Anno 7°

mercoledì, 24 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Geonova travolgente

domenica, 24 marzo 2019, 23:58

Geonova – Valdisieve 

20/28 – 25/21 – 22/15 – 30/13

20/28 – 45/49 – 67/64 – 97/77

 

Geonova: Del Debbio 10, Zita Andrea 6, Romano 4, Tempestini 18, Barsanti 19 , Russo , Nesi 9 , Puccinelli , Simonetti, Tessitori 14, Pagni13 , Pierini 4. All. Piazza, Vice Chiarello 

Valdisieve: Bongini 7, Niccoli 7, Coccia 4, Piccini , Cianchi 8, Rossi 12, Occhini 9, Dionisi 17, Saldarelli , Bianchi 8, Municchi 5, Piccini. All. Pescioli, Vice Gemmi

 

Una partita che si preannunciava difficile e il Valdisieve ha fatto tutto quanto e di più per non disattendere le premesse, i primi due quarti sono stati difficili per la Geonova che ha dovuto andare al riposo lungo dopo aver perso entrambi i primi due quarti, per gli ospiti c'è da dire che coralmente hanno giocato quasi tutti alla morte, tra loro comunque si sono fatti notare Saldarelli e Occhini ambedue in doppia cifra.

E' nel secondo tempo che la Geonova prende coraggio e inizia a forzare, costringendo la fantomatica inerzia a cambiare squadra, riuscendo a chiudere il terzo quarto sul più tre, ma l'opera magnum avviene nell'ultimo quarto con un parziale da paura 30/11 con un grande Barsanti da 19 punti, in doppia cifra anche Tempestini, Tessitori, Pagni e il rientrato Del Debbio, confermando la Geonova come la seconda forza del campionato 

Il sig. Uldanck lancia la palla in aria ed il primo possesso è per gli ospiti, rimessa per la Geonova e in rapida successione Tessitori, Tessitori, Pagni per il primo parziale di 6/0, interrotto dal timeout chiesto da Pescioli.

Sosta positiva per il Valdisieve che trova la strada per i primi due punti, poi Bianchi per altri due punti e fallo, poco dopo ancora Bianchi e Dionisi firmano il controparziale di 10/0 portando la squadra avanti di due lunghezze.

Il Valdisieve che oggi è al palatagliate è un Valdisieve decisamente aggressivo, per niente intimorito e deciso a far sua la partita, i vari Niccoli, Coccia, Dionisi martellano con precisione chirurgica il canestro della Geonova, fino alla prima sirena che li vede avanti per 20/28 a dimostrazione di quanto gli ospiti siano agguerriti.

 

Le squadre sono di nuovo in campo per il secondo tempino e l'inerzia è ancora tutta per gli ospiti, grazie anche al polso, praticamente al bollore, di un Dionisi già in doppia cifra.

La Geonova prova a ripartire con Romano, Pierini e Tempestini per il meno cinque, poi Tempestini ruba palla e si invola a canestro per il meno tre.

Gli ospiti come abbiamo detto prima, non hanno nessuna intenzione di lasciare la presa e ancora con Dionisi e poi Rossi si portano sul più sei a cinque dal riposo lungo, la Geonova riesce a forzare il ritmo e a recuperare punti fino al 38/39, ma è dura per i ragazzi di Piazza, Cianchi e Rossi continuano ad andare a segno con percentuali da capogiro, riuscendo a tenere i bianco/rossi a meno otto.

Per accorciare ci vuole un canestro in transizione di Barsanti e un paio di liberi di Tessitori per arrivare alla sirena sul 45/49.

 

Il rientro dagli spogliatoi sembra aver rigenerato i bianco/rossi, c'è più intensità in campo e qualche punto riescono a recuperarlo, ma è il polso di Dionisi che continua a seminare scompiglio nella difesa della Geonova.

A suonare la carica questa volta è Barsanti con cinque punti nello spazio di una manciata di secondi poi è Tessitori ad andare a canestro ed ancora Cianchi smorza gli entusiasmi con l'ennesima tripla, ma prima Pagni e poi da distanza siderale Barsanti infila la tripla del vantaggio.

Geonova che adesso prova a spingere sull'acceleratore, guadagnando un vantaggio di tre lunghezze, non un margine di sicurezza, ma significativi di come la squadra tenti di volgere l'inerzia a sua favore, alla sirena il tabellone riporta 67/64.

 

Ultimo quarto ancora bello tirato, con gli ospiti che continuano a marcare stretto i ragazzi della Geonova, ma a mantenere le distanze ci pensa Del Debbio, Pagni e Nesi il più sei questa volta è bianco/rosso

Valdisieve a segno con Rossi e questa volta la doccia fredda la apre Del Debbio con una bella tripla, poi Nesi da sotto per altri due punti e un fallo da giocarselo in lunetta, intanto come prevedibile gli animi degli ospiti si surriscaldano un po' troppo e farne le spese è Piccini che rimedia un espulsione.

In lunetta si alternano Nesi, Romano, Pagni per il più quindici a cinque dal termine, ancora un fallo e Del Debbio è sui liberi, due su due e nemmeno trenta secondi dopo ancora Del Debbio dalla distanza mette una pesantissima tripla, tale da scavare un solco difficile da recuperare, a quattro dal termine sul tabellone si legge 90/71 

Valdisieve ormai esausto per il grande sforzo prodotto e consapevole che con poco meno di un minuto è assolutamente impossibile recuperare ventuno punti, i secondi scorrono veloci e quando la sirena suona il vantaggio si fissa sul più venti

 


Questo articolo è stato letto volte.


vicopelago tennis club


lagazzetta_prenota2


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


lagazzetta_prenota2


il casone


Altri articoli in Sport


mercoledì, 24 aprile 2019, 15:25

Premio Rally Automobile Club Lucca: la situazione dopo il Rally delle Colline Metallifere

E' una classifica che non ha subito significative variazioni, quella redatta a conclusione del Rally delle Colline Metallifere, secondo appuntamento del 14° Premio Rally Automobile Club Lucca, andato in scena nei giorni 13-14 aprile a Piombino


mercoledì, 24 aprile 2019, 11:12

Dai ghiacciai al deserto: Andrea Lanfri pronto a una nuova sfida

L’atleta paralimpico partirà tra pochi giorni per il Marocco e parteciperà al reality-avventura “L’Isola sono io” che nel suo cast ha concorrenti disabili. Lanfri: «Sarà un allenamento in previsione della conquista dell’Everest»


prenota_spazio


martedì, 23 aprile 2019, 17:09

"Non mollate!!! Forza Rossoneri!!!"

Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, questo comunicato congiunto dell’atletica Virtus Lucca, il lucchese Club Camigliano e l’Italiana Assicurazioni a sostegno della Lucchese


lunedì, 22 aprile 2019, 11:29

Nadia Centoni torna in azzurro: sarà team manager e preparatrice atletica della Nazionale B

Sicuramente avrà pesato, nella scelta della Fipav, la sua grande carica e il suo amore per la maglia azzurra, dimostrata in ben 312 presenze con la massima rappresentativa pallavolistica italiana


sabato, 20 aprile 2019, 13:18

Pro Cycling: Pasquetta in Veneto

Nessuna pausa pasquale per la Pro Cycling Fanini che nella giornata del Lunedì dell'Angelo sarà impegnata nel Gran Premio "Città di Monselice" (Padova). Il team lucchese, però, prenderà parte a questa trasferta senza l'atleta di punta Marzia Salton Basei (22 anni) infortunata


sabato, 20 aprile 2019, 09:35

Una bella giornata per le Nuove Pantere

Oggi gran bella giornata per appassionati e per gli sportivi della nostra provincia! Anche se siamo alla vigilia della Santa Pasqua le Nuove Pantere schierano in campo due squadre