Anno 7°

sabato, 4 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Luisa Colombini Gnutti: "Andare avanti con la Pallacanestro? Ma chi me lo fa fare?"

giovedì, 14 maggio 2020, 17:38

di aldo grandi

Luisa Colombini Gnutti, presidente del Basket Club Lucca, è persona affidabile? Ce lo domandiamo da tempo, da quando, per ben due volte, l'ultima appena una settimana fa, ci ha chiesto di chiamarla per una intervista nel corso della quale avrebbe voluto togliersi dei sassolini dalle scarpe e, invece, è sparita nel nulla. Glielo abbiamo domandato anche questa volta: "Presidente , ma non è che promette e, poi, come l'altra volta, non si fa trovare e non risponde?". "Ma vuole scherzare? - ha detto - ora che ho scoperto che abitiamo così vicini può chiamarmi martedì prossimo e venire a prendere un caffè da me vedrà che ho molte cose da raccontarle, devo togliermi parecchi sassolini dalle scarpe".

Il martedì fatidico doveva essere ieri l'altro e oggi, che siamo a giovedì, sono state dieci le telefonate con  cui abbiamo tentato di raggiungere la presidente. Nessuna risposta.

Ci eravamo incontrati per caso la scorsa settimana, giovedì mattina, ad una delle casse del supermarket Tambellini in via per Sant'Alessio. Indossando la mascherina di rito, non ci aveva riconosciuti, ma noi, mascherina o no, non abbiamo avuto dubbi: "Presidente mi riconosce?". Alla risposta negativa ci siamo tolti la mascherina e, così, Luisa Gnutti Colombini ci ha riconosciuti: "Ah, lei è il giornalista".

Griffatissima, accompagnata dal suo cagnolino al guinzaglio, la presidente è uscita dal negozio insieme a noi e, prima di salire sulla sua Bmw si è fermata a scambiare quattro chiacchiere e anche qualcosa di più. Alla fine, le abbiamo spiegato che avremmo pubblicato quello che ci eravamo detti, ma lei ci ha chiesto di soprassedere per qualche giorno, fissandoci un appuntamento per martedì, proprio per incontrarci e fare una intervista più corposa viste le tante cose che aveva da dire su quello che era successo alla società e quello che dovrebbe accadere in futuro. Abbiamo accettato, ma di fronte alla mancanza di rispetto per il nostro accordo, ci riteniamo slegati da ogni impegno assunto.

Innanzitutto un sospiro di sollievo: "Pochi giorni fa ho fatto l'ultimo bonifico, 40 mila euro e adesso posso dire che non ho più un debito".

Nemmeno con la federazione, ci riferiamo alla iscrizione: "Mai avuto debiti con la federazione e, ripeto, adesso sono a posto. Complessivamente le posso garantire che nella società e nella pallacanestro lucchese ho messo parecchi soldi".

Quanti? Cinquecentomila euro?

"No, di meno, ma non stiamo a specificare, sicuramente alcune centinaia di migliaia di euro".

"Mi dispiace per tutto quello che è successo - confessa - Sono stata lasciata sola nel consiglio di amministrazione e alla guida della società. Prima se ne è andato Giovanni Ricci, poi Florenzo Storelli. Adesso Storelli non lo saluto nemmeno più se lo incontro. L'intervista che le ha rilasciato non l'ho digerita. E pensare che siamo partiti insieme".

Lei si è più volte lamentata di essere stata lasciata sola e di aver fatto scelte che aveva condiviso con altri. Ci perdoni, ma lei ha firmato gli acquisti dei giocatori e non ci sembra che qualcuno le abbia mai puntato una pistola alla testa.

"Sì, ma se una persona dice di essere mio amico io mi fido e non mi aspetto di essere abbandonata all'improvviso come hanno fatto con me".

Diciamo che il Coronavirus le ha dato una mano: tutto finito in  anticipo, soldi risparmiati e arrivederci a chissà quando.

"Non è vero. Io non ho debiti, gli ultimi 40 mila euro li ho pagati pochi giorni fa con bonifico e adesso sono a posto. Poi cominciavamo a divertirci e anche io. Se ne erano andati i due giocatori che creavano problemi nel gruppo e che costavano anche più degli altri. E si è visto subito che i nostri ragazzi si sono messi a lavorare con entusiasmo e grinta tanto che stavano andando benissimo. Poi il virus ha fermato tutto".

Dica la verità: ha intenzione di andare avanti?

Lei al posto mio cosa farebbe? Chi me lo fa fare scusi? Non le nego che a volte penso di restituire il codice di affiliazione, sempre lo stesso dall'inizio del basket a Lucca, alla federazione, tanto cosa posso fare da sola?

Scusi, ma ci sono centinaia di ragazzini appassionati, di famiglie che vorrebbero vedere i propri figli tornare ad allenarsi sul parquet.

Lo so. Credo di aver dato qualcosa a Lucca, ma mi sono sentita molto sola nonostante quello che ho fatto per la società e per il basket giovanile. Io ci ho investito soldi, mi creda e passione. Mi hanno detto che qualcuno, anche tra i vecchi dirigenti, ha parlato male di me. Mi dispiace, penso di non meritarmelo.

Scusi, a noi non risulta che qualcuno, vecchi o nuovi dirigenti, abbia parlato male di lei. Piuttosto, sicuramente ci sono persone che vorrebbero mantenere vivo il basket a Lucca.

Allora guardi, dica pure che io sono disponibile ad incontrarli. Non ho preclusioni verso nessuno. Tuttavia, chi me lo fa fare di restare e andare avanti? Il basket riprenderà nel 2021, adesso è tutto fermo. Chissà cosa accadrà...


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

esedra

toscano

auditerigi

il casone


Altri articoli in Sport


martedì, 30 giugno 2020, 14:41

Asd Montecarlo in festa: si presenta programma e staff

Questo sabato, dalle ore 16,30 alle ore 20,30, al Centro Sportivo di Montecarlo "Althen des paludes" (Via di Montecarlo) verrà organizzato un "Nutella party", aperto a tutti i ragazzi ed alle loro famiglie che vorranno conoscere da vicino la realtà del nuovo settore giovanile ed ovviamente per divertirsi con il...


martedì, 30 giugno 2020, 12:59

L'arrivo del secolo: Fanini 1 (Gaggioli) batte Fanini 2 (Di Basco) al giro del Trentino 1988

Fra i tanti primati che Ivano Fanini può vantare c'è anche quello degli anni 1988 e 1989, quando fu artefice di una operazione binaria tra due squadre professionistiche create sommando gli investimenti: la Seven Up Fanini con D.S.Franco Gini e capitano Pierino Gavazzi e la Pepsi Cola Fanini diretta da...


prenota_spazio


martedì, 30 giugno 2020, 12:43

I big dello sport e del giornalismo sportivo a Lucca per il "Bancarella sport"

Si è svolta per il decimo anno consecutivo a Lucca l'anteprima del prestigioso premio nazionale "Bancarella Sport" che coinvolge sempre grandi pe rsonaggi del mondo dello sport e del giornalismo italiano


martedì, 30 giugno 2020, 12:29

Nasce l'Atletico Capannori, Andrea Monaci sarà il direttore generale

E' ufficiale la nascita dell'Atletico Capannori, che da oggi è la sezione calcio della Polisportiva Capannori e si iscriverà al prossimo campionato di Terza Categoria


lunedì, 29 giugno 2020, 15:57

Nuove affiliazioni: la Folgore Segromigno entra nell'orbita del Tau Calcio |

La famiglia del Tau Calcio Altopascio, e in particolare il progetto Youth Tau Project, si allarga e accoglie tra le società affiliate, in veste di società amica, la storica Folgore Segromigno


lunedì, 29 giugno 2020, 13:14

Massimiliano Batori vince il torneo di tennis a Carrara di 4^ categoria

Va dunque al tennista lucchese Massimiliano Batori il primo trofeo post-covid 19. Una vittoria doppiamente sofferta quindi quella di ieri, in una splendida giornata di caldo, nella località di Marina di Carrara, negli impianti Junior Tennis si è disputata la finale tra Batori Massimiliano e Casella Marco