Anno XI

sabato, 18 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sviluppo sostenibile

A Lucca un festival sull’ecologia

giovedì, 2 settembre 2021, 16:15

di barbara ghiselli

Presentata questa mattina la prima edizione di "Qui. Festival del possibile" che si svolgerà dal 9 al 25 settembre all'Orto Botanico di Lucca (Via del Giardino Botanico, 14) organizzata da Associazione Talea, Immagina e Giungla by S.O.F.A - Shared Office For the Arts.

Come ha spiegato Giacomo Gregori, presidente dell'associazione Talea, alla conferenza stampa che si è tenuta questa mattina all'Orto Botanico: <<Al centro della manifestazione ci saranno il rapporto dell'uomo con la natura, l'ecologia e la sostenibilità e quelle che sono le azioni possibili che oggi, ognuno di noi è in grado di portare avanti. Una preziosa occasione per interrogarsi e confrontarsi su cosa significa, oggi, vivere consapevoli da una parte che la ricchezza che la natura ci offre non può essere data per scontata, e dall'altra che nelle relazioni che abbiamo con gli altri - umani, animali, piante o altre entità - non possiamo sempre porci in una posizione di vantaggio e dominio".

Gregori ha poi fatto presente che la prima edizione di "Qui. Festival del possibile" è nata dalla volontà di tre realtà - come Associazione Talea, Immagina e Giungla by S.O.F.A - Shared Office For the Arts - con differenti vocazioni che negli ultimi anni hanno saputo portare avanti iniziative virtuose all'interno del nostro territorio, ma che hanno - ognuna a suo modo - a cuore il tema del rapporto Uomo-Natura

<<Proprio in questo, crediamo che risieda la forza di questa manifestazione - hanno dichiarato Irene Panzani e Arnaldo Filippini, rispettivamente presidentessa dell'associazione S.O.F.A e vice presidente associazione Immagina ODV – e cioè nella sua capacità di proporre approcci e punti di vista differenti a un tema importante per ognuno di noi, come l'Ecologia. Fare rete è una strategia e un valore in cui crediamo, e organizzando una manifestazione plurima pensiamo che questo messaggio possa arrivare ancora più forte e chiaro. Vorremmo che questo diventasse un appuntamento annuale e che si estendesse la partecipazione ad altre realtà e associazioni>>.

Un festival dalle molteplici identità, dunque: quella profondamente ecologista dell'Associazione Talea, impegnata con il progetto di forestazione urbana sulla piana di Lucca "Nuovi Alberi", quella fantasiosa di Immagina che organizza "Immagina. Festival delle storie illustrate", e quella sperimentale di Giungla, manifestazione di arte contemporanea e filosofia organizzata dall'associazione S.O.F.A - Shared Office For the Arts.

Un'unione che ha permesso di realizzare un programma rendendolo ampio e caleidoscopio che si snoda fra laboratori per grandi e piccoli a cura - fra gli arti - di Terra di Tutti, Greenpeace, Legambiente e A.Di.Pa, mostre che coinvolgono ospiti internazionali - come l'illustratrice francese Sylvie Bello, o Raziye Kubat ed Eda Sutunçe - e lucchesi - come il fotografo Filippo Brancoli pantera, e gli artisti Luca Leggero e Guido Segni, e incontri con esperti e molteplici associazioni e aziende.

Come Sofidel Spa - main sponsor di "Qui. Festival del possibile" - che porterà la sua esperienza in merito alle politiche di sostenibilità aziendale, in un incontro dal titolo "Economia Circolare e Sostenibile - Industrial & no profit Cases" (17 settembre, ore 21.15)

<< "Qui. Festival del Possibile" si inserisce negli eventi che fanno parte dell'Agenda 2030 del comune di Lucca, e che non deve rappresentare un punto di arrivo ma di inizio. Le tante iniziative in calendario possono essere occasioni utili per tutti per potersi avvicinare all'idea di sostenbilità>> ha sottolineato Valentina Rose Simi, Assessora all'Ambiente. Dello stesso avviso l'Assessore alla Cultura, Stefano Ragghianti che ha infatti dichiarato: <<L'augurio è questo festival cresca e possa ampliare il suo calendario, trovando nuovi appuntamenti e nuove occasioni>>.

Per Silvia del Carlo - vice Presidente Fondazione Banca del Monte:

<<L'idea delle "convivenza" che l'uomo deve stabilire con la natura è un principio che va insegnato a tutti, soprattutto ai più piccoli e i laboratori in programma saranno sicuramente ottime occasioni>>.

<<Come Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca siamo felici di poter supportare iniziative come "Qui. Festival del possibile" che promuovono il rispetto per la natura e l'ambiente che ci circonda>> ha inoltre dichiarato Raffaele Domenici, vice Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

"Qui. Festival del possibile "- è realizzato con il patrocinio del comune di Lucca e dell'Orto Botanico, che ospiterà l'evento e vi prenderà parte con alcune iniziative. Il festival si svolgerà dal 9 al 25 settembre all'interno dell'Orto Botanico.

L'ingresso alle esposizioni è gratuito, pagando l'entrata ridotta all'Orto Botanico, gli incontri sono gratuiti ma è necessaria la prenotazione che è possibile fare sul sito www.eventbride.it nella sezione dedicata a "Qui"oppure sul sito: quifestival.it

Tutte le inforazioni in merito ai costi e alle modalità di accesso ai laboratori, sono disponibili sulla pagina Facebook dell'evento e sul sito della manifestazione (quifestival.it)

Esposizioni

Quattro le esposizioni in programma, che rappresentano alla perfezione le differenti anime del festival.

Ad aprire la manifestazione, sarà la mostra "La prima neve" - curata da Immagina Festival - che raccoglie i monotipi realizzati dall'illustratrice francese Sylvie Bello per l'omonimo libro (edito da Topipittori). Dal 9 settembre (17.00) sarà possibile visitare - all'interno della Casermetta San Regolo - la mostra personale, curata da Associazione Talea, del fotografo Filippo Brancoli Pantera, "Tappeti Volanti" una suggestiva analogia tra i "disegni" della Natura e quelli ripresi nei manufatti tessili; mentre nei sotterranei dell'Orto Botanico (17.30) sarà allestita la Mostra Collettiva di artisti che hanno partecipato alla Open Call lanciata da Talea nel 2020.
Aprirà al pubblico, invece, il 22 settembre "Com'è bella stasera la mia giungla di vetro": l'esposizione collettiva di arte contemporanea curata da Giungla by S.O.F.A. che vede la partecipazione - con opere inedite - di artisti provenienti da tutta Europa, e avrà in programma due performance dal vivo del collettivo LANDESCAPE (Anna Brussi, Giuseppe Calamia, Leonardo Ruvolo) il 22 e 24 settembre alle ore 21.

Incontri e performance

Si inizia il 9 settembre (17:30) con "Fiaba - La Poesia è un Dono" - a cura di Associazione Talea - una performance di lettura "ad personam" condotta da Sartoria Utopia. Il 14 settembre (ore 17) "Dialogo sulle città Verdi" - a cura di Associazione Talea: una conversazione tra il professor Alberto Giuntoli, Presidente della Società di Orticultura Italiana e Prof. incaricato del Master di Paesaggistica all'Università di Firenze, e il professor Giuseppe Barbera, docente di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree all'Università di Palermo, sul tema delle città verdi. Il professor Barbera presenterà il 15 settembre alla Biblioteca Civica Agorà (ore 18.00) il suo libro "Il giardino del mediterraneo - Storie e Paesaggi da Omero all'antropocene" (Saggiatore). Sempre in programma il 15 settembre, l'incontro (ore 21.15) "Corridoi ecologici per la tutela della biodiversità".

Il 16 settembre (21.15) la Piana del cibo, Greenpeace Pisa e Cooperativa Calafata si incontreranno per parlare di "Biodiversità nel piatto: fatti, curiosità, sprechi (e opportunità!) dal mondo del cibo"; mentre il 17 settembre (ore 21.15) l'incontro "Economia Circolare e Sostenibile - Industrial & no profit Cases" sarà una preziosa occasione di confronto fra aziende e realtà del territorio con Sofidel Spa che affronterà il tema delle politiche di sostenibilità aziendale e Terra di Tutti Srl che parlerà di no profit e industria circolare e sostenibile.

Il 23 settembre (ore 18.00) artisti e artiste protagonisti dell'esposizione "Com'è bella stasera la mia giungla di vetro" - a cura di Giungla by S.O.F.A. - incontreranno il pubblico all'appuntamento dal titolo "Ma è proprio necessario?". Il 25 settembre (ore 16.30) appuntamento con il S.O.F.A Circle "Casa: nido o vespaio" - a cura di Giungla by S.O.F.A. e di un gruppo di studenti e ricercatori in Filosofia dell'Università di Pisa.

Sempre il 25 settembre gli ultimi due appuntamenti della manifestazione: alle 15.00 si terrà il corso di formazione - organizzato da Immagina - "Intrecci, la mutevole relazione tra natura e architettura negli albi illustrati. Una ricerca tra le pagine che ripercorre il rapporto uomo-ambiente" con Petra Paoli, mentre alle 18:00 Filippo Bertoni - ricercatore presso il Museo di Scienze Naturali di Berlino - parlerà di "Il pianeta in una serra: le strutture dell'ambientarsi" in un incontro a cura di Giungla by S.O.F.A.

Laboratori

Tre gli appuntamenti con Greenpeace Pisa, A.di.P.A. Lucca e l'Orto Botanico per una serie di laboratori dal titolo "Bombe di semi! Laboratori per bambini con visita all'Orto Botanico": 11, 15 e 22 settembre dalle 17. L'illustratrice francese ospite del festival, Sylvie Bello terrà invece il laboratorio per adulti e ragazzi "Ricordo botanico - realizzare un erbario con la tecnica della monotipia" il 12 settembre alle 10.30.

Due i laboratori che coinvolgono Terra di tutti: "Laboratorio in divenire" che si svolgerà il 14 settembre dalle 11.00 e "Questa non è una sedia" workshop di riuso e riciclo che si terrà il 24 settembre, alle 16.00.

Sarà invece un workshop di co-creazione e immaginazione collettiva quello - a cura di Giungla by S.O.F.A - tenuto dall'associazione culturale Codesign Toscana - "Presente° Giungla* Futuro! Laboratorio di immaginazione speculativa" - che si svolgerà il 19 settembre dalle 15.30.

Sempre ai più grandi è dedicato l'appuntamento con "S.O.F.A. Circle feat Manifesto Brutal", 24 settembre (ore 18.00): un po' laboratorio, un po' incontro, a metà tra un simposio e un happening sarà guidato dal collettivo Manifesto Brutal, a cura di Giungla by S.O.F.A.

Sempre il 19 settembre alle 10.00, l'appuntamento per i bambini e le bambine è con "La tua casa è una giungla? Giochi musico-filosofici per bambini curiosi" tenuto da Valerio Tanteri e Stefano Manzoni, che guideranno i più piccoli in una riflessione sulla casa, la convivenza e le relazioni. Si replica il 25 settembre alle 10.00.

"Qui. Festival del possibile" è organizzato da Associazione Talea, Immagina e Giungla by S.O.F.A. - Shared Office For the Arts, con il patrocinio e il contributo del Comune di Lucca e dell'Orto Botanico.

Partner istituzionali. Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca e Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lucca.

Main sponsor Sofidel Spa. Premium sponsor Mei Valvole Indutriali srl e LAMM Centro Analisi. Sponsor Acqua Silva, Lucar Toyota, Impresa di Costruzioni Guidi Gino Spa, Numera srl. Il festival è organizzato con il sostegno di Bionatura srl , Biofficina Toscana srl, UniLucCa s.r.l. Assicurazioni srl, Alfacolor Srl, TARA - Piante Arte e Armonia, Libreria Lucca Sapiens e Villa Agnese Suite. Partner tecnici: QZR, Topipittori, Kalispéra, LuccArtigiani, allestend.it e Terra di Tutti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Sviluppo sostenibile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 16 settembre 2021, 16:50

“Qui. Festival del possibile”: tavola rotonda su economia circolare e sostenibilità

Sofidel spa, Terra di Tutti, Cooperativa Nanina e Daccapo Sistema di Riuso Solidale raccontano le infinite possibilità di un’economia incentrata sulla sostenibilità


giovedì, 12 agosto 2021, 14:53

Il Consorzio diminuisce le emissioni in atmosfera: i dati del bilancio ambientale

Con la manutenzione gentile dei corsi d’acqua, il Consorzio 1 Toscana Nord diminuisce le emissioni in atmosfera. E’ quanto emerge dal bilancio ambientale dell’Ente consortile: che è stato approvato dell’assemblea consortile, contestualmente alla discussione del bilancio consuntivo in programma


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 10 agosto 2021, 11:22

La provincia di Lucca torna a occuparsi di ambiente: quarta in Toscana a recepire il rinnovamento

L'ente di Palazzo Ducale ha dato completa attuazione alla sentenza con la quale la Corte Costituzionale ha restituito alle Province competenza per il rilascio delle autorizzazioni con procedura semplificata per la gestione dei rifiuti e per le sanzioni amministrative in materia ambientale


sabato, 17 luglio 2021, 21:40

Lucense, innovazione ed economia circolare: le opportunità per le imprese raccontate in un webinar

"Transizione ecologica e digitale: strumenti finanziari e nuova programmazione europea 2021-2027". È questo il titolo del webinar organizzato da Lucense e Innopaper, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, per lunedì 19 luglio, alle 15


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 14 luglio 2021, 14:01

Due anni di corridoio ecologico lungo i fossati degli spalti delle Mura

Bilancio ottimo per la biodiversità, per api e lucciole e per la divulgazione delle buone pratiche di equilibrio ecologico fra specie vegetali e animali e uomo


sabato, 10 luglio 2021, 12:30

Tambellini: “Avanti con il nuovo piano rifiuti all'insegna della tecnologia e della sostenibilità"

Il primo cittadino di Lucca, Alessandro Tambellini, commenta con soddisfazione l'annuncio dell'assessore all'ambiente Monia Monni sulla nuova strategia per la trasformazione dei rifiuti indifferenziati


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px