Anno 7°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

“Tutti in montagna, la montagna per tutti”, il progetto di Luccasenzabarriere rivolto alle scuole

mercoledì, 15 maggio 2019, 14:17

di eleonora pomponi coletti

Luccasnzabarriere ha presentato il progetto “tutti in montagna, la montagna per tutti”, un progetto rivolto alle scuole secondarie di Lucca e Pisa che ha l’appoggio di uno sponsor d’eccellenza come il concessionario Lucar di Guamo.

“Noi vorremmo che la nostra azienda venisse ricordata sì perché vendiamo ottime automobili, ma anche perché si è perfettamente integrata nel tessuto sociale in cui opera” ha affermato il patron di Lucar Giorgio Serafini, che prosegue “Con questa iniziativa noi vogliamo dare il sorriso anche a persone che sono state meno fortunate di noi. Questo è lo scopo della nostra collaborazione con Luccasenzabarriere e Andrea Lanfri.”

L’iniziativa prevede alcune uscite dei ragazzi su sentieri naturalistici e alcune piccole arrampicate; testimonial e guida di Luccasenzabarriere è il noto para atleta e alpinista Andrea Lanfri che, entro l’anno prossimo, tenterà la scalata del monte Everest.

Durante le uscite Andrea, oltre a raccontare ai ragazzi la sua storia e le sue avventure, darà loro alcune nozioni e lezioni di arrampicata.

La novità del progetto sta nel aver coinvolto alcuni alunni con disabilità, utilizzando lo sport come fattore d’integrazione ed inclusione.

La prima uscita è stata organizzata per martedì 21 maggio a San Lorenzo a Vaccoli con gli studenti dell’istituito ITI Fermi di Lucca e, in questa sede, Andrea Lanfri per la prima volta sperimenterà sia l’arrampicata praticata da soggetti con disabilità ma, grazie ad alcuni strumenti realizzati per l’occasione dall’Ortopedia Michelotti, farà anche provare ai ragazzi normodotati le sensazioni che si provano praticando una disciplina come i soggetti disabili, immobilizzando loro alcune parti del corpo, per fargli capire quanto sia difficile.

Lo sport ancora una volta quindi al centro della politica d’inclusione all’interno della società e della scuola; imparare il valore della diversità allontana, infatti, lo sviluppo di atteggiamenti discriminatori all’interno di un gruppo sociale e, in questo caso, permette anche, con all’aiuto di un campione sportivo che per primo prova queste sensazioni sulla sua pelle, l’avvicinamento a questa disciplina di soggetti per i quali l’ambiente naturale con i suoi “ostacoli” avrebbe altrimenti posto difficoltà invalicabili, rendendo così questa attività educativa, rieducativa e soprattutto terapeutica.

 

 

Sito ufficiale: www.andrealanfri.com

Facebook: https://www.facebook.com/pg/Lanfri86Andrea/ 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

esedra

toscano

auditerigi

il casone


Altri articoli in Sport


venerdì, 5 giugno 2020, 09:25

Arianna De Cicco lascia il volley dopo anni di amore e successi con Nottolini e Pantera

Questa volta è ufficiale e la sua decisione l'ha resa nota a La Gazzetta di Lucca: Arianna De Cicco ha dato l'addio al volley. Alla base i troppi problemi fisici che hanno rallentato la recente carriera della giocatrice centrale


venerdì, 5 giugno 2020, 09:25

Basket Le Mura Lucca, dal Panathinaikos arriva Jewel Tunstull

Incastonando tassello su tassello il roster versione 2020-2021 della Gesam Gas e Luce Lucca sta assumendo sempre di più i contorni definitivi


prenota_spazio


mercoledì, 3 giugno 2020, 08:27

Dopo Renieri anche Salvestrini e Migliorini lasciano Capannori. La Bionatura riparte dalla B2

La Nottolini, che a giorni potrebbe avere la riconferma dello sponsor principale Bionatura, anche se il suo titolare Pietro Riccomini al momento non ha ancora messo nero su bianco, scende di categoria per continuare a sposare un progetto ambizioso che però riparte da una categoria inferiore


lunedì, 1 giugno 2020, 16:08

Libertas: un mix di esperienza e gioventù per crescere divertendosi

In attesa che venga diramato il protocollo per come far ripartire anche il volley, i dirigenti della Libertas Ponte a Moriano stanno valutando tutte le priorità ad iniziare dal campionato che verrà affrontato nella prossima stagione


lunedì, 1 giugno 2020, 12:08

L'A.S.D. Montecarlo parte con il nuovo settore giovanile

Varato il progetto per riorganizzare la scuola calcio per i ragazzi dal 2003 al 2015, un settore che mancava da ben quindici anni. Tutta l'attività avrà la supervisione del Genoa cfc Club, con il cui settore tecnico è stato formalizzato un accordo di collaborazione per la crescita tecnica dei ragazzi


venerdì, 29 maggio 2020, 12:17

Aperto e in grande spolvero il tennis club Il Poggio a S. Anna

Dopo quasi tre mesi si torna a calcare i campi da tennis del club Il Poggio di S. Anna in via del Tiro a segno. Il tennis è uno sport che date le distanze fra giocatori è tra i più sicuri in assoluto