Anno 7°

giovedì, 12 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Altro stop per il Bama contro Valdisieve

giovedì, 14 novembre 2019, 08:29

BASKET VALDISIEVE    72
BAMA ALTOPASCIO      63
(24-10; 39-27; 54-47; 72-63)

Arbitri: Zanzarella e Buoncristiani

VALDISIEVE: Rossi 19, Occhini 12, Bianchi 3, Municchi 5, Piccini C. 10, Bongini 3, Niccoli 5, Piccini N. 2, CIanchi 3, Dionisi 9, Lerede, Simoncini. All. Pescioli

BAMA: Pantosti 12, Orsini 16, Cappa 2, Meucci 11, Trillò 10, Pellegrini 2, Lazzeri, Giovani 1, Bini Enabulele 9, Razzoli n.e., Simonelli. All. Novelli

Molte volte in passato, sia in C silver (l'allora C2) che in C Gold (l'allora C Nazionale), il Bama ha lottato per salvarsi, con un team a disposizione dal talento limitato. E' il destino di una società di paese con mezzi economici ridotti all'osso. Ma mai e poi mai si era visto una squadra così molle, confusionaria e arrendevole. Inutile sparare sulla croce rossa con la cronaca minuto per minuto, e inutile parlare dei singoli, un paio dei quali semplicemente inguardabili. Basti dire che seppur tirando con percentuali pessime sia dall'arco che ai tiri liberi, seppur perdendo 21 palloni i rosablu sono tornati in partita. Nonostangte nei pressi dell'intervallo ngave speso troppo fresto il fallo pre-bonus (10" dalla sirena) , beccando poi la tripla del 39-27 allo scadere. Terza frazione e sembra (sottolineando il verbo sembrare) una reazione. 52-47 ma, ahimé, nessuno, salvo i pochi,e scoraggiati, tifosi a sgolarsi in tribuna, si accorge che c'erano due falli da spendere a 6" dalla fine della terza sirena con palla in mano per i padroni di casa. Ovviamente nessun fallo speso e comodo canestro di Rossi per il 54-47. Quarto periodo ed i rosablu incredibilmente iniziano a difendere, abbandonando definitivamente una difesa "man to man" che era semplicemente un harakiri. E nel marasma momentaneo del match si portano sul -5 (57-52) con tre palloni consecutivi rubati per facili contropiedi, tutti persi in modo tanto clamoroso quanto inspiegabile. Incredibile un 4 contro 1 con palla persa da ufficio inchieste. Segnale questo di un clima di totale sfiducia, nonché disarmo evidenti a tutti. Valdisieve, senza strafare, anzi, giocando semplicemente in modo quasi sufficiente, piazza un 4 a 0, parzialino che scioglie ogni energia, ammesso che ancora ce ne fosse, del Bama. "Abbiamo toccato il fondo" ha commentato un tifoso in tribuna a 3' dalla fine. La speranza é che quel tifoso abbia ragione. Triste e magra consolazione.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


lagazzetta_prenota2


il casone


Altri articoli in Sport


giovedì, 12 dicembre 2019, 10:20

I rimpianti di Ilaria Rosellini per una carriera interrotta troppo presto

Pantera Volley una squadra con alti e bassi ma con ricordi indelebili nei suoi 57 anni di storia, con lunghi trascorsi in B1 ed uno in A2 nella stagione 79-80, che le hanno dato un prestigio ed un traguardo unico nella storia del volley lucchese


mercoledì, 11 dicembre 2019, 16:04

Campagna acquisti: arriva Fedi al Tau

In corso la campagna acquisti per la prima squadra del Tau Calcio Altopascio, impegnata nel campionato di Eccellenza


prenota_spazio


mercoledì, 11 dicembre 2019, 14:02

Pro Cycling Team: una conferma e un nuovo arrivo

Una conferma e un nuovo arrivo per la "Pro Cycling Team Fanini" che ha già iniziato a lavorare in vista della prossima stagione


martedì, 10 dicembre 2019, 19:09

La Lombardia torna a vincere la Ludec Cup

La Lombardia cala il poker nella 11.a edizione della Ludec Cup riservata alle giovani promesse Under 14 delle rappresentative regionali


lunedì, 9 dicembre 2019, 17:51

Samuele Giuliano e Lorenzo Garibaldi alla grande in Portogallo

Grande affermazione internazionale per i boxeur del Pugilistica Lucchese ad Odivelas (comune portoghese situato nel distretto di Lisbona) alla “Odivelas Box Cup”, considerato uno dei più grandi tornei europei di questo sport


lunedì, 9 dicembre 2019, 16:01

Christopher Lucchesi al top nel rally "della Fettunta"

Dopo cinque mesi di sosta è salito di nuovo sulla Peugeot 208 R2 della GF Racing tornando protagonista, vincendo la classe ed entrando nella top ten assoluta, di nuovo affiancato dalla mamma Titti Ghilardi