Anno 7°

sabato, 19 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

128 giovani ciclisti sulle Mura in memoria di Marco Pantani, raccontato da Mario Cipollini

martedì, 15 settembre 2020, 08:38

di Valter Nieri

Erano in 128 i giovani ciclisti che hanno preso parte in amicizia, alcuni accompagnati dai propri genitori, all'evento "Il Pirata e il Leone" con relatore di eccezione Mario Cipollini, il campione del mondo di Zolder 2002, amico del Pirata, il cui nome è legato ad imprese memorabili e difficilmente ripetibili. Colui che era inseguito tutti i giorni dai ragazzini in cerca di autografi ed oggi grazie all'idea di Cipollini viene ricordato in giro per l'Italia da nuove generazioni di bambini incantati dalla sua impareggiabile storia. Una manifestazione per ricordare il Pirata ma tesa anche a promuovere il ciclismo partendo dalle sue radici in un periodo dove l'incertezza del futuro post-covid ed il calo di tesserati sono campanelli di allarme preoccupanti ed allora è importante l'impegno delle società ciclistiche ad investire tempo e denaro nel ruolo sociale ed educativo verso i bambini che amano la bicicletta trasformando il loro gioco in incentivi per la pratica sportiva, affinando competenze ciclistiche anche a livello percettivo ed espressivo. Una manifestazione voluta dal campione lucchese ed organizzata dalla Cycling Team Lucca presieduta da Pierluigi Castellani, da più parti indicato come successore di Gianfranco Battaglia alla presidenza della F.C.I.provinciale di Lucca. Partiti dal "Caffè delle Mura" questi bambini hanno seguito in sella alla loro bici Mario Cipollini e Massimiliano Lelli( fra gli ospiti più attesi) che sopra un risciò messo loro a disposizione dalla Cicli Poli, spezzavano il nastro di partenza con a bordo Tonina, la mamma di Marco Pantani, senza nessuna competizione ma soltanto per il piacere di pedalare nell'arborato cerchio in un pomeriggio dal caldo afoso ma la sudorazione passava in secondo piano a confronto del divertimento e la voglia di esserci. Al termine della pedalata turistica trapelava la soddisfazione in tutti gli organizzatori. Questo il commento di Castellani: "Una esperienza da ripetere visto la grande adesione di questi bambini che possono rappresentare il futuro del ciclismo. Fra le squadre giunte a Lucca solidali all'iniziativa anche il G.S. Pantani Bike Kids di Cesenatico e il G.S. Bormio promotore di giochi collaterali per la gioia dei numerosi bambini". La storia di Pantani veniva proiettata in due fasi nella sala del Real Collegio, appositamente allestita per interessamento del suo presidente Francesco Franceschini, grande appassionato di ciclismo ed organizzatore del Criterium degli Assi che vide Mario Cipollini imporsi a Massa Macinaia quando era agli inizi della sua carriera professionistica.

I RINGRAZIAMENTI DI PIERLUIGI CASTELLANI

Per il buon svolgimento di una manifestazione sportiva, anche se non competitiva, ci vuole sempre una partecipazione di volontari disposti a lavorare lungo il tracciato. Il presidente della Ciclyng Lucca Pierluigi Castellani si è così espresso: " In un periodo di emergenza da covid, abbiamo seguito i protocolli regionali di sicurezza avvalendoci dell'impiego dei nostri tesserati, ma anche del personale messo a disposizione dal Pedale Lucchese Poli e dell'ex ciclista Lido Del Carlo che ringrazio due volte dal momento che ha anche sponsorizzato l'evento con la sua azienda Albion di Porcari. Molto prezioso l'aiuto fornito anche da Paolo Tarabori con la sua azienda del Turchetto di Montecarlo. Cicli Carube, tramite Roberto Lencioni, e Cicli Maggi hanno messo a disposizione dei giovani ciclisti una ventina di biciclette. Per intrattenere i molti bambini, una volta completato il percorso, la Scuola di Bormio di MTB ha offerto lo zucchero filato ed allestito giochi su aree verdi delle Mura. Un grazie va anche a Francesco Franceschini presidente del Real Collegio ed alla amministrazione provinciale di Lucca per averci messo a disposizione la sala Tobino per la conferenza stampa di venerdi scorso. Fra gli sponsor principali, sperando di non dimenticare nessuno, vanno i nostri ringraziamenti anche alla SRM di Lucca, alla Named Integratori, BBM di Bartolomeo Bernacchi, Molitoria Val di Serchio di Stefano Lazzeri e Saverio Metti, team manager della Fosco Bessi di Calenzano. A niente sarebbe valso il nostro impegno senza l'apertura delle moto guidate dalla Scorta Tecnica di Capannoli. A promuovere e sostenere l'evento si ringraziano le partecipazioni di Tonina, mamma di Marco Pantani, e di Elisabetta figlia di Gastone Nencini, uno dei soli sette italiani ad aver vinto il Tour de France. Era soprannominato il Leone del Mugello. Speriamo che questo nostro impegno, ma soprattutto quello di Mario Cipollini, siano di aiuto ad accendere la passione per il ciclismo a tanti giovani atleti. Ce n'è veramente bisogno..."


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone


Altri articoli in Sport


sabato, 19 settembre 2020, 11:01

Matteo Ingratta il coach delle giovani di Igor: "Nottolini squadra tosta, riuscirà a salvarsi"

Quando si parla di Igor Volley Trecate di Novara viene subito in mente quella squadra fenomenale che nel maggio del 2019 si laureò campione d'Europa a Berlino


venerdì, 18 settembre 2020, 18:33

A&V - Prodir al Giro dell’Appennino punta tutto su Marco Tizza

Il Giro dell’Appennino è una delle classiche italiane più antiche e domani sarà prestigioso palcoscenico pre-mondiale in vista della sfida iridata in programma il prossimo week-end ad Imola


prenota_spazio


giovedì, 17 settembre 2020, 18:39

Ripartita l'attività dell'Asd L'Allegra Brigata Special Olympics Lucca

L’Associazione Sportivo Dilettantistica L’Allegra Brigata riprende l’attività a seguito del dopo covid 19 e la pausa estiva


giovedì, 17 settembre 2020, 15:15

Yuri Dini prosegue con la Polisportiva Capannori

Yuri Dini ancora un'altra stagione alla Polisportiva Capannori a disposizione di coach Bernabei. Classe '83, giocatore solido e di categoria ha passato la prima parte della sua carriera allo Junior Basket vincendo il campionato di Promozione nel 2014


giovedì, 17 settembre 2020, 14:45

Pieroni e Naldi punte di diamante della Virtus agli italiani giovanili

Obiettivo confermarsi e perché no, vincere. Con queste prospettive la pattuglia della Virtus Lucca si presenta ai nastri di partenza dei Campionati Italiani giovanili in programma da venerdì a domenica a Grosseto. In palio i titoli tricolori Juniores e Promesse


mercoledì, 16 settembre 2020, 15:42

Targa Florio amara per Rudy Michelini: brusco stop nella corsa al titolo "Asfalto"

Il portacolori della scuderia Movisport costretto al ritiro nella prima prova speciale del quarto appuntamento di Campionato Italiano Rally, a seguito del verificarsi di una problematica non ancora definita. Una gara iniziata in salita, con il "miracolo" da parte del team che ha permesso al pilota lucchese di prendere parte...