Anno XI

mercoledì, 21 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Sconfitta interna per Le Mura Spring nel derby contro Prato

giovedì, 8 aprile 2021, 09:32

Le Mura Spring - Pall. Femm. Prato 43-53
(9-18; 22-25; 29-41)

Le Mura Spring: Nottolini* 2, Maffei* 8, Tamagnini n.e., Menchetti* 4, Morettini 5, Collodi* 5, Cecchi* 5, Ragghianti n.e., Rapè n.e., Michelotti 2, Salvestrini 12. All.: Giannelli

Pall. Femm. Prato: Catalano* 10, Sautariello 6, Vannucchi* 14, Cangioli n.e., Mandroni* 4, Borghesi, Laticignoli 2, Billi* 2, Ponzecchi 8, Garatti 3, Popolo* 4, Franchini. All.: Neri.

Arbitri: Panicucci Lorenzo di Ponsacco e Baldini Matteo di Castelfiorentino.
Note: Tiri liberi LU 10/18; PO 8/11. 5 falli: Ponzecchi (PO).

Le Spring arrivano al giro di boa del campionato di serie B femminile in terza posizione, con la seconda migliore difesa (51,5 pt subiti/partita), ma anche con l'attacco meno prolifico del torneo (45,2 pt fatti/partita).

La gara contro Prato non fa eccezione, con le lucchesi subito ad inseguire, (2-8 al quinto minuto), con un distacco che aumenta fino alla doppia cifra al minuto 8 (4-15). Un mini parziale riavvicina le padrone di casa (9-15), ma le ospiti riescono a chiudere il quarto sul 9-18. Il secondo quarto vede le padrone di casa che cercano di ricucire e si portano più volte a distanza di un possesso, fino al minimo del 22-23 ad 1 minuto e 29 secondi dalla fine, ma l'aggancio fallisce e le ospiti riescono a chiudere sul 22-25.

Al rientro dall'intervallo lungo le ospiti aumentano la pressione sulle portatrici di palla, riuscendo negli ultimi 3 minuti a scavare un solco nel punteggio con un parziale di 0-7 (29-41). Ultimo quarto con le Spring che non riescono a portare il break per riavvicinarsi, con il punteggio che si mantiene sempre intorno alla doppia cifra.

"Abbiamo disputato una partita con scarsa organizzazione offensiva e con poca convinzione - commenta coach Giannelli - se non concretiziamo quello che facciamo in difesa, diventa tutto più difficile".

Prossimo impegno il 17 aprile ore 18,15 al Palatagliate contro Pielle Livorno.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

auditerigi

toscano

il casone


Altri articoli in Sport


martedì, 20 aprile 2021, 18:06

Basketball Club Lucca, trasferta in terra labronica

La prima fase del campionato di serie C Gold si chiude per il Basketball Club Lucca con una trasferta in terra labronica, dove incontrerà il Toscana food Don Bosco Livorno per disputare il recupero della partita di campionato sospesa a causa del Covid


martedì, 20 aprile 2021, 17:54

Gara-2 play-out, per il Gesam Gas e Luce Lucca c’è il primo match point per chiudere la serie

A 72 ore di distanza dal successo esterno di Battipaglia, il Basket Le Mura Lucca tornerà sul parquet del PalaTagliate, palla a due fissata per le 18 di domani (mercoledì 21 aprile), contro l’O.ME.P.S. Bricup con l’intento di cogliere quel successo che vorrebbe dire restare nella Techfind Serie A1 per...


prenota_spazio


lunedì, 19 aprile 2021, 18:07

Grande vittoria per Bama Altopascio

Finisce con il Bama che doppia il team lucchese (64-32). Un match dove, al contrario della gara di andata, si è palesata la netta differenza tra i due roster, seppur quello del Bama in attesa di reinserire tre elementi


lunedì, 19 aprile 2021, 18:03

Emozioni a suon di boxe

Si è concluso uno splendido fine settimana di pugilato, con il torneo Esordienti messo in piedi dalla Pugilistica Lucchese, che nel giro di due giorni ha visto disputare ben 27 incontri nella palestra dell'ISI Pertini


lunedì, 19 aprile 2021, 17:57

Tau Calcio Altopascio, il commento di mister Cristiani: "Migliorare l'approccio senza perdere la lucidità"

Un approccio sbagliato, che è stato pagato per l'intera partita, ma una capacità di reazione vigile e lucida: questo, in estrema sintesi, il commento di mister Pietro Cristiani all'indomani del debutto in campionato della Prima Squadra del Tau Calcio Altopascio.


lunedì, 19 aprile 2021, 15:44

Week-end intenso per la Virtus

Il primo acuto arriva da Nicky Russo che si aggiudica la tappa di Jesolo dell’Italian Para Athletics Challenge nella gara di getto del peso con la misura di 12,88 che gli permette di scrivere anche il record italiano nella categoria F35