Anno XI 
Mercoledì 6 Luglio 2022
- GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Ultime notizie brevi
20 Maggio 2022

Visite: 248

Victoria Pioli, giovane candidata con Lucca 2032 per Mario Pardini sindaco, studentessa, interviene sulla questione della movida.

Nato nella Spagna dei primi anni Ottanta come espressione del ritorno alla libertà dopo la dittatura di Franco e portato alla fama dal cinema di registi come Almodovar, il termine “Movida” ha acquisito oggi il significato di “intensa e vivace vita artistica e culturale notturna propria dei centri urbani”. La movida, che si contrappone alla “malamovida” (fatta di eccessi e comportamenti illeciti), esprime un concetto positivo. Il progetto di spostare fuori dal centro storico di Lucca i giovani, usando un’Arena della Musica all’interno del Parco Fluviale come specchietto per le allodole, nasconde una grave carenza dell’amministrazione uscente nella gestione delle politiche giovanili, la cui trascuratezza ha portato negli anni proprio al fenomeno che oggi si usano come leva per spostare i ragazzi da dentro a fuori dalle Mura.

È come un serpente che si mangia la coda, questo modus operandi. Lo pensano in tanti, non solo noi – prosegue la giovane candidata - Innanzitutto perché si va a creare un’area per concerti all’interno di un contenitore - il parco fluviale - che deve essere deputato al relax per persone di tutte le età, dedicato a sport e tempo libero, nel pieno rispetto della natura, ossia la flora e la fauna.

C’è poi la questione di problemi pregressi legati all’area, dove molti cittadini hanno denunciato negli anni episodi di aggressioni, ci sono problemi logistici a implementare un grande flusso di persone, come gli snodi del traffico già congestionati in diverse ore del giorno di Monte San Quirico e via Salicchi. Vogliamo aggiungere anche la notte?

Sono inoltre venuta a conoscenza delle esperienze al riguardo del passato, ossia gli esposti dei residenti di Sant’Anna contro l’inquinamento acustico dell’ex Arena della Musica che si trovava lì nei primi anni Duemila, i problemi con parcheggi e senso unico, le auto che cadevano giù dai poggi ai tempi del locale “Orazio”, proprio in quella zona. Tra i nostri punti programmatici per il Parco Fluviale c’è invece la creazione di infrastrutture e zone sicure, dotate di appositi servizi per i cittadini.

Al di là di tutto questo – conclude Pioli - ritengo sbagliato il concetto di creare un “ghetto” per i giovani. Un ghetto estivo, tra l’altro, perché poi nei mesi invernali si presume che la movida sarà riammessa in città.

Le nuove generazioni sono infatti cittadini al pari di tutti gli altri e hanno pari diritti di vivere gli spazi del centro, nel rispetto delle regole.

Pensiamo a una campagna di sensibilizzazione, un’Arena per spettacoli in piazzale Verdi (che rivitalizzerebbe anche una zona deputata all’approdo dei visitatori), un ripensamento di complessi come Agorà per accogliere le attività giovanili in concerto con il potenziamento degli spazi nei quartieri fuori dalle Mura.

Questa è la formula che abbiamo in mente per creare quella convivenza civica e civile che è alla base del concetto di città e comunità. Trattare le nuove generazioni come un problema che si risolve spostandolo fuori dai confini della città non sono politiche giovanili, è mettere la polvere sotto il tappeto, come spesso la uscente amministrazione ha fatto. Il 12 giugno, votando Mario Pardini sindaco, abbiamo tutti la possibilità di scegliere il cambiamento e la svolta per la nostra amata città”.

Pin It
Del Picchia orologeria
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Improvvisamente, all'indirizzo di posta elettronica, giunge una richiesta alquanto anomala proveniente, addirittura, dalla California e inviataci da un vecchio amico di Mario Rocchi, critico d'arte e collega, collaboratore del quotidiano La Nazione e persona, semplicemente, unica

Dopo l'uscita in tutto il mondo dell'album di inediti "Ho sognato pecore elettriche/I dreamed of electric sheep", PFM – Premiata Forneria Marconi torna a suonare dal vivo con un tour

Il gruppo consiliare di FdI Lucca e il partito commentano i risultati del voto e l'imminente insediamento dell'amministrazione comunale targata centrodestra, previsto per la prossima settimana

Grande partecipazione ieri sera all'inaugurazione degli impianti sportivi all'oratorio di San Colombano dopo gli interventi di riqualificazione e di nuova realizzazione realizzati dalla parrocchia di San Colombano con il contributo del comune, nell'ambito di un bando rivolto ai soggetti del "privato sociale" per la realizzazione, la riqualificazione e la valorizzazione di luoghi di comunità, spazi di aggregazione e beni comuni, ed il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e del Rotary Club Montecarlo-Piana di Lucca

Spazio disponibilie

Il tutor sulla via Morianese resta dov'è. La provincia però vuole rivalutare il sistema di monitoraggio della velocità, fermo restando che sulla strada vige il limite di 50 km/h, e valuta anche l'utilizzo a intermittenza dell'impianto, in modo da tararlo chirurgicamente sui flussi di traffico

Domenica 10 luglio, all'ex Ospedale Psichiatrico di Maggiano, Lucca, la Fondazione Mario Tobino, in partenariato con la Società Medico Chirurgica Lucchese, l'Associazione Lucchese Arte e Psicologia e l'Associazione di promozione sociale Archimede, e con la collaborazione di Grapevine Editions, organizzala seconda edizione di La Vita è una bella festa, evento culturale, artistico e conviviale con finalità solidaristiche per i progetti della Caritas diocesana di Lucca

Il leader di Difendere Lucca avrà sicuramente il dicastero all'attività sportiva ed è una scelta azzeccata. Meno, molto meno sarebbe accoppiarla con l'assessorato alla cultura, per tanti motivi, ma, soprattutto, perché per la cultura serve una figura di alto e ampio spessore

Sono in tutto 84 i progetti accolti nell’ambito del bando Sport e Socializzazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Spazio disponibilie

Così il consigliere comunale Valerio Biagini, visibilmente contrariato di una situazione che si protrae da mesi

Quattro serate il 7, 14, 21 e 28 in concomitanza con i saldi. Pomini: "Che sia l'edizione della vera ripartenza"

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Ricevitoria sottopoggio - 160
Spazio disponibilie
Duetto - 160
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie