Anno 7°

sabato, 19 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Nuove sfide per Andrea Lanfri, tra le montagne e gli oceani

lunedì, 17 giugno 2019, 14:28

di eliseo biancalana

"From summit to the ocean" è il nome della nuova sfida del campione paralimpico Andrea Lanfri, che si appresta a partire alla conquista del Monte Rosa per poi procedere in mountain bike verso Santiago de Compostela. A ottobre invece l'atleta di Sant'Andrea di Compito si recherà sulle montagne del Nepal. Queste iniziative sono finalizzate alla grande impresa prevista per il 2020: la scalata dell'Everest.

"Auguro a Lanfri il successo che merita per l'iniziativa che è molto ardita" ha detto Giorgio Serafini, titolare della concessionaria Lucar, dove si è svolta la conferenza stampa. Costretto al momento a ritirarsi dall'atletica, Lanfri sta mettendo tutte le sue forze in un'impresa da Guinness dei primati: essere il primo uomo al mondo con amputazione agli arti inferiori e superiori a conquistare la vetta dell'Everest. L'impresa dovrebbe avvenire nel 2020 (tra aprile e maggio) ma intanto l'atleta si sta allenando e "From summit to the ocean" servirà come preparazione. Lanfri partirà per il Monte Rosa assieme alla compagna Natascia il 20 giugno per piazzare la propria bandiera sulla Punta Dufour. Tornati a valle, i due proseguiranno lungo il cammino di Santiago verso l'oceano su due mountain bike messe a disposizione da Tmp Bike di Rovigo. Il viaggio durerà quasi due settimane.

Poi, a ottobre, una nuova impresa. Lanfri si recherà in Nepal per scalare lo Hiunchuli, una vetta dell'Himalaya di ben 6441 metri. "Un ottimo test mentale e fisico" l'ha definito l'atleta. Lanfri sarà accompagnato dall'amico Luca Montanari. "Siamo solamente in tre, se si aggiungono altri abbattiamo i costi" ha spiegato Lanfri, facendo tramite la stampa un appello per trovare nuovi compagni di avventura (che ovviamente devono avere una preparazione adeguata all'impresa). "Non farò una spedizione commerciale – ha detto l'atleta –. La mia speranza è di farla senza ossigeno supplementare, che userò se ci sarà bisogno. La cosa che mi preoccupa di più è il fattore meteorologico". Lanfri porterà come abbigliamento una tuta pesante sopra e leggera sotto e delle scarpe di goretex. "Stiamo sperimentando le tipologie di protesi da utilizzare – ha spiegato –. La parola chiave è il peso: voglio partire ultraleggero".

Nel frattempo Lanfri continua il suo impegno nel sociale. "Andrea da marzo è il nostro testimonial" ha ricordato Domenico Passalacqua, presidente di Luccasenzabarriere onlus. Con l'associazione, a luglio Lanfri farà da guida ad alcuni ragazzi impegnati in dei campi estivi a Capannori. I giovani partiranno dalla concessionaria Lucar e poi proseguiranno verso le Parole d'Oro. "Parlerò un po' della mia storia e insegnerò alcune minime cose tecniche – ha detto Lanfri –. La prima cosa è il divertimento".

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone


Altri articoli in Sport


sabato, 19 settembre 2020, 11:01

Matteo Ingratta il coach delle giovani di Igor: "Nottolini squadra tosta, riuscirà a salvarsi"

Quando si parla di Igor Volley Trecate di Novara viene subito in mente quella squadra fenomenale che nel maggio del 2019 si laureò campione d'Europa a Berlino


venerdì, 18 settembre 2020, 18:33

A&V - Prodir al Giro dell’Appennino punta tutto su Marco Tizza

Il Giro dell’Appennino è una delle classiche italiane più antiche e domani sarà prestigioso palcoscenico pre-mondiale in vista della sfida iridata in programma il prossimo week-end ad Imola


prenota_spazio


giovedì, 17 settembre 2020, 18:39

Ripartita l'attività dell'Asd L'Allegra Brigata Special Olympics Lucca

L’Associazione Sportivo Dilettantistica L’Allegra Brigata riprende l’attività a seguito del dopo covid 19 e la pausa estiva


giovedì, 17 settembre 2020, 15:15

Yuri Dini prosegue con la Polisportiva Capannori

Yuri Dini ancora un'altra stagione alla Polisportiva Capannori a disposizione di coach Bernabei. Classe '83, giocatore solido e di categoria ha passato la prima parte della sua carriera allo Junior Basket vincendo il campionato di Promozione nel 2014


giovedì, 17 settembre 2020, 14:45

Pieroni e Naldi punte di diamante della Virtus agli italiani giovanili

Obiettivo confermarsi e perché no, vincere. Con queste prospettive la pattuglia della Virtus Lucca si presenta ai nastri di partenza dei Campionati Italiani giovanili in programma da venerdì a domenica a Grosseto. In palio i titoli tricolori Juniores e Promesse


mercoledì, 16 settembre 2020, 15:42

Targa Florio amara per Rudy Michelini: brusco stop nella corsa al titolo "Asfalto"

Il portacolori della scuderia Movisport costretto al ritiro nella prima prova speciale del quarto appuntamento di Campionato Italiano Rally, a seguito del verificarsi di una problematica non ancora definita. Una gara iniziata in salita, con il "miracolo" da parte del team che ha permesso al pilota lucchese di prendere parte...