Anno XI

giovedì, 23 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Entro il 2025 la Finlandia eliminerà tutte le automobili private dalle sue strade

mercoledì, 6 agosto 2014, 17:40

La Finlandia punta a eliminare tutte le automobili private dalle sue strade entro dieci anni, incentivando una mobilità su richiesta che preveda, in un unico sistema a pagamento, veicoli sì privati, ma noleggiati in caso di necessità, e trasporto pubblico. La dead line è il 2025 e lo scopo del progetto è disincentivare il traffico ragionando in un’ottica di smart city di primo livello. Sulla carta ne guadagnerebbero tanto l’ambiente circostante, immediatamente percettibile, quanto la pulizia dell’aria, con drastici tagli alle emissioni di C02 nell’atmosfera.

L’organizzazione dovrà essere impeccabile e fornire una piattaforma con varie possibilità di pagamento e comprendente auto da noleggiare, vetture senza pilota, autobus che effettuano il percorso desiderato, bike sharing e traghetti tutti segnalati in un elenco che faciliti e velocizzi la scelta del mezzo migliore da utilizzare a seconda del luogo e del momento della giornata. Alla base, evidentemente, c’è tutta un’altra cultura rispetto a quella italiana e un differente funzionamento dei mezzi pubblici rispetto a quanto siamo abituati nello Stivale.

Helsinki ha già presentato un apposito piano che prevede un servizio di minibus denominato Kutsuplus, il quale permette di decidere punti di raccolta dei passeggeri e le destinazioni tramite una app per smartphone in grado di calcolare il percorso più vantaggioso per tutti. Vivere green è il concetto chiave: c’è la necessità di soddisfare una generazione altamente informatizzata che ha a cuore la salute dell’ambiente e si rende conto dell’impronta ecologica del settore trasporti. Il vantaggio di utilizzare Kutsuplus consiste non solo nell’ottimizzare i tempi di spostamento, ma anche e soprattutto di viaggiare comodi. I costi sono di poco superiori a quelli di un biglietto di autobus ordinario, ma decisamente inferiori a quelli di una corsa in taxi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 22 settembre 2021, 11:37

Arriva a Lucca ‘Capitan Acciaio’ per insegnare il valore della raccolta differenziata

Da venerdì 24 settembre in Viale San Concordio, angolo Via Savonarola, farà tappa l’iniziativa promossa da RICREA con laboratori, giochi e quiz per promuovere il riciclo degli imballaggi in acciaio


lunedì, 20 settembre 2021, 23:46

Acquario di Livorno: uniti per combattere la plastica in mare

E’ soltanto rinviato, causa condizioni metereologiche avverse, il ritorno in mare della tartaruga Caretta caretta “Smeralda”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 16 settembre 2021, 16:50

“Qui. Festival del possibile”: tavola rotonda su economia circolare e sostenibilità

Sofidel spa, Terra di Tutti, Cooperativa Nanina e Daccapo Sistema di Riuso Solidale raccontano le infinite possibilità di un’economia incentrata sulla sostenibilità


giovedì, 2 settembre 2021, 16:15

A Lucca un festival sull’ecologia

Presentata questa mattina la prima edizione di "Qui. Festival del possibile" che si svolgerà dal 9 al 25 settembre all'Orto Botanico di Lucca organizzata da Associazione Talea, Immagina e Giungla by S.O.F.A - Shared Office For the Arts


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 12 agosto 2021, 14:53

Il Consorzio diminuisce le emissioni in atmosfera: i dati del bilancio ambientale

Con la manutenzione gentile dei corsi d’acqua, il Consorzio 1 Toscana Nord diminuisce le emissioni in atmosfera. E’ quanto emerge dal bilancio ambientale dell’Ente consortile: che è stato approvato dell’assemblea consortile, contestualmente alla discussione del bilancio consuntivo in programma


martedì, 10 agosto 2021, 11:22

La provincia di Lucca torna a occuparsi di ambiente: quarta in Toscana a recepire il rinnovamento

L'ente di Palazzo Ducale ha dato completa attuazione alla sentenza con la quale la Corte Costituzionale ha restituito alle Province competenza per il rilascio delle autorizzazioni con procedura semplificata per la gestione dei rifiuti e per le sanzioni amministrative in materia ambientale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px