Anno 7°

lunedì, 9 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Tutto pronto per il big match: sabato sfida al vertice tra Kriva e Ambra Cavallini

giovedì, 21 novembre 2019, 19:37

di Valter Nieri

E' arrivato il momento tanto atteso. Sabato il Palamartini(sempre che siano finiti i lavori di riqualificazione dell'impianto di illuminazione,altrimenti si giocherà al Palaitis) sarà campo di sfida fra le due grandi favorite nel girone B di serie C: Ambra Cavallini e Kriva Pantera Lucchese. Un partita da far tremare i polsi, la prima in classifica,ancora a punteggio pieno dopo 5 partite,contro la Kriva che è seconda a quattro punti di distanza. Due organici costruiti per vincere con un mix di esperienza e gioventù, per arrivare in fondo senza nascondersi, due gruppi che hanno nel roster giocatrici che a volte diventano devastanti. Per il momento la classifica sorride alla squadra di Pontedera, anche se va detto che ha avuto un calendario più facile rispetto ad una Kriva che ha già affrontato Cascina in casa e Peccioli e Casciavola in trasferta. Gli stati d'animo delle due squadre sono diversi. La motivazione è forse maggiore nella squadra di casa essendo in ritardo in classifica anche se le condizioni fisiche di Livia Bartoli e Sara Barberini continuano a preoccupare coach Bigicchi, in aggiunta all'indisponibilità per infortunio di Arianna De Cicco. Livia Bartoli anche a Fucecchio ha giocato stringendo i denti per una infiammazione al tendine di achille e in settimana non si è potuta allenare.La Barberini è invece stata schierata poco per non aggravare i suoi risentimenti muscolari al quadricipite. Di contro lo stato mentale favorisce la squadra di coach Giannotti,che può permettersi anche di perdere e conservare di un punto o due la prima posizione ed arriva allo scontro diretto al meglio della condizione con tutte le sue titolari. Un derby da emozioni forti da raccontare ma soprattutto da vivere, da parte di un pubblico che gremirà i gradini del Palamartini in un clima festoso fra due appassionate tifoserie, che ha il sapore della stracittadina per la presenza di cinque lucchesi nella squadra ospite delle quali tre sicuramente in campo: Ilaria Miccoli, Alice Coselli e Fabiana Chericoni, tutte provenienti dalla Nottolini Capannori. Questi gli schieramenti di partenza. Kriva: Livia Bartoli (Farella) in regia con opposto Sara Barberini o Teresa Farsetti. Bande: Dovichi e Torriani. Libero: Davini e Bini alternate. Ambra Cavallini:Virginia Ghezzi in regia con opposto Coselli. Caverni (ex Castelfranco in B1) e Donati di Banda. Chericoni e Danti (ex B1) al centro e Ilaria Miccoli libero. Inizialmente in panchina le lucchesi Focosi e Vichi.

IL RULLO COMPRESSORE ILARIA MICCOLI DI NUOVO FELICE

E' stata per quindici lunghissimi anni bandiera della Nottolini e di anni ne ha appena 22. Si tratta di Ilaria Miccoli che gioca a volley da quando era bambina. Dopo una stagione in panchina con la Bionatura in B1, bloccata nel ruolo da Ilaria Battellino,il libero lucchese ha accettato di rimettersi in gioco ripartendo dalla serie C. "Nonostante le diverse offerte che avevo in Estate anche da squadre di categoria superiore-dice-ho preferito firmare un anno a Pontedera, una società che mi ha accolto benissimo, con calore, facendomi sentire importante. Non avrei accettato un altro anno di panchina,volevo tornare a giocare e soltanto giocando sono felice. Ho accettato l'Ambra Cavallini per il programma ambizioso. "Cosa teme delle Kriva Pantera Lucchese? "L'intero gruppo-risponde-e dispone di validi ricambi. L'ho vista giocare in estate nel Memorial Tognocchi e mi ha colpito il collettivo,la caparbietà e la reazione nei momenti più difficili. Sappiamo di incontrare una squadra tosta,ma noi vogliamo vincere per consolidare il vantaggio in classifica."Ritrova anche Bigicchi da avversario.. "Si, sono stata allenata da lui per qualche anno. La sua caratteristica è mettere in difficoltà l'avversario facendo spostamenti improvvisi.Ad esempio,sempre nel memorial Tognocchi notai che fece entrare la Farsetti rimescolando i ruoli e cambiando l'opposto. E' insomma un tecnico imprevedibile". Il suo è quindi un momento felice? "Direi di si. Sto bene con me stessa. Studio, lavoro e gioco. A primavera dovrei laurearmi a Firenze in Scienze della Formazione,lavoro commessa in centro storico a Lucca al My Maiu ed ho ritrovato il posto da titolare nel volley,il mio primo amore". Un libero che non ha ancora espresso tutto il suo potenziale in questa stagione, perchè l'Ambra ha finora vinto le partite facilmente,concedendo soltanto due set ai suoi avversari. In una partita intensa ed equilibrata lei riesce ad offrire il meglio del suo repertorio grazie alla sua rapidità, forza e posizione.

COACH BIGICCHI:"DOBBIAMO VINCERE ANCHE IN CONDIZIONI NON OTTIMALI"

Kriva vuole vincere ma non arriva alla sfida nelle condizioni migliori. Dice Bigicchi: "Oltre ai risaputi rimaneggiamenti a cui è sottoposta la squadra per gli infortuni,sono due settimane che non ci alleniamo al Palamartini,a causa dei lavori in corso che speriamo finiscano domani sera per potervi giocare sabato. Intanto ci siamo arrampicati sugli specchi per allenarci. Un po' nella palestra di Camigliano, un po' a Viareggio, mentre stasera e domani faremo 1 ora di pesi e poi di schemi al Palaitis. Tutti trasferimenti che nuociono sul rendimento tecnico coordinativo. Fino a domani sera non so ancora se poter disporre di Livia Bartoli che anche oggi si è sottoposta ad un laser e non si è mai allenata.Altrimenti al suo posto giocherà la sedicenne Margherita Farella. Siamo svantaggiati ma vogliamo vincere per la nostra classifica e per i nostri tifosi".

ALESSIA BRAMANTE PUO' ESSERE ANCORA UNA VOLTA DECISIVA

Lo spettacolo è comunque assicurato quando in campo c'è Alessia Bramante, una centrale di classe cristallina che a quasi 38 anni fa ancora la differenza. "Sono veramente contenta di essere in partita -dice l'evengreen-. Ci vuole una bella squadra,compatta e consapevole delle proprie forze. E noi cerchiamo di esserlo".


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


lagazzetta_prenota2


il casone


Altri articoli in Sport


lunedì, 9 dicembre 2019, 00:24

Basket Le Mura Lucca sbanca il “PalaSammontana”

Finisce 56-68 al PalaSammontana con Lucca che prosegue nel suo campionato di vertice, frutto del lavoro compiuto durante la settimana dalle ragazze di coach Iurlaro e della programmazione dettata dalla società


lunedì, 9 dicembre 2019, 00:18

Serie A1 maschile, trionfa Vigevano per la prima volta

Lo Sporting Club Selva Alta Vigevano conquista il titolo di Campione d'Italia 2019. La squadra lombarda si cuce il tricolore sul petto per la prima volta nella sua storia grazie al successo per 4-3 ai danni del Circolo del Tennis e della Vela di Messina al termine di una due...


prenota_spazio


lunedì, 9 dicembre 2019, 00:14

Basket Golfo Piombino travolge Geonova 95 a 79

Non è andata, alla fine la trasferta a Piombino è risultata più ostica del previsto, se diamo un occhiata ai numeri ci rendiamo subito conto che diverse cose non sono andate


domenica, 8 dicembre 2019, 18:27

Una nuova vittoria per il Tau che batte per 2 a 1 il Montecatini

Prosegue il momento positivo del Tau. Ancora una vittoria per la formazione di mister Cristiani: gli amaranto si impongono sul campo del Montecatini per 2 a 1


domenica, 8 dicembre 2019, 11:58

La Bionatura mette a nudo i limiti del Città di Castello: 3 a 0 e quinta posizione

Una Bionatura bella ed autoritaria liquida con un secco 3-0 il temuto Città di Castello che nella scorsa estate acquisì i diritti di B1 del S.Giustino.Una vittoria netta(25-12/25-15/25-22), incontestabile e condita da un buon gioco, usando una buona tecnica su ogni palla e mettendo a nudo i limiti della squadra...


sabato, 7 dicembre 2019, 16:42

Final Four maschile: un Tabacco da urlo porta Messina in vantaggio

Netta vittoria del Tc Vela Messina su Vigevano Selva Alta nel primo singolare dello scudetto maschile: Giorgio Tabacco strapazza Davide Dadda 6-2 6-4