Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
- GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Ultime notizie brevi
24 Gennaio 2023

Visite: 166

Nuovo appuntamento, venerdì 27 gennaio alle ore 19:30, con il Salotto Artistico Letterario a Villa Le Sughere in via Conti 16 al Marginone di Altopascio, con la presentazione del libro di Stefania Maffei che ha la copertina e le illustrazioni interne ad opera di Sara Baldinotti: "Oltre quel cancello" (Casa Editrice il Filo di Arianna). Il libro che viene annunciato con la frase: “di fronte a un cancello chiediti sempre cosa c’è oltre” mostra una serie di racconti con cui l'autrice ripercorre la sua personale esperienza vissuta con il covid e la sua guarigione.

La serata avrà un’introduzione dello scrittore e storico Franco Donatini e il dialogo con l’autrice sarà a cura della scrittrice e critico Pina Melai.

Sinossi. Leggere questi racconti, scritti in uno stile scarno ed essenziale, è come entrare in un mondo parallelo in cui la nostra quotidianità e le nostre certezze si frantumano in una condizione esistenziale mai provata e nemmeno immaginata. Questo è il Covid. Il contesto in cui Stefania l'ha subito le ha dato la sensazione di compiere un viaggio alla fine del mondo. Ma pian piano l'umanità riprende lentamente e faticosamente il suo ruolo. Nella clinica ci sono le compagne di camera che si avvicendano: la livornese, la badante, la testimone di Geova, la parcheggiata. E ci sono i medici, gli infermieri, percepiti inizialmente come figure sacre nella loro rituale professionalità, poi come salvatori e infine, nella loro profonda umanità, amici solidali che partecipano alla gioia dell'agognata guarigione.

Stefania Maffei. La scrittrice toscana è nata a S. Colomba di Bientina un paesino della provincia di Pisa. Conseguita l’abilitazione all’insegnamento, ha lasciato gli studi universitari per lavorare come insegnante della scuola primaria nella provincia di Udine, dove è rimasta fino all’anno duemila. Tornata nella terra d’origine ha coltivato con assiduità la passione della scrittura, della scultura e del teatro. Ha conseguito numerosi premi in concorsi letterari nazionali ed ha partecipato a varie mostre collettive con opere di scultura. Dal 2018 fa parte del movimento artistico culturale M.A.R.I.C. (Movimento Artistico per il Recupero delle Identità Culturali). Ha pubblicato silloge e libri di poesia tra cui: “Perimetri”; “Iside”; “Around me”; “Behind me”; “Mare dentro”; “Nell’incanto, viaggio attraverso la natura, la vita, il sogno”.

Sara Baldinotti. Nativa di Pontedera si è diplomata presso l’Istituto d’Arte di Cascina (PI) nel 2000. Artista poliedrica di notevoli capacità creative volte allo studio del quotidiano; è attiva in Toscana, dalla fine degli anni Novanta, come pittroce, scultrice, restauratrice.

 

Pin It
Del Picchia orologeria
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Il derby tra Lucchese e San Donato Tavarnelle finisce a reti bianche. Seconda partita in sette giorni per la Lucchese, che dopo il pareggio di Rimini, torna a giocare al Porta Elisa, in una serata tutto sommato fredda, di fronte a pochi spettatori. Maraia vara un piccolo turnover, in vista anche della sfida di sabato in terra sarda contro la Torres

Il Circolo del Cinema di Lucca continua la programmazione di uno dei cicli più importanti, quello che permetterà di proseguire…

"Sbagliato accorpare il consiglio comunale sul Giorno della Memoria e sul Giorno del Ricordo: così facendo, dimezziamo il confronto, l'approfondimento,…

Caustico come sempre, il consigliere comunale del gruppo misto Bruno Zappia ha voluto esprimere il proprio parere sulle situazioni contrattuali…

Spazio disponibilie

Anche l’Anpi interviene sulla scelta del comune di Lucca di commemorare in un’unica occasione il Giorno della Memoria e il…

 Equità e rispetto dei contribuenti: il consiglio comunale di Altopascio ha deliberato la non applicazione dello stralcio parziale (solo per gli…

Ripartirà mercoledi 1 febbraio la Disfida della zuppa, gara tra "zuppisti dilettanti" organizzata dalla condotta di Lucca di Slow Food. Quest'anno le otto eliminatorie si terranno nelle otto osterie, nel territorio della condotta,  presenti nella guida di Slow Food Osterie d'Italia

Il Casinò di Forte dei Marmi è uno dei più noti casinò d'Europa, situato in una delle località turistiche più famose della Toscana. Offre una vasta gamma di giochi, tra cui roulette francese, blackjack, poker e slot machine, e un'atmosfera elegante e raffinata. In questo articolo esploreremo l'esperienza di gioco al Casinò di Forte dei Marmi e ciò che rende unica questa destinazione

Spazio disponibilie

La Camera di commercio della Toscana Nord-Ovest organizza una collettiva di imprese del settore agro-alimentare del territorio all'appuntamento clou dedicato all'ospitalità e al turismo sostenendo il 50 per cento dei costi di partecipazione

Festen è stato inserito dalla rivista Birdmen tra i 10 spettacoli imperdibili nel 2022. Festen. Il gioco della verità in scena al Teatro del Giglio venerdì 3 e sabato 4 febbraio ore 21 e domenica 5 febbraio ore 16

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Ricevitoria sottopoggio - 160
Spazio disponibilie
Duetto - 160
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie