Anno 7°

domenica, 9 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport : ciclismo

Ai campionati italiani di Compiano il diesse lucchese Massimiliano Dinucci con gli élite Marchesini, Cianetti e Tortomasi

venerdì, 21 giugno 2019, 19:28

di Valter Nieri

Cresce l'attesa per il campionato italiano di ciclismo su strada in programma a Compiano domenica 30 giugno e che sarà lottato sugli appennini parmensi. Molta Lucca alla prova unica tricolore, dal momento che con un nuovo regolamento quest'anno alla gara possono partecipare anche i dilettanti élite che hanno acquisito il punteggio.

Fra questi ci sono tre atleti della Tripetetolo Pitti Shoes del D.S. lucchese Massimiliano Dinucci. Si tratta del castiglionese venticinquenne Riccardo Marchesini,che l'11 maggio si aggiudicò il titolo di campione toscano Elite, dell'empolese di 24 anni Nicholas Cianetti, vincitore quest'anno del Criterium di Monaco e del siciliano di Paternò Leonardo Tortomasi, secondo quest'anno agli internazionali di Montecassiano.

Alla prova unica tricolore sono già ammessi Ficara, Celano e Tizza della Continental Amore & Vita Prodir, Fiorelli e Friscia del Gragnano Sporting Club ed a questo punto anche il lucchese, ma in funzione di D.S. Massimiliano Dinucci, residente a S.Anna e recente D.S. del Gragnano Sporting Club poi dell'Altopack prima di approdare alla Tripetetolo di Lastra a Signa presieduta da Bruno Bartali con supervisore Daniele Masiani.

Per il loro atleta Cianetti addirittura un doppio impegno,sarà infatti in gara anche nella crono individuale. "L'importante - dice Dinucci - per noi è partecipare in una rassegna tricolore che da lustro alla società e mostrare il meglio di noi stessi, senza alcuna velleità. Abbiamo fra i dilettanti una macchina competitiva che sostiene con tenacia la sua politica di valorizzazione dei giovani, con qualche élite in grado di vincere subito. Fra i favoriti potrebbero esserci gli atleti di Amore & Vita Prodir che stanno andando molto forte in Francia. Poi le squadre di Ivano Fanini sono capaci di risultati imprevedibili e di expolit come nella Tim Cup di due anni fa. Per quanto mi riguarda è la prima esperienza in una corsa così importante e andrenalinica,trovarsi a competere con campioni del calibro di Ficara e Visconti, mentre per i miei ragazzi un test di sforzo notevole su un percorso durissimo in una distanza di quasi 240 chilometri".


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

esedra

toscano

auditerigi

il casone


Altri articoli in Sport


sabato, 8 agosto 2020, 13:33

Pro Cycling Team: pista di... bronzo

Bel podio per la "Pro Cycling Team Fanini" in una gara internazionale su pista. A conquistare la medaglia di bronzo è stata la giovanissima Ylenia Fiscarelli, appena 18enne, pugliese di nascita ma residente nelle Marche


sabato, 8 agosto 2020, 12:59

Carolina Tocchini sulla rampa di lancio per Castelfranco

Classe 2004, compirà 16 anni a Natale, per Carolina Tocchini si presenta una grande opportunità ed una svolta alla sua breve carriera. Inizierà la prossima stagione agonistica con i colori dell'ASD Castelfranco del presidente Daniele Quinti e del D.S.Luigi Polidori


prenota_spazio


venerdì, 7 agosto 2020, 08:51

La Pantera lucchese si affida alla regia di Valentina Mazziotta per tornare in serie B

La Pantera Lucchese non vuole perdere tempo per risalire in B2. L'obiettivo, sfumato nella scorsa stagione a causa del forzato annullamento del campionato quando Torriani e compagne erano lanciate verso i play-off dopo sette successi consecutivi, rimane lo stesso


giovedì, 6 agosto 2020, 13:00

Karate, il Cam Lucca ai vertici mondiali del Kata

Parola d'ordine non fermarsi ed i ragazzi Cam Lucca di San Filippo, dai primi di giugno, oltre ai vari allenamenti si sono impegnati nelle gare E Tournament, tornei internazionali di karate organizzati da Sportdata per il settore kata


mercoledì, 5 agosto 2020, 16:12

Basketball Club Lucca, Alberto Tonfoni nuovo coach

Montecatinese di razza, cresciuto tra il Palavinci e il Palaterme, un cognome importante per la storia cestistica di Montecatini, tre anni da capo allenatore ad Altopascio, partendo dalla Divisione nazionale, alla C Silver, poi due anni a Montale in C Gold ed infine il salto in serie B con il...


mercoledì, 5 agosto 2020, 08:39

La Libertas riparte dalla D per tentare un nuovo primato

Il lockdown ha accentuato le problematiche economiche per la ripartenza nei vari campionati, ma non ha frenato la voglia di ripartire della Libertas Ponte a Moriano per nuove sfide da vincere e per giunta in una categoria superiore