche italiane sono in procinto di cominciare la nuova...


martedì, 13 agosto 2019, 10:49

Il Premio Rally Automobile Club Lucca accende l'agonismo: distanze ridotte nei vertici assoluti

Andrea Taddei "comanda" tra i piloti, Nicola Perrone tra i navigatori. Due leadership accomunate da un minimo scarto sugli inseguitori, garanzia di massima incertezza nella seconda metà di programmazione