Anno 7°

mercoledì, 18 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Comuni Ricicloni 2019: premiata l'azienda lucchese Idrotherm 2000

venerdì, 28 giugno 2019, 12:49

Un concreto contributo all’economia circolare delle materie plastiche e nuovo impulso al GPP-Green Public Procurement, i cosiddetti “acquisti verdi” della Pubblica Amministrazione.  E’ stato questo l’obiettivo del progetto di Idrotherm 2000 e Gruppo Hera che hanno ricevuto il “Premio IPPR ‘Comuni Ricicloni 2019’ per il miglior contributo all’economia circolare nel GPP” per aver messo a punto e utilizzato delle tubazioni di polietilene multistrato a basso impatto ambientale, per reti fognarie e reti elettriche derivante per almeno il 70% da plastica riciclata e, per questo, certificato PSV-Plastica Seconda Vita.

Le tubazioni in plastica riciclata per i servizi a rete, che garantiscono prestazioni tecniche identiche alle soluzioni in plastica vergine, sono state già installate lungo la rete elettrica tra Modena e Imola e sulla rete fognaria nel Comune di Bellaria-Igea (RN).

Il premio è stato consegnato giovedì 27 giugno 2019 da Maria Cristina Poggesi, Segretario di IPPR-Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo, a Raffaella Sartini Responsabile delle Relazioni esterne del Gruppo Idrotherm 2000 spa “Questo premio sottolinea l’impegno di Idrotherm 2000 che da anni persegue una politica ambientale attiva ed efficace saldamente legata a investimenti in Ricerca e Sviluppo di nuovi prodotti ed ambiti applicativi- afferma Raffaella Sartini-  Questo importante riconoscimento è anche frutto di una solida collaborazione di rete tra diversi soggetti IPPR, GRUPPO HERA, IDROTHERM 2000, che ha determinato la realizzazione di questo ambizioso Progetto.”

”L’Italia è tra i leader in Europa per il riciclo delle materie plastiche con oltre 1 milione di tonnellate di plastica riciclata impiegata ogni anno in nuovi prodotti – ha commentato Maria Cristina Poggesi. Proprio per supportare le aziende abbiamo ideato e promosso il marchio “Plastica Seconda Vita”, una certificazione ambientale di prodotto riconosciuta, basata sui rigorosi standard tecnici italiani, eccellenza nel panorama europeo, che aiuti ad orientare gli acquisti verso prodotti ad alto valore ambientale, specialmente quelli della Pubblica Amministrazione”.

Il marchio Plastica Seconda Vita è, infatti, uno strumento utile agli Enti Pubblici per riconoscere i manufatti che soddisfano i requisiti di contenuto di riciclato dettati dai Criteri Ambientali Minimi e spostare così progettazione, produzione e utilizzo dei prodotti in plastica verso una maggiore sostenibilità, in un’ottica di economia circolare.


Questo articolo è stato letto volte.


Mugnani Matraia


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Orti di Elisa


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 17 settembre 2019, 21:25

La Toscana guarda verso la bioagricoltura

Ad Arezzo, Firenze, Pisa, Pistoia e Grosseto da ottobre i nuovi corsi per imprenditori agricoli su biologico e biodinamico finanziati dalla Regione nell'ambito del PSR. Un'opportunità per le aziende che innovano con 40 ore di formazione interamente gratuita più workshop e coaching


mercoledì, 11 settembre 2019, 11:34

Sofidel dice addio alla plastica usa e getta negli ambienti di lavoro

La decisione riguarda le aziende italiane dal 1° luglio scorso, e sarà estesa nel corso dei prossimi mesi a tutte le società del Gruppo in Europa e negli USA. Poche settimane fa l’azienda ha inoltre annunciato il dimezzamento – entro il 2030 – dell’utilizzo di plastica convenzionale nella sua produzione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 9 settembre 2019, 12:27

Solo energia verde per il Consorzio di Bonifica

Una scelta di campo da parte del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord che ha aderito al Consorzio Energia Toscana (C.E.T). e convertito tutte le fonti di approvvigionamento dell’energia utilizzando solo quella verde, prodotta cioè da fonti rinnovabili


venerdì, 6 settembre 2019, 12:43

Greenpeace: timeout per la moda usa e getta

Dagli anni '80 la moda si è andata "velocizzando", è aumentata la tendenza all'usa e getta dei capi d'abbigliamento e si è ridotto del 50% il loro ciclo di vita dal 1992 al 2002


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 21 agosto 2019, 22:37

Quali sono i fiumi che trasportano più plastica nei mari?

Una parte sostanziale dei detriti di plastica presenti in mare proviene dall'entroterra, i fiumi costituiscono le principali vie di trasporto


mercoledì, 21 agosto 2019, 22:31

Mappa interattiva e risultati analisi per gli spiaggiamenti di cetacei in Toscana

Dall'inizio dell'anno 40, 22 solo nel periodo estivo (1 giugno-11 agosto). Dai rilievi analitici risulta un'importante positività per il Morbillivirus dei cetacei. Dieci tursiopi analizzati risultavano tutti con livelli di DDTs e PCBs notevolmente elevati. Inoltre tali livelli erano tutti sopra il limite di effetto di immunosoppressione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px