Anno 7°

giovedì, 24 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Teatro del Giglio

Concerto di Capodanno: sold - out al Teatro del Giglio

mercoledì, 2 gennaio 2019, 14:04

Grandissimo successo ieri per il Concerto di Capodanno, il tradizionale appuntamento musicale organizzato e promosso dal Teatro del Giglio che ha registrato uno splendido “tutto esaurito” in ogni ordine di posti, ed è stato salutato da lunghi applausi al termine di ogni brano e a conclusione del concerto, con ripetute e calorosissime richieste di bis. Il Concerto di Capodanno 2019 assume, all’interno della programmazione del Giglio, un importante valore simbolico, inaugurando l’anno delle celebrazioni per i 200 anni del teatro: nato nel 1675 come Teatro Pubblico, il Giglio deve il suo attuale nome a Maria Luisa di Borbone-Parma, sovrana della città di Lucca, che nel 1819, con decreto del 22 settembre, scelse di dare al teatro il nome di “Giglio”, richiamando così il fiore che adorna lo stemma gentilizio borbonico.

Dopo gli auguri e i saluti iniziali del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, accompagnato sul palcoscenico dall’amministratore unico del teatro Giovanni Del Carlo e dal direttore generale Manrico Ferrucci, la “parola” è passata agli artisti, Valentina Boi, Samuele Simoncini e l’Orchestra Filarmonica Pucciniana diretta dal Maestro Carlo Bernini, che hanno offerto al pubblico intensi momenti di musica con arie e duetti da Il paese del sorriso (Dein ist mein ganzes Herz) e La vedova allegra (Tace il labbro, Vilja) di Franz Lehár e da Gianni Schicchi (O mio babbino caro) di Giacomo Puccini.

Non sono mancati i brani strumentali affidati alla bacchetta di Bernini e all’Orchestra Filarmonica Pucciniana: l’Intermezzo di Manon Lescaut di Puccini, le Suite dalle colonne sonore composte da Nino Rota per i film “Il Gattopardo” di Visconti e per “Otto e mezzo” e “Amarcord” di Fellini e i tradizionali valzer viennesi di Johann Strauss II “An der schönen blauen Donau” op. 314 (Sul bel Danubio blu) e “Frühlingsstimmen” op. 410 (Voci di Primavera).

Al termine del concerto, il cui programma si chiudeva con le melodie del Maestro Giacomo Puccini - la celeberrima aria di Calaf da Turandot, “Nessun dorma”, e il duetto “O soave fanciulla” da La bohème -, Valentina Boi, Samuele Simoncini e Carlo Bernini con l’Orchestra Filarmonica Pucciniana, ripetutamente chiamati sul palcoscenico, hanno concesso due bis, eseguendo i brani più amati e attesi dal pubblico del Capodanno, la Marcia di Radetzky di Johann Strauss e il duetto Libiam ne’ lieti calici da La traviata di Giuseppe Verdi, quest’ultimo, a grandissima richiesta, ulteriormente “bissato”.

La programmazione del Teatro del Giglio è resa possibile grazie al fondamentale e irrinunciabile sostegno del Comune di Lucca cui si aggiungono gli apporti del Ministero dei beni e delle attività culturali e della Regione Toscana, e il prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, oltre all’impegno di Fondazione Banca del Monte di Lucca, Lucar, Unicoop Firenze, EGO Wellness Resort e Banco BPM.


Questo articolo è stato letto volte.


teatro del giglio golden days


teatro del giglio a testa in giu


teatro del giglio regalo teatro


Altri articoli in Teatro del Giglio


teatro del giglio stagione 2018-2019


mercoledì, 23 gennaio 2019, 12:25

“In viaggio con Nessuno” al Teatro del Giglio per la rassegna “Crescendo con il teatro”

Con lo spettacolo "In viaggio con Nessuno" prende il via giovedì 24 gennaio (alle ore 9.45) “Crescendo con il teatro”, la proposta di spettacoli che il Teatro del Giglio offre alle nuove generazioni con appuntamenti in matinée e in serale con le migliori compagnie italiane che dedicano il proprio lavoro...


lunedì, 21 gennaio 2019, 15:59

Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni con 'A testa in giù' di Florian Zeller al Teatro del Giglio

Gioele Dix dirige Emilio Solfrizzi, Paola Minaccioni, Bruno Armando e Viviana Altieri in A testa in giù, versione italiana (firmata da Giulia Serafini) de L’envers du décor di Florian Zeller, in scena al Teatro del Giglio venerdì 25 e sabato 26 gennaio alle ore 21 e domenica 27 gennaio


sabato, 19 gennaio 2019, 12:46

“Otello” al Giglio: domenica l'attesissima replica

Ieri bellissimo successo di pubblico al Teatro del Giglio per la prima recita di Otello di Giuseppe Verdi, salutata da lunghi minuti di applausi che hanno gratificato il cast, in un teatro gremito in ogni ordine di posti per il primo titolo operistico del 2019.


sabato, 19 gennaio 2019, 08:51

Tanti applausi per l'"Otello" al Giglio

Semplici e nello stesso tempo elaborati giochi di scena descrivono sul palcoscenico il dramma della gelosia di Otello. Tanti applausi da un pubblico entusiasta per uno spettacolo veramente splendido


lunedì, 14 gennaio 2019, 12:27

Gregorio Moppi presenta al pubblico “Otello” di Giuseppe Verdi

In occasione delle recite di Otello di Giuseppe Verdi, il Teatro del Giglio offre al proprio pubblico un momento di approfondimento sull’opera curato dal critico musicale Gregorio Moppi, firma del quotidiano “la Repubblica”. L’appuntamento, in programma venerdì 18 gennaio alle ore 18 nel ridotto del teatro


domenica, 13 gennaio 2019, 12:10

Teatro Giovani da tutto esaurito: e il Giglio applaude “Varietà!”

I primi 40 anni della compagnia Teatro Giovani di Lucca sono esplosi ieri sul palcoscenico del Teatro del Giglio. Un compleanno celebrato con uno spettacolo-omaggio al grande teatro leggero italiano, prodotto da Ego Wellness Resort, che ha registrato il tutto esaurito


teatro del giglio stagione 2018-2019