Anno 7°

martedì, 31 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Alla scoperta delle virtù salutari di due antiche varietà di mele toscane

venerdì, 7 febbraio 2020, 11:45

Una mela al giorno fa bene, se è una varietà antica, e fa ancora meglio se è anche toscana. Uno studio condotto all’Università di Pisa e pubblicato sulla rivista Molecules ha analizzato due varietà di mele antiche toscane, la Rotella e la Casciana, scoprendo l’eccellente valore nutrizionale di questi frutti. Dalle analisi biochimiche e molecolari è infatti emerso che, rispetto a varietà commerciali come le Golden o le Fuji, queste due mele hanno un maggior contenuto di antiossidanti, sostanze naturali con proprietà cardioprotettive e antitumorali.

“Oltre a stabilire il valore nutrizionale, il nostro studio era mirato anche alla caratterizzazione genetica di queste due varietà apparentemente molto simili fra loro – spiega Ermes Lo Piccolo borsista del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali –  la salvaguardia del materiale genetico antico è infatti importante per conservare la biodiversità delle colture, un aspetto fondamentale anche per gli stessi agricoltori dato che i sistemi ecologici ad alta biodiversità sono più resistenti agli stress ambientali”.

Attualmente la 'Rotella' è coltivata in Lunigiana ed è caratterizzata da frutti medio-piccoli, con una forma rotonda leggermente appiattita alle estremità. Si tratta di una mela molto tenera, con una polpa bianca e dal sapore agrodolce. La mela 'Casciana'’, generalmente coltivata in Garfagnana, è molto simile alla ‘Rotella' ma con pomi più grandi e con una forma meno appiattita. Il colore di entrambe le mele presenta striature che vanno dal verde chiaro, al giallo, al rosso vivo in base all’esposizione dei frutti al sole.

“In un mondo in cui il cambiamento climatico sta influenzando la produzione alimentare, il patrimonio genetico autoctono è una fonte di geni utili anche per migliorare la resistenza delle stesse varietà commerciali  - sottolinea il professor Rossano Massai dell’Ateneo pisano – e tuttavia, sebbene l'interesse per la conservazione di questo patrimonio sia in continua crescita, in Italia ormai oltre il 70% delle mele prodotte appartiene a varietà commerciali ad alto rendimento come Gala, Golden Delicious, Fuji, Red Delicious e Stayman. Conservare e tutelare le specie antiche è quindi fondamentale sia per i consumatori che hanno un prodotto ad alto valore nutrizionale, sia per l’ambiente”.

La ricerca pubblicata su Molecules ha coinvolto un gruppo di ricercatori dell’Università di Pisa formato da Ermes Lo Piccolo, Ambra Viviani, Lucia Guidi, Damiano Remorini, Rossano Massai, Rodolfo Bernardi e Marco Landi appartenenti al Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali e a Nutrafood, il Centro interdipartimentale di ricerca Nutraceutica e Alimentazione per la Salute.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 4 marzo 2020, 16:26

La mobilità sostenibile secondo Toyota

La nostra società si trova ad affrontare sfide ambientali importanti alle quali dovrà fornire risposte concrete per consegnare alle future generazioni un mondo in cui vivere e prosperare. L'industria automobilistica è, quindi, chiamata a fare la sua parte per garantire una mobilità sostenibile


martedì, 3 marzo 2020, 10:53

"Eureka! Funziona!": anche la quinta di San Michele di Moriano inventerà un giocattolo ispirato alle fonti rinnovabili

Le fonti rinnovabili sono il presente e il futuro: per questo anche la classe quinta della scuola primaria di San Michele di Moriano (Istituto comprensivo Lucca 5) è chiamata a inventare un giocattolo sul tema, partecipando alla quinta edizione provinciale del concorso nazionale "Eureka! Funziona!"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 28 febbraio 2020, 10:25

La III^ A della Don Milani (IC Lucca 3) partecipa al concorso Eureka! Funziona!

La III^ A della Don Milani (IC Lucca 3) partecipa al concorso Le bambine e i bambini dovranno inventare un giocattolo per un mondo diverso, a energia rinnovabile


venerdì, 14 febbraio 2020, 19:02

Soluzioni, strategie, proposte e progetti per rendere Lucca sempre più eco-sostenibile

Si è conclusa oggi la tre-giorni del progetto Sump-Plus, finanziato dalla Commissione europea con quasi quattro milioni di euro. Sei città europee, tra le quali il Comune di Lucca in qualità di partner, con oltre venti organizzazioni scientifiche si sono confrontate sui temi della mobilità sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 8 febbraio 2020, 14:13

Si è chiusa con un convegno la terza edizione della Settimana Edilizia Sostenibile

Centinaia di imprese hanno preso parte agli incontri promossi all’interno della terza edizione della settimana rivolta all’edilizia sostenibile, promossa da Cna Costruzioni e Cna Istallazione Impianti di Lucca


giovedì, 6 febbraio 2020, 11:33

Settimana Edilizia Sostenibile: convegno conclusivo a Lucense

La settimana dell’edilizia sostenibile, organizzata a Lucense da Cna costruzioni e Cna istallazioni impianti, termina venerdì 7 febbraio con un convegno, dalle 17 alle 19, sulle opportunità e le prospettive del settore costruzioni


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px