Anno XI

lunedì, 25 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Un volitivo Basket Le Mura cede ad una Geas Sesto trascinata da Gwathmey

domenica, 10 gennaio 2021, 23:21

79-70

(26-13, 34-27 e 57-48)

 

Allianz Geas Sesto San Giovanni: Gwathmey 29, Arturi, Nespoli ne, Ronchi 1, Verona 10, Oroszova 12, Merisio ne, Graves 15, Panzera 10, Gilli, Pellegrini ne e Ercoli 2Allenatore: Cinzia Zanotti

Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca: Azzi ne, Jakubcova 13, Cibeca ne Pastrello 6, Russo 4, Orsili 3, Miccoli 14, Pallotta ne, Harper 5, Smorto 4 e Tunstull 21 Allenatore: Francesco Iurlaro

Arbitri: Alessio Dionisi, Luca Bartolini e Claudia Ferrara

 

Alla quarta partita nel giro di 12 giorni, il Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca lotta strenuamente, ma deve arrendersi per 79-70 sul parquet dell’Allianz Geas Sesto forte di una Jazmon Gwathmey da 29 punti e 8 rimbalzi.

Due punti importanti per Sesto, salita al quinto posto, mentre per le biancorosse l’appuntamento con la seconda vittoria in campionato è ancora rinviato. Capitan Miccoli e compagne erano state abili a rientrare nel match dopo un primo quarto di marca lombardo salvo poi pagare, nei momenti cardini della partita, una mancanza di lucidità dovuta ai ravvicinati impegni e alla classe delle cestiste più rappresentative a disposizione di coach Cinzia Zanotti. Come preventivabile, alla luce delle diverse caratteristiche fisiche dei due roster, Geas ha fatto la voce grossa sui rimbalzi, 36 contro i 24 di Lucca, mettendo in evidenza una percentuale di realizzazione dal campo pari al 53%. Il Basket Le Mura, costretto a trovare nuove soluzioni di gioco dopo le ben note vicende, ha dimostrato carattere e trovato delle solide prestazioni sia di Jakubcova che di Miccoli.

Jakubcova, ancora alle prese con una problema alla mano destra, torna a disposizione e va a comporre il quintetto formato da Tunstull, Pastrello, Harper e Russo. Priva della lungo degente Crudo e con la neo arrivata Caterina Dotto non presente in panchina, coach Cinzia Zanotti si affida alla line up composta da Orsozova e l’ex Graves sotto le plance, Gwathmey, Panzera e Verona in cabina di regia. Incoraggiante l’avvio del quarto iniziale di Gesam che stappa il punteggio con una tripla griffata proprio dal pivot slovacco. Dopo aver incassato il 2-6 iniziale Allianz, con una Graves limitata da due falli, risale perentoriamente la corrente grazie alle giocate della Gwathmey. La cestista portoricana, supportata dalla collaborazione di Verona, contribuisce in maniera pesante alla prima fuga di serata delle locali sul 22-10. Il capitano Miccoli interrompe l’emorragia di punti con un canestro di pura personalità. L’ultima parola è di Sesto che chiude la prima frazione sul 26-13.

Nel secondo quarto il Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca prende le misure all’attacco delle padroni di casa, che trovano il primo canestro del periodo dopo che se ne sono andati i primi quattro minuti. Sotto le plance in fase offensiva si fa valere Jewel Tunstull, autrice della sua migliore prova stagionale con 21 punti. L’intensità riversata sul parquet dalle biancorosse permette alla squadra di coach Iurlaro di ridurre lo scarto sul 34-27 dopo la tripla griffata da Pastrello all’incedere della sirena. Al rientro dall’intervallo lungo, il match riprende nello stesso come era iniziato il primo quarto, ovvero con una “bomba” dall’arco mandata a bersaglio da Jakubcova. I quattro punti subiti in maniera ingenua da Lucca inducono coach Iurlaro a chiamare un time-out. La compagine ospite continua a trovare con una certa frequenza la via del canestro arrivando fino al -1 sul 42-41. Con il punteggio di nuovo bilico, a salire in cattedra è nuovamente la numero uno lombarda che impreziosisce ulteriormente la sua serata con ulteriori otto punti che ripartono Geas sulla doppia cifra di vantaggio.

I dieci minuti conclusivi vivono una parte iniziale dove la squadra di Iurlaro tenta in tutte le maniere di arrivare ad una rimonta che avrebbe dello straordinario, giungendo fino al 61-55 per poi essere nuovamente ricacciata indietro dalla tripla di Oroszova. La solita Gwathmey e Bashaara Graves producono l’allungo definitivo. Terminato questo tour de force, il Gesam Gas e Luce Le Mura potrà contare su una settimana intera di allenamenti per preparare l’importante sfida di domenica prossima al PalaTagliate contro Costa Masnaga, una delle principali rivoluzioni di questa Techfind Serie A1.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

auditerigi

toscano

il casone


Altri articoli in Sport


lunedì, 25 gennaio 2021, 11:20

Tre gioielli per la Virtus Lucca

Elisa Naldi, Matteo Oliveri e Nicky Russo: spetta a loro la copertina del weekend appena trascorso in casa Virtus Lucca, ma risultati e prestazioni di rilievo sono arrivati da tantissimi altri atleti, impegnati nei vari meeting organizzati in tutta Italia


domenica, 24 gennaio 2021, 18:49

Gesam Gas e Luce Lucca lotta ma deve arrendersi alla forza della Passalacqua Ragusa

Il Basket Le Mura Lucca torna dal difficile parquet del Palaminardi di Ragusa con una sconfitta per 82-63, di fronte ad una Passalacqua che ha inanellato la decima vittoria nelle ultime undici partite


prenota_spazio


domenica, 24 gennaio 2021, 13:08

Toscanagarden Nottolini travolge la corazzata Empoli

Anche il Palapiaggia ha finalmente riacceso i riflettori, ma questa volta con i punti in palio. È partito fra molte difficoltà covid anche il campionato di B1 che mancava a Capannori dal 18 gennaio del 2020 quando si giocò l'ultima partita Nottolini-Moie


sabato, 23 gennaio 2021, 18:23

Techfind Serie A1, Gesam Gas e Luce Lucca chiamato all’esame Passalacqua Ragusa

Nemmeno il tempo di godersi i due successi consecutivi arrivati nel giro di quattro giorni che per il Basket Le Mura Lucca è già tempo di vigilia di campionato


sabato, 23 gennaio 2021, 11:41

Svelata ufficialmente la nuova maglia 2021 di Amore & Vita, by Velo+

Continua indissolubile la partnership tra il Team Amore e Vita ed il maglificio Velo+ dell'ex professionista (ed atleta di Fanini) Maurizio Spreafico, ed oggi, si è ufficialmente svelata la maglia da gara 2021


venerdì, 22 gennaio 2021, 08:43

La regina della Fast, Mila Montani, riparte dal derby mantovano

L'attesa è finita. Finalmente domani ripartono anche i campionati nei sei gironi di B1 nazionali, suddivisi ognuno in due gruppi di sei squadre ciascuno. Prima fase con partite di andata e ritorno e seconda fase con partite di sola andata con un'unica classifica