Anno XI 
Mercoledì 21 Febbraio 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
polonia
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cronaca
10 Febbraio 2024

Visite: 172

Il 14 febbraio, mercoledì delle ceneri, inizia la Quaresima e in tutte le comunità parrocchiali della diocesi di Lucca si celebrerà l'avvio di questo tempo liturgico. L'arcivescovo monsignor Paolo Giulietti celebrerà una messa, con il rito dell'imposizione delle ceneri, in ciascuna delle tre aree pastorali della diocesi: Valle del Serchio, Piana di Lucca, Versilia. Il 14 febbraio, appunto, presiederà la messa alle ore 8.30 nel duomo di Castelnuovo Garfagnana, alle ore 18 nella cattedrale di Lucca e alle 20.30 nella chiesa di San Giovanni Bosco a Viareggio.

L'Arcivescovo in questi giorni ha diffuso anche una lettera alla comunità diocesana intitolata «Insegnaci a pregare! Rimettere Dio al centro della vita». La Quaresima e il successivo tempo di Pasqua fino alla Pentecoste sono «il centro vitale dell'anno liturgico» scrive mons. Giulietti «offre l'opportunità di ridare vigore alla nostra adesione a Cristo nella Chiesa, oltre le tiepidezze e le parzialità. Si tratta di ridare a Dio il posto che merita (e che chiede), affinché risulti determinante per ogni aspetto della nostra esistenza, che egli desidera riempire della sua gioia e della sua pace» e invita a dedicarsi alla preghiera per «rafforzare la nostra relazione vitale con lui, perché la sua presenza faccia nuove tutte le cose: le nostre e quelle del mondo intorno a noi». Mons. Giulietti elenca alcune caratteristiche del pregare, che si trovano nella Lettera di Papa Francesco per il Giubileo del 2025. Così possiamo sintetizzare i punti essenziali con le parole dell'Arcivescovo: «Pregare è stare alla presenza del Signore. Se la preghiera è relazione, il senso della presenza del "tu" di Dio è il necessario punto di partenza». «Pregare è ascoltare il Signore. Gesù si premura di dire ai discepoli che con Dio non bisogna "sprecare parole": la finalità della preghiera non è prima di tutto farsi ascoltare, ma mettersi in ascolto». «Pregare è adorare il Signore. Adorare è stare con amore davanti a Dio: sentirsi amati e lasciarsi amare, per rispondere con l'adesione di tutto il cuore alla sua persona e alla sua volontà». «Pregare è ringraziare e lodare. Stare davanti a Dio nella preghiera comporta esprimergli gratitudine per i doni ricevuti e riconoscere la sua grandezza e bontà». «Pregare è essere un cuor solo e un'anima sola. Non si prega mai da soli: ciò è evidente nella liturgia, quando la comunità si raduna, ma è vero anche nella preghiera personale, poiché ogni battezzato è sempre in comunione con tutto il corpo ecclesiale».

Nella stessa lettera mons. Giulietti propone alcune attività, tra cui quelle del Centro missionario diocesano e un ciclo di video-testimonianze «Signore, insegnaci a pregare», che saranno trasmesse dal 20 febbraio ogni martedì di Quaresima alle ore 21 sul canale youtube della Diocesi: «Gli eremiti che vivono nella nostra Diocesi ci aiuteranno, con la loro esperienza, ad approfondire le diverse dimensioni della preghiera cristiana» spiega l'Arcivescovo nella lettera che nella sua interezza si trova sul sito www.diocesilucca.it dove, ovviamente, è possibile informarsi di tutte le proposte diocesane per la Quaresima.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Convocare consigli comunali straordinari e aperti per commemorare la figura di Alexey Navalny, “il più coraggioso ed eroico avversario…

Spazio disponibilie

Il Comune di Lucca ha posizionato in piazza San Salvatore, dove prima stazionavano i mezzi della Misericordia, nuove panchine e…

Vittorio Fantozzi, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, dice la sua a proposito dell'incattivirsi dell'armosfera politica a Lucca e…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Sabato 24 febbraio dalle ore 19 presso le sale parrocchiali della chiesa di Monte San Quirico si svolgerà…

Da martedì 20 febbraio alle ore 21, sul canale youtube della Diocesi di Lucca, iniziano gli appuntamenti dei martedì…

A causa di una temporanea occupazione di suolo pubblico legato al cantiere in corso per la riqualificazione di piazza del…

Spazio disponibilie

Quattro grandi personaggi sportivi stasera a Capannori alla nuova presentazione del libro scritto da Paolo Bottari sull’ex calciatore…

"Il nuovo regolamento regionale per gli sfalci nel Padule di Fucecchio, va nella direzione opposta alla tutela del nostro territorio…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie