Anno 7°

domenica, 8 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Tie-Break fatale per la Kriva a Grosseto mentre in D crolla Toscanagarden

lunedì, 2 dicembre 2019, 11:29

di Valter Nieri

Alla palestra Azzurri d'Italia la Kriva Pantera Lucchese cede soltanto al tie-break contro un coriaceo Errepi che vince in rimonta recuperando due volte lo svantaggio del set. Era attesa una prova di orgoglio da parte delle ragazze di Bigicchi, dopo la debacle interna contro Ambra Cavallini,e la reazione c'è stata con Livia Bartoli e compagne che hanno messo in campo tutte le loro motivazioni.

Roster di partenza delle biancoazzurre con Bartoli in regia opposta a Barberini, Dovichi e Torriani di banda, Piegaia e Bramante al centro, Bini e Bartoli liberi alternati fra difesa e ricezione. Errepi,trascinata da una straordinaria Pacube, cedeva nel primo set dopo essere stata in vantaggio 23-20, ma le lucchesi non si davano per vinte e con grande carattere ribaltavano il punteggio a proprio favore fino ai vantaggi 25-27.

Nel secondo set Errepi manteneva un margine di vantaggio, questa volta fino in fondo, pareggiando i conti per il 25-20. Bigicchi insisteva sulla stessa formazione di partenza e la Kriva con un gioco fluido arrivava al 22-20, anche se gli attacchi di Pacube continuavano a creare non poche difficoltà al muro lucchese, tanto che si arrivava al 22-22. La Kriva a questo punto sbagliava di meno aggiudicandosi il set 27-25.

Nel quarto set coach Ferraro faceva sentire la sua voce, ma Kriva partiva con lo stesso vantaggio dei set precedenti. Improvvisamente però arrivava il black-out con la Fabbri in battuta che portava le locali sull'11-6. Da queste parti con botte del genere si abbattono i tori, ma per le lucchesi non facevano male e piano piano recuperavano.

Usciva Torriani per far posto a Farsetti,ma il giro non aiutava e il vantaggio locale aumentava a +10. Entrava Farella per una Bartoli sofferente a causa dell'infiammazione al tendine di Achille che la sta tormentando da un mese, ma l'inerzia del set ormai era segnata e non c'era maniera di poterla invertire. Grosseto mandava a riposarsi Pacude considerando il grande vantaggio fino al 25-11 che rimandava l'esito dell'incontro al set corto.

Lo spettacolo aumentava come la tensione da entrambe le parti, pur consapevoli che un punto era comunque assicurato anche per la sconfitta. L'entusiasmo e la voglia di vincere sembravano appartenere di più alla squadra di casa che conduceva il gioco fino al 12-8. Il finale premiava Grosseto per 15-11 riscattandosi dopo i due tornei pre-campionato vinti dalla Kriva.Un successo che le consente di scavalcare la squadra rivale di un punto in classifica.

ATTENUANTI

La Kriva ha perso ma ha lottato fino in fondo su un campo difficile dove la squadra di casa riesce sempre a galvanizzarsi sostenuta dal suo pubblico. La squadra lucchese però è ancora in condizioni fisiche precarie. Il capitano Livia Bartoli è al 50%, considerando che deve giocare con l'infiammazione al tendine di achille.

Avverte dolore e non può saltare,come non può essere incisiva con la sua battuta flottante. Resta in campo soffrendo con grande generosità. Nel quarto set l'opposto Sara Barberini è dovuta uscire per una contrattura al ginocchio non potendo disputare il tie-break.

In più non ha mai giocato la centrale titolare Arianna De Cicco, che sarà disponibile non prima di gennaio. Con questa sconfitta la Kriva scivola in sesta posizione in concomitanza di Casciavola e Cascina, ad un solo punto dalla zona play-off. Sabato dovrà cercare di vincere al Palamartini contro Buggiano, terzo in classifica, ma senza farsi trasportare da calcoli o pensieri, sperando che in settimana possano migliorare le condizioni fisiche di Bartoli e Barberini.

IN SERIE D CROLLA TOSCANAGARDEN CONTRO LUCA CONSANI

Seconda battuta di arresto stagionale e interna per la Toscanagarden nel girone A di serie D. Mentre quella contro Cascina fu lottata e persa di misura al tie-break,sabato pomeriggio la squadra di Capponi è incappata nella peggior giornata, uscendo sconfitta per 3-0 contro Luca Consani di Grosseto.

I perziali di 19-25, 15-25, 17-25 la dicono tutta sull'andamento a senso unico della partita. Uno scivolone per una squadra giovanissima come è quella della Nottolini ci può stare anche se già a cominciare dalla prossima partita deve saper reagire e ritrovare quel gioco spumeggiante che l'ha fin qui contraddistinta. Una sconfitta che la fa indietreggiare in terza posizione con p.15 alla pari dei Vigili del Fuoco M.Boni di Grosseto. Prime a pari merito sono attualmente Riotorto e Luca Consani con p.17.

IN PRIMA DIVISIONE ANCORA A PUNTEGGIO PIENO LA LIBERTAS PONTE A MORIANO

Nel girone B di 1.a Divisione continua a marciare a punteggio pieno, dopo tre giornate, la Libertas Ponte a Moriano del presidente Giuseppe Palagi. Pur in assenza di Giulia Gori febbricitante, ha espugnato il Palamartini vincendo contro la Kriva per 3-1(17-25,25-22,20-25,15-25). Benedetta Quilici è tornata a giocare a San Marco contro la sua ex squadra, anche se con 2 categorie di differenza, ritrovando voglia di giocare e di imporsi dopo un lungo calvario che l'aveva attanagliata in panchina a causa di problemi fisici. Con la ritrovata condizione è ora utile alla squadra di coach Alessandro Nelli per una nuova stimolante avventura. In classifica divide la prima posizione con Bottegone e Ingro Vivaio Mazzoni. La Kriva è a punti 6 alla pari di Barga Coppo, Toscanagarden Nottolini e Garfagnana 3 punti.

SETTORE GIOVANILE, PORCARI VOLLEY A GONFIE VELE CON LA UNDER 16 BIANCA

Continua a marciare con il vento in poppa il Porcari Volley nel girone D Under 16. La squadra bianca allenata da Marco Fabbri si è imposta nell'ottava giornata per 3-0 al V.P. Volley blu, assicurandosi con due giornate di anticipo la vittoria nel girone, grazie a 22 punti, 7 vittorie ed una sola sconfitta per altro al tie-break. Un ruolino di marcia di tutto rispetto che premia il grande lavoro del coach e la determinazione di queste ragazze brave a mettere in pratica sul parquet le sue preziose indicazioni


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


esedra


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


lagazzetta_prenota2


il casone


Altri articoli in Sport


sabato, 7 dicembre 2019, 16:42

Final Four maschile: un Tabacco da urlo porta Messina in vantaggio

Netta vittoria del Tc Vela Messina su Vigevano Selva Alta nel primo singolare dello scudetto maschile: Giorgio Tabacco strapazza Davide Dadda 6-2 6-4


sabato, 7 dicembre 2019, 15:50

Volley, impegni casalinghi per le squadre lucchesi: la Bionatura ospita Città di Castello

Un sabato di appuntamenti casalingi per le squadre lucchesi impegnate nelle categorie più importanti. Gli appassionati di volley hanno stasera l'opportunità di scegliere quale partita seguire a pochi chilometri di distanza una dall'altra


prenota_spazio


sabato, 7 dicembre 2019, 11:22

Geonova all'esame Piombino

Gli esami non finiscono mai, potremmo quasi dire che la frase è stata coniata proprio per il basket, ogni volta che si scende in campo è un esame e alla fine il voto rispecchia sempre come mentalmente ci si è preparati


sabato, 7 dicembre 2019, 08:50

Kriva stasera contro il Buggiano per uscire dal tunnel: ora fuori il carattere!

Stasera al Palamartini la Kriva Pantera Lucchese è attesa ad uscire dal tunnel dopo un periodo di risultati altalenanti


venerdì, 6 dicembre 2019, 23:02

Il tennis italiano a cena nella sala Canova in San Francesco

Una splendida location ha ospitato, questa sera, la cena organizzata per dare il benvenuto alle Final Four di tennis serie A1 che si tengono per il secondo anno consecutivo a Lucca


venerdì, 6 dicembre 2019, 22:58

Final four: al Palatagliate il Tc Genova pareggia i conti

Nel secondo singolare della finale femminile Ludmila Samsonova ha ottenuto il punto del pareggio battendo 6-4 6-2 Kristina Kucova