Anno 7°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Gesam, un blitz d’autore per sbancare l’infuocato PalaBrera di Broni

giovedì, 10 ottobre 2019, 09:00

74-82

(15-17, 36-36 e 50-63)

Della Fiore Broni: Tikvic 9, Spreafico 19, Premasunac 5, Nared 19, Togliani 3, Parmesani 4, Orazzo 8, Moroni 3, Ndjock 4, Miccoli ne e Lavezzi ne Allenatore: Fontana

Gesam e Gas Luce Le Mura Lucca: Zempare 10, Jakubcova 13, Ravelli 10, Bonasia 10, Jeffery 19, Madera 6, Orsili 11, Pastrello 3, Smorto e Vitari Allenatore: Iurlaro

Arbitri: Rebecca Di Marco, Daniele Foti e Paolo Puccini

Note: Uscita per cinque falli Zempare a 2’53’’ dalla fine

Una grande prestazione corale, sono state ben sei le cestiste in maglia biancorossa ad aver raggiunto la doppia cifra, consente alla Basket Le Mura di passare per 74-82 sul parquet del PalaBrera di Broni. In uno dei match più attesi di questo inedito turno infrasettimanale, nel prossimo fine settimana la Serie A1 si fermerà per consentire la disputa della Supercoppa Italiana, le ragazze di Iurlaro hanno fatto vedere, per gran parte dei quaranta minuti, le caratteristiche peculiari di questo team: alta intensità, buona circolazione della sfera, la sana sfrontatezza di un gruppo giovane e quella tenuta mentale che ha permesso a capitan Ravelli e compagne di resistere al tentativo di rientro nel quarto conclusivo delle padrone di casa. Non è bastato alla formazione di coach Fontana aggrapparsi disperatamente alla vena di Spreafico, altra ex della serata e autrice di un 5\9 da tre con 19 punti a referto, e della statunitense Jaime Nared.

Le biancorosse scese sul parquet, come dicevamo, hanno fornito il loro prezioso contributo alla causa sotto tutti i fondamentali. La Della Fiore Broni, sospinta come sempre dai Vikings, lancia un quintetto formato da Tikvic, Premasunac, Spreafico, Togliano e Nared, mentre Lucca risponde con quello canonico formato da Zempare, Jakubcova, Jeffery, Ravelli e Bonasia. Partita che si dipana subito su dei ritmi frenetici con la difesa ospite che mette in difficoltà le lunghe lombarde. Ad un primo tentativo di allungo di Lucca, portatasi sul 3-9 dopo 3’53’’ sul cronometro, segue la risposte di Broni. Periodo iniziale dove tra le ospiti si intravedono già dei miglioramenti all’Opening Day; su tutti la consistenza a rimbalzo di Ivana Jakubcova. Alla fine saranno 10 quelli catturati dal centro slovacca con annessi pure 13 punti. Nel quarto successivo Iurlaro mette in campo Orsili e Pastrello che si presentano con delle triple subito a bersaglio che esaltano la bella circolazione di palla imbastita da Lucca. Broni, però, da squadra esperta qual è, si rimette in carreggiata sospinta da Spreafico e dalla forza fisica di Ndjock, altra ex, per un parziale di 9-0 che vale uno dei rari vantaggi delle biancoverdi. Da segnalare l’infortunio patito a Togliani, caduta male sulla caviglia destra dopo un tiro da tre tentato, e le stoppate rifilate da Sara Madera, se ne contano quattro alla fine, alle più esperte Premasunac e Nared.

Il terzo periodo assume le sembianze di un monologo biancorosso. I giri del motore difensivo aumentano, le combinazioni offensive colpiscono le lombare costrette a dover subire, in più di una circostanza, l’accoppiata canestro incassato più tiro libero. Un altro fattore che il quintetto di Broni patisce è la rapidità di Bonasia (10 punti) e Orsili (11), non a caso finite a loro volta in doppia cifra assieme a Jeffery (19), Jakubcova (13), Ravelli (10) e Zempare (10). Il 50-63 con cui le due compagini giungono al quarto finale è frutto di questi elementi.

La reazione rabbiosa di Broni ad inizio del periodo decisivo, con Nared e Spreafico che continuano a cantare e portare la croce, permette alle ragazze di Fontana di ridurre il passivo ma la Gesam dimostra di avere grinta da vendere, rintuzzando le velleità di rimonta locali con i canestri di Madera, Jeffery e Bonasia. Sono propri i due liberi realizzati dalla playmaker abruzzese a far scorrere i titoli di coda sulla partita con Le Mura che può raccogliere gli applausi dei suoi sostenitori giunti fino in terra lombarda nonostante la giornata feriale.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


lagazzetta_prenota2


il casone


Altri articoli in Sport


giovedì, 17 ottobre 2019, 11:38

Pro Cycling Team Fanini: bilancio 2019 con alti e bassi

Alcuni buoni piazzamenti, una presenza significativa nelle più importanti gare disputate sul territorio italiano e la scoperta di qualche giovane interessante hanno contrassegnato una stagione, quella della Pro Cycling Team Fanini, piena di alti e bassi


giovedì, 17 ottobre 2019, 09:01

Pierotti e Taddei accendono il finale del Premio Rally Automobile Club Lucca

Assoluta incertezza in alta classifica alla vigilia del Trofeo Maremma, in scena nel fine settimana sulle strade dell'entroterra follonichese. E' testa a testa tra Luca Pierotti, vincitore del Trofeo Rally Toscano ed il giovane Andrea Taddei, protagonista al vertice fin dalle prime battute della serie


prenota_spazio


giovedì, 17 ottobre 2019, 08:35

Geonova centra la prima vittoria in campionato

Vietato sbagliare e così è stato. Non è stata la partita del secolo: ancora qualche errore di troppo e qualche momento di "pausa" non hanno permesso alla Geonova di esprimere tutto il suo potenziale


martedì, 15 ottobre 2019, 23:29

Al PalaTagliate la Geonova riceve Oleggio

La partita contro Oleggio è la quarta di campionato, e giunge dopo tre sconfitte consecutive della Geonova per questo l'incontro assume una valenza decisamente importante, comincia ad essere un imperativo sbloccare la classifica e staccarsi dal fondo


martedì, 15 ottobre 2019, 18:12

Il 27 ottobre a Nozzano Castello torna la Melemarciando, la marcia podistica della paura

Domenica 27 ottobre si ripropone la Melemarciando, giunta alla quarta edizione, la marcia podistica non competitiva del Trofeo Podistico Lucchese. Singoli podisti e famiglie intere si inoltrano in un'avventura su sentieri interattivi da brivido per un evento unico nel suo genere in Lucchesia


martedì, 15 ottobre 2019, 16:15

Forte DLF Lucca Vittoria fuori casa contro il Bernini Livorno

La squadra di tennistavolo del dopolavoro ferroviario di Lucca che fa parte della società pongistica del Forte dei Marmi ha acquisito la sua prima vittoria nel campionato federale regionale di serie D2 girone B alla seconda giornata domenica 13 ottobre