Anno 7°

lunedì, 17 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Si chiude con un convegno la seconda edizione dell’iniziativa di CNA Lucca

sabato, 26 gennaio 2019, 13:17

Oltre 400 imprese hanno preso parte ai sette incontri promossi all’interno della seconda settimana rivolta all’edilizia sostenibile, promossa da Cna Costruzioni e Cna Istallazione Impianti di Lucca.

Un’occasione di crescita e di aggiornamento sul futuro del settore edile ed impiantistico che, per il secondo anno consecutivo, ha visto le aziende e gli artigiani del nostro territorio rispondere con entusiasmo al confronto sulla direzione e sulle opportunità che un nuovo modo di costruire può portare al comparto.

Un futuro prossimo che vede maggiore sensibilità nei confronti di un’edilizia che sia compatibile con il territorio e promuove il benessere delle persone negli ambienti in cui si vive.

La settimana di approfondimento si è conclusa questa mattina (sabato 26 gennaio) con un convegno a Lucense che ha visto la presenza di molte autorità e dei rappresentanti delle categorie e ordini professionali.

“L’edilizia ha subito negli ultimi dieci anni una grande trasformazione – ha detto il presidente Cna Lucca Andrea Giannecchini - La crisi economica ha messo in difficoltà il settore, falcidiando migliaia di imprese sul territorio nazionale. Questo ha cambiato la composizione stessa del comparto, così come è cambiato anche il modo di costruire.  Si tratta di cambiamenti di natura tecnologica e culturale che hanno influito anche sulla politica pubblica più sensibile a nuovi temi come l’efficientamento energetico, la riqualificazione del patrimonio esistente, la filiera corta. Una trasformazione complessiva che, abbinata alla crisi, ha cambiato il settore. Come Cna vediamo in questa trasformazione delle grandi opportunità. E questo appuntamento serve appunto per mostrare queste possibilità alle imprese”.

Plausi all’iniziativa sono arrivati dal presidente della Camera di Commercio Giorgio Bartoli e dal sindaco Alessandro Tambellini che ha confermato questo grande cambiamento con i dati sugli oneri di urbanizzazione. “Negli anni 2002 -2008 avevamo annualmente circa 13 milioni di euro di oneri, di cui il 70% utilizzato per la spesa corrente – ha detto il sindaco – per arrivare poi al 2014 con un’entrata di circa un milione e mezzo”.

Un periodo di boom che ha lasciato sul mercato migliaia di abitazioni invendute, come ha precisato Stefano Baccelli, consigliere della Regione Toscana. “Lo sviluppo pre crisi derivava da un regolarmente urbanistico che consumava il terreno – ha detto Baccelli - che ha fatto della nostra città dell’edilizia e non dell’architettura. Il mercato non accompagnato da un pubblico lungimirante non ha aggiunto valore alla città di Lucca. Oggi siamo nella stagione esattamente opposta. Crediamo che la strada sia quella della riqualificazione urbana e della sostenibilità. Si aggiunga nuova bellezza, ma lo si faccia con criteri sostenibili”.

Il convegno è sceso poi nel dettaglio con gli interventi dei rappresentanti degli ordini professionali, di Rinaldo Incerpi, presidente di EBC European Builders Confederation, di Antonio Chiappini, coordinatore Cna costruzioni Toscana e di Enrico Fontana, direttore Lucense. Il convegno è stato moderato da Marco Magnani, vice presidente Cna Lucca e le conclusioni sono state tenute da Marco Remaschi della Regione Toscana.


Questo articolo è stato letto volte.


Mugnani Matraia


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 28 maggio 2019, 13:30

L’innovazione si fa al Polo Tecnologico Lucchese

Nuova grande soddisfazione per il Polo Tecnologico Lucchese che è riuscito, ancora una volta, ad adempiere alla mission di facilitare il trasferimento tecnologico e supportare lo sviluppo di attività innovative


sabato, 25 maggio 2019, 15:24

A Lucense un workshop sugli imballaggi alimentari eco-sostenibili

L'ente di ricerca e trasferimento tecnologico diretto da Enrico Fontana si conferma in prima linea sui temi della sostenibilità ambientale. Molti i ricercatori e le aziende presenti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 24 maggio 2019, 00:17

In occasione del lucchese #fridaysforfuture anche qualche negozio in Via Fillungo dice la sua

Anche Il PANDA LAB negozio di scarpe in via Fillungo 90! Il nuovo nato in casa Lanza che già dal nome evidenzia questa voglia tutta contemporanea di ricercare, creare, proporre spunti di riflessione e opinioni da scambiare si offre con una vetrina dal mood decisamente eco


lunedì, 20 maggio 2019, 17:38

31 le aziende premiate alla 15^ edizione di Obiettivo Zero, 17 nella provincia di Lucca

Sono 31 le cartiere e cartotecniche italiane che sono state premiate venerdì 17 maggio nel corso della 15^ edizione del Premio Obiettivo Zero, nato alla Fondazione Giuseppe Lazzareschi per promuovere la sicurezza negli ambienti di lavoro.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 20 maggio 2019, 12:35

Lucart: le innovazioni “Made in Lucca” in mostra da Verona ad Amsterdam

Lucart presenta le sue soluzioni sostenibili come Fiberpack® e Airlaid alle più importanti fiere di settore


giovedì, 4 aprile 2019, 14:29

Al via “Plastic free” per uno stile di vita e un ambiente più sano

Il progetto “Plastic Free” nasce da una collaborazione tra le due scuole e l'Ufficio Scolastico Provinciale con Slow Food, Piana del Cibo e Club Unesco di Lucca, sulla base della condivisione di contenuti e valori nell’ambito della conoscenza e della consapevolezza di uno stile più sano ed ecologico


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px