Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

Soluzioni, strategie, proposte e progetti per rendere Lucca sempre più eco-sostenibile

venerdì, 14 febbraio 2020, 19:02

Si è conclusa oggi la tre-giorni del progetto Sump-Plus, finanziato dalla Commissione europea con quasi quattro milioni di euro. Sei città europee, tra le quali il Comune di Lucca in qualità di partner, con oltre venti organizzazioni scientifiche si sono confrontate sui temi della mobilità sostenibile, all’interno del quadro di collaborazione denominato CIVITAS.

Il lavoro, sviluppato insieme con Anversa (Belgio), Alba Julia (Romania), Klaipeda (Lituania), Platanias, (Grecia), Manchester (Gran Bretagna), è finalizzato allo sviluppo e all’applicazione di percorsi di transizione verso città sempre più sostenibili. Il progetto, infatti, fornisce strumenti, competenze e metodologie per migliorare il percorso di attuazione, di condivisione e monitoraggio del PUMS cittadino; permette inoltre di scambiare le migliori pratiche tra le sei città partner con il supporto tecnico e scientifico di numerosi centri di competenza e università.

La volontà generale è di rendere la mobilità e i trasporti sempre più eco-sostenibili, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi per il miglioramento della qualità dell’aria e per la riduzione a zero delle emissioni di gas serra entro il 2030, come annunciato dall’amministrazione comunale con il protocollo d’intesa siglato insieme con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e con l’adesione alla dichiarazione di emergenza climatica lanciata dal Fridays for future e da Earth Strike.

Gli ospiti europei, dopo i saluti del sindaco Alessandro Tambellini, sono stati accompagnati in piazza Santa Maria e in piazza San Frediano dove, guidati dall’assessore Gabriele Bove, hanno potuto vedere di persona la sperimentazione portata avanti dal Comune di Lucca, con il progetto Life Aspire che consente di monitorare l'accesso e l'uscita dei mezzi di trasporto merci in centro storico. In questo modo sarà possibile avere una fotografia esatta della situazione attuale, così da pianificare e ottimizzare le azioni per una logistica urbana sempre più sostenibile ed ecologica, attraverso anche un sistema a punti che premierà coloro che sceglieranno mezzi ecologici, rispetteranno gli orari di accesso e i tempi di permanenza in centro e integreranno il trasporto su gomma con l’utilizzo dei cargo-bike.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

Orti di Elisa

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 luglio 2020, 17:03

Le balene fanno capolino tra le acque di Capo Sant'Andrea

Le balene sono tornate al largo di Capo Sant'Andrea, a partire dalla scorsa Pasqua sono stati registrati circa sette avvistamenti, che lasciano con il fiato sospeso abitanti del luogo e visitatori


lunedì, 6 luglio 2020, 16:43

Torna in mare la tartaruga Nanuk

Dopo la presentazione del progetto Europeo “Pescatori e tartarughe marine: facciamo luce in mare!” avvenuta in Acquario di Livorno questa mattina


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 29 giugno 2020, 15:01

Pesci alieni alla foce dell’Arno: individuato per la prima volta un esemplare di “persico spigola ibrido”

Nello studio dell’Università di Pisa sulla rivista Mediterranean Marine Science la valutazione dei possibili rischi ambientali; l’ipotesi è che il pesce sia arrivato da laghetto di pesca sportiva per le piene dell’Arno nell’autunno 2019


venerdì, 26 giugno 2020, 11:40

Tonnellate di plastica abbandonate nel mar Tirreno: esposto alla Corte dei Conti di Greenpeace

Greenpeace Italia pubblica oggi una nuova inchiesta, "Un santuario di balle", per fare luce sulle responsabilità del rilascio in mare di alcune decine di tonnellate di rifiuti in plastica diretti in Bulgaria. Una vicenda accaduta cinque anni fa nel Golfo di Follonica e ancora irrisolta


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 25 giugno 2020, 09:37

Isola di Capraia: la foca monaca torna a casa

Una notizia straordinaria che pone al centro dell'attenzione nazionale e internazionale l'Isola di Capraia. Dopo sessanta anni la Foca monaca (Monachus monachus) è tornata a visitare la grotta che prende il suo nome, nella costa occidentale dell'isola


giovedì, 28 maggio 2020, 13:33

Al via un ambizioso progetto per un’economia civile e sostenibile

Un ambizioso progetto per una nuova economia civile, etica e sostenibile, capace di rilanciare il territorio e offrire ai giovani nuove opportunità di impresa. Sono questi gli obiettivi di “ECONOMIAdiTUTTI”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px