Anno 7°

mercoledì, 18 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Entro il 2025 la Finlandia eliminerà tutte le automobili private dalle sue strade

mercoledì, 6 agosto 2014, 17:40

La Finlandia punta a eliminare tutte le automobili private dalle sue strade entro dieci anni, incentivando una mobilità su richiesta che preveda, in un unico sistema a pagamento, veicoli sì privati, ma noleggiati in caso di necessità, e trasporto pubblico. La dead line è il 2025 e lo scopo del progetto è disincentivare il traffico ragionando in un’ottica di smart city di primo livello. Sulla carta ne guadagnerebbero tanto l’ambiente circostante, immediatamente percettibile, quanto la pulizia dell’aria, con drastici tagli alle emissioni di C02 nell’atmosfera.

L’organizzazione dovrà essere impeccabile e fornire una piattaforma con varie possibilità di pagamento e comprendente auto da noleggiare, vetture senza pilota, autobus che effettuano il percorso desiderato, bike sharing e traghetti tutti segnalati in un elenco che faciliti e velocizzi la scelta del mezzo migliore da utilizzare a seconda del luogo e del momento della giornata. Alla base, evidentemente, c’è tutta un’altra cultura rispetto a quella italiana e un differente funzionamento dei mezzi pubblici rispetto a quanto siamo abituati nello Stivale.

Helsinki ha già presentato un apposito piano che prevede un servizio di minibus denominato Kutsuplus, il quale permette di decidere punti di raccolta dei passeggeri e le destinazioni tramite una app per smartphone in grado di calcolare il percorso più vantaggioso per tutti. Vivere green è il concetto chiave: c’è la necessità di soddisfare una generazione altamente informatizzata che ha a cuore la salute dell’ambiente e si rende conto dell’impronta ecologica del settore trasporti. Il vantaggio di utilizzare Kutsuplus consiste non solo nell’ottimizzare i tempi di spostamento, ma anche e soprattutto di viaggiare comodi. I costi sono di poco superiori a quelli di un biglietto di autobus ordinario, ma decisamente inferiori a quelli di una corsa in taxi.


Questo articolo è stato letto volte.


Mugnani Matraia


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 17 settembre 2019, 21:25

La Toscana guarda verso la bioagricoltura

Ad Arezzo, Firenze, Pisa, Pistoia e Grosseto da ottobre i nuovi corsi per imprenditori agricoli su biologico e biodinamico finanziati dalla Regione nell'ambito del PSR. Un'opportunità per le aziende che innovano con 40 ore di formazione interamente gratuita più workshop e coaching


mercoledì, 11 settembre 2019, 11:34

Sofidel dice addio alla plastica usa e getta negli ambienti di lavoro

La decisione riguarda le aziende italiane dal 1° luglio scorso, e sarà estesa nel corso dei prossimi mesi a tutte le società del Gruppo in Europa e negli USA. Poche settimane fa l’azienda ha inoltre annunciato il dimezzamento – entro il 2030 – dell’utilizzo di plastica convenzionale nella sua produzione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 9 settembre 2019, 12:27

Solo energia verde per il Consorzio di Bonifica

Una scelta di campo da parte del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord che ha aderito al Consorzio Energia Toscana (C.E.T). e convertito tutte le fonti di approvvigionamento dell’energia utilizzando solo quella verde, prodotta cioè da fonti rinnovabili


venerdì, 6 settembre 2019, 12:43

Greenpeace: timeout per la moda usa e getta

Dagli anni '80 la moda si è andata "velocizzando", è aumentata la tendenza all'usa e getta dei capi d'abbigliamento e si è ridotto del 50% il loro ciclo di vita dal 1992 al 2002


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 21 agosto 2019, 22:37

Quali sono i fiumi che trasportano più plastica nei mari?

Una parte sostanziale dei detriti di plastica presenti in mare proviene dall'entroterra, i fiumi costituiscono le principali vie di trasporto


mercoledì, 21 agosto 2019, 22:31

Mappa interattiva e risultati analisi per gli spiaggiamenti di cetacei in Toscana

Dall'inizio dell'anno 40, 22 solo nel periodo estivo (1 giugno-11 agosto). Dai rilievi analitici risulta un'importante positività per il Morbillivirus dei cetacei. Dieci tursiopi analizzati risultavano tutti con livelli di DDTs e PCBs notevolmente elevati. Inoltre tali livelli erano tutti sopra il limite di effetto di immunosoppressione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px