Anno 7°

martedì, 7 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Green Social Economy Summit: il network dell'intraprendenza civile

lunedì, 24 aprile 2017, 19:04

Green Social Economy Summit è l’evento che mette insieme imprenditori e stakeholder visionari che operano day by day nel sistema di sviluppo di un’economia civile. La mission del Summit di Rimini è quella di creare una libera circolazione e connessione delle “azioni” messe in pratica che incentivano uno sviluppo sostenibile e bello.

Green Social Economy Summit mette in scena l’ispirazione e le visioni del talento delle Persone che si riferiscono, attraverso la creatività, progettazione e produzione, alla sostenibilità sociale ed economica: quella domanda e offerta che, nonostante tutto, si incontra, dialoga e progetta una nuova economia che aspira ad un modello di società del buon senso.

 

Il Green Social Festival concluderà il suo tour a Rimini il 6 giugno, nella presigiosa cornice di piazza Cavour e del Teatro Galli. In quella data i principali attori dell'impresa, delle istituzioni, delle associazioni e dei territori del Paese convergeranno in un inedito Economy Summit che mette in scena l'ispirazione e le visioni del talento delle Persone che si riferiscono, attraverso la creatività, progettazione e produzione, alla sostenibilità sociale ed economica: quella domanda e offerta si incontra, dialoga e progetta una nuova economia che aspira ad un modello di società del buon senso.

Il Festival il 6 giugno a Rimini metterà in scena Equità, Sostenibilità e Bellezza, valori concreti ai quali ognuno di noi naturalmente dovrebbe ispirarsi, e molti già lo fanno. È già attivo il sito con il programma delle conferenze condotte da Maria Latella, Antonella Zangaro e Enrico Fontana. Accedendo al sito è possibile prenotare on line le singole conferenze Vision per garantirsi un posto in prima fila.

Green Social Festival 2017: "Facciamo Rete! Navigare Sicuri in Rete attraverso la Cyber Peer Education." Nelle giornate del 5, 6 e 7 aprile si è svolto nelle scuole superiori emiliane I.T.I. "Leonardo da Vinci", Carpi (Mo), I.S.I. "L.Spallanzani", Castelfranco Emilia (Mo) e I.S.I. "M.Malpighi", Crevalcore (Bo) il ramo educational del Green Social Festival 2017 dedicato alla formazione degli studenti di Scuola Media Superiore riguardo il contrasto alla dipendenza da Internet e la promozione di comportamenti di protezione sui rischi psicosociali online derivanti da un uso scorretto dei Social Networks.

Delle docenze formative si è occupato il Dr. Matteo Toscano, Psicologo esperto in dipendenze comportamentali da nuove tecnologie, il quale ha condotto le lezioni, a carattere fortemente interattivo, mediante un mix di informazione, discussione e di diretto coinvolgimento dei ragazzi che sono stato i veri protagonisti dell'evento, attraverso numerosi interventi, domande di approfondimento e proposte per ideare nuovi modelli di azione di Cyber Peer Education, quali programmi di prevenzione e sostegno attivo dai rischi online tra i pari età. I risultati delle giornate hanno soddisfatto tutti i presenti, ragazzi e docenti delle scuole in primis, i quali hanno espresso il desiderio di poter continuare a lavorare su un tema così importante per il futuro come il "Navigare Sicuri in Rete" attraverso lo studio e la progettazione di interventi ad hoc per il 2018, con la collaborazione dello Staff del Green Social Festival.

Il 5 aprile, il Green Social Festival era in trasferta nel Triveneto per la cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso Enel PlayEnergy 2016 per le regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia. Come era già successo a Casalecchio di Reno , per la premiazione delle scolaresche dell'Emilia Romagna, poco meno di un centinaio di ragazzi di cinque classi di medie inferiori e superiori hanno presentato i loro elaborati sul tema del risparmio energetico fornendo idee e spunti di riflessione  sicuramente interessanti e, in alcuni casi, decisamente innovativi.

L'evento si è svolto all'interno della centrale idroelettrica di Nove (Vittorio Veneto); una struttura il cui corpo principale è stato costruito negli anni '20 ma che, con ovvie implementazioni tecniche successive, è ancora perfettamente efficiente oltre che particolarmente interessante dal punto di vista architettonico con un incredibile contrasto tra l'acciaio delle grandi turbine della sala macchine e la vetrata art deco della sala controllo.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 luglio 2020, 17:03

Le balene fanno capolino tra le acque di Capo Sant'Andrea

Le balene sono tornate al largo di Capo Sant'Andrea, a partire dalla scorsa Pasqua sono stati registrati circa sette avvistamenti, che lasciano con il fiato sospeso abitanti del luogo e visitatori


lunedì, 6 luglio 2020, 16:43

Torna in mare la tartaruga Nanuk

Dopo la presentazione del progetto Europeo “Pescatori e tartarughe marine: facciamo luce in mare!” avvenuta in Acquario di Livorno questa mattina


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 29 giugno 2020, 15:01

Pesci alieni alla foce dell’Arno: individuato per la prima volta un esemplare di “persico spigola ibrido”

Nello studio dell’Università di Pisa sulla rivista Mediterranean Marine Science la valutazione dei possibili rischi ambientali; l’ipotesi è che il pesce sia arrivato da laghetto di pesca sportiva per le piene dell’Arno nell’autunno 2019


venerdì, 26 giugno 2020, 11:40

Tonnellate di plastica abbandonate nel mar Tirreno: esposto alla Corte dei Conti di Greenpeace

Greenpeace Italia pubblica oggi una nuova inchiesta, "Un santuario di balle", per fare luce sulle responsabilità del rilascio in mare di alcune decine di tonnellate di rifiuti in plastica diretti in Bulgaria. Una vicenda accaduta cinque anni fa nel Golfo di Follonica e ancora irrisolta


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 25 giugno 2020, 09:37

Isola di Capraia: la foca monaca torna a casa

Una notizia straordinaria che pone al centro dell'attenzione nazionale e internazionale l'Isola di Capraia. Dopo sessanta anni la Foca monaca (Monachus monachus) è tornata a visitare la grotta che prende il suo nome, nella costa occidentale dell'isola


giovedì, 28 maggio 2020, 13:33

Al via un ambizioso progetto per un’economia civile e sostenibile

Un ambizioso progetto per una nuova economia civile, etica e sostenibile, capace di rilanciare il territorio e offrire ai giovani nuove opportunità di impresa. Sono questi gli obiettivi di “ECONOMIAdiTUTTI”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px