Anno XI

mercoledì, 21 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Colpaccio Virtus: la velocista Amanda Obijaku arriva a Lucca

martedì, 6 aprile 2021, 13:26

Segni particolari: velocissima. Non ha ancora compiuto 18 anni, ma nei “suoi” 100 metri ha un personale di 11”39. Basta questo per presentare il nuovo acquisto della Virtus Lucca: a distanza di qualche mese dall’approdo della sorella Michaela, arriva in biancoceleste Amanda Obijaku. Origini nigeriane, ma con doppio passaporto italo-inglese, Amanda è stata finora una delle star dell’atletica giovanile internazionale grazie ai risultati ottenuto in Inghilterra prima (dove è la migliore under 20 nei 100 metri) e negli Stati Uniti poi, dove finora ha vestito la maglia della Charleston Southern University. Sorella di Michaela e amica di Frederik Afrifa (già atleta Virtus da tre anni), Amanda Obijaku ha accettato la proposta della Virtus Lucca di andare a rafforzare una squadra femminile che nel 2021 punta in alto e che le permetterà di entrare nel mondo dell’atletica italiana dalla porta principale, puntando ad una convocazione con la nazionale azzurra.

Per la Virtus Lucca gli ultimi giorni sono stati importanti anche per un altro motivo: prima del weekend pasquale si è infatti svolto il rinnovo delle nomine consiglio direttivo. In maniera unanime Ferdinando Caturegli è stato confermato (per il secondo mandato consecutivo) nel ruolo di presidente. Punto di riferimento per l’intera società, Caturegli rappresenta nel modo migliore dedizione, passione e capacità che da sempre caratterizzano la Virtus Lucca. Conferme anche per Sergio Martinelli e Roberto Marietti come vicepresidenti e per Matteo Martinelli nel ruolo di direttore tecnico. Qualche piccolo cambiamento, ma tante conferme sotto il segno della continuità per il resto del consiglio: Fausto Ardenghi, Albert Bullari, Enrico Carelli, Cristiana Della Croce, Daniele Del Nista, Cristiana Lucchesi, Marco Marchi, Gianluca Mirandola, Fabio Pierotti, Fabio Pizzo e Giuliano Riccomini; probiviri Laura Beneforti, Gianluca Meschi e Michele Miceli.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

auditerigi

toscano

il casone


Altri articoli in Sport


martedì, 20 aprile 2021, 18:06

Basketball Club Lucca, trasferta in terra labronica

La prima fase del campionato di serie C Gold si chiude per il Basketball Club Lucca con una trasferta in terra labronica, dove incontrerà il Toscana food Don Bosco Livorno per disputare il recupero della partita di campionato sospesa a causa del Covid


martedì, 20 aprile 2021, 17:54

Gara-2 play-out, per il Gesam Gas e Luce Lucca c’è il primo match point per chiudere la serie

A 72 ore di distanza dal successo esterno di Battipaglia, il Basket Le Mura Lucca tornerà sul parquet del PalaTagliate, palla a due fissata per le 18 di domani (mercoledì 21 aprile), contro l’O.ME.P.S. Bricup con l’intento di cogliere quel successo che vorrebbe dire restare nella Techfind Serie A1 per...


prenota_spazio


lunedì, 19 aprile 2021, 18:07

Grande vittoria per Bama Altopascio

Finisce con il Bama che doppia il team lucchese (64-32). Un match dove, al contrario della gara di andata, si è palesata la netta differenza tra i due roster, seppur quello del Bama in attesa di reinserire tre elementi


lunedì, 19 aprile 2021, 18:03

Emozioni a suon di boxe

Si è concluso uno splendido fine settimana di pugilato, con il torneo Esordienti messo in piedi dalla Pugilistica Lucchese, che nel giro di due giorni ha visto disputare ben 27 incontri nella palestra dell'ISI Pertini


lunedì, 19 aprile 2021, 17:57

Tau Calcio Altopascio, il commento di mister Cristiani: "Migliorare l'approccio senza perdere la lucidità"

Un approccio sbagliato, che è stato pagato per l'intera partita, ma una capacità di reazione vigile e lucida: questo, in estrema sintesi, il commento di mister Pietro Cristiani all'indomani del debutto in campionato della Prima Squadra del Tau Calcio Altopascio.


lunedì, 19 aprile 2021, 15:44

Week-end intenso per la Virtus

Il primo acuto arriva da Nicky Russo che si aggiudica la tappa di Jesolo dell’Italian Para Athletics Challenge nella gara di getto del peso con la misura di 12,88 che gli permette di scrivere anche il record italiano nella categoria F35