Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie

Scritto da barbara ghiselli
Cultura
23 Gennaio 2023

Visite: 393

"Prima di esporre il programma con le varie iniziative per il Giorno della Memoria che l'amministrazione ha preparato da tempo volevo fare una premessa: trovo inaccettabile e disdicevole che vengano strumentalizzati politicamente i valori del 27 gennaio. Dovrebbe essere un momento di unione e di riflessione su quanto è accaduto e non divisivo".

Queste le parole di Mario Pardini, sindaco di Lucca, alla presentazione degli appuntamenti di quest'anno per ricordare la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz e la fine dell'Olocausto.

Pardini ha voluto precisare che Lucca ha preferito e ritenuto più efficace celebrare questa giornata con eventi sul territorio come racconti nelle scuole superiori, musica, poesia e un film per ricordare una delle pagine più buie della storia piuttosto che con un consiglio comunale.

Ha poi aggiunto: "Ho controllato se altre città della Toscana avessero in programma un consiglio comunale dedicato alla Giornata della Memoria e ho notato che nemmeno in comuni importanti aventi amministrazioni di centro – sinistra come Firenze, Prato, Carrara è previsto. Noi vogliamo celebrare il 27 gennaio con eventi che possano far capire agli studenti e alla cittadinanza quello che è accaduto perché non si ripeta più e le iniziative che abbiamo organizzato insieme alle realtà culturali e associazioni di volontariato locale

sono state scelte proprio per dare alla Giornata della Memoria massima diffusione".

Oltre al sindaco Mario Pardini, erano presenti alla conferenza stampa: gli assessori Simona Testaferrata e Mia Pisano, la presidente dell'istituto Boccherini Maria Talarico e il direttore GianPaolo Mazzoli, Andrea Giannasi e Simonetta Simonetti- direttori del Centro Studi di Storia Contemporanea, Silvia Tocchini- membro del consiglio direttivo della suola Sinfonia e Paola Secchia per la biblioteca civica Agorà.

E' stato sottolineato come Il programma, variegato e studiato per rivolgersi a pubblici diversi attraverso il racconto, le immagini , la poesia e la musica, sia in grado di coinvolgere in particolare le nuove generazioni, anche attraverso le scuole, nella consapevolezza che fare memoria significa prima di tutto tramandare ai più giovani.

Negli istituti superiori scolastici Fermi, Pertini e Vallisneri,dal 24 al 27 gennaio, in 14 classi e per 300 studenti, si parlerà infatti della storia del campo di concentramento per sole donne di Ravensbrück e dell'esclusione di atlete ebree dalle Olimpiadi del 1936.  Il progetto scolastico realizzato dall'Associazione Toscana Volontari della libertà e dal Centro Studi di Storia Contemporanea Carlo Gabrielli Rosi, con il patrocinio del Comune di Lucca , dell'Ufficio scolastico IX di Lucca e Massa Carrara e il Centro Libertas Lucca, vedrà impegnati i docenti Simonetta Simonetti, Gemma Giannini e Andrea Giannasi. Il campo di concentramento di Ravensbrück fu il più grande campo di concentramento femminile creato dai nazisti. Si trovava nella regione del Brandeburgo e venne aperto il 15 maggio del 1939. Le prime deportate ad esservi internate erano accusate di aver violato le Leggi di Norimberga in merito alla purezza della razza ariana, avendo avuto rapporti con uomini considerati di 'razze inferiori'. Nel 1936, alle Olimpiadi, ben 5 giovani atlete furono escluse perché ebree. Questi i temi che verranno trattati nelle classi e per parlare dell'orrore dell'Olocausto ai giovani studenti, gli organizzatori si affideranno alle parole degli ultimi sopravvissuti.

Il 27 gennaio alla biblioteca civica Agorà dalle 16 alle 18 sarà proiettato un film sul tema della Giornata della memoria: chi vuole avere maggiori informazioni e assistere alla proiezione può scrive alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Sempre il 27 gennaio alle 21, all'auditorium, il Conservatorio Boccherini proporrà Annelies di James Whitbourn, la prima opera corale basata sul toccante diario di Anna Frank. L'opera sarà eseguita dall'Ensemble del Conservatorio "L. Boccherini", dalla Società Corale Pisana in collaborazione con il Coro del Conservatorio "L. Boccherini". Lorenzo Biagi, direttore e Carlo Valli, voce recitante. Il concerto è a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.boccherini.it.

Alla stessa ora (21 ) del 27 gennaio, nella sede della scuola di musica Sinfonia in via Nazario Sauro, si terrà I'm a person too...L'evento prevede poesia, musica e riflessioni, nel ricordo delle vittime dell'Olocausto. I musicisti coinvolti saranno: Massimo Salotti (direttore della Scuola), Beatrice Pucciani (pianoforte), Giovanni Passalia (pianoforte), Silvia Tocchini (soprano), Serena Donati (voce narrante). I testi e l'ideazione della performance sono di Silvia Tocchini. Le musiche che verranno eseguite sono di Gurdjieff, Copland, Ravel, Hindemith, Sinigaglia (in prima esecuzione assoluta a Lucca), Bernstein.

L'amministrazione comunale invita tutti i cittadini a prendere parte alle iniziative realizzate sul territorio comunale per celebrare la Giornata della Memoria, ricordando inoltre che alla biblioteca civica Agorà sono a disposizione libri e audiovisivi per poter approfondire questa terribile pagina della storia europea e mondiale.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Italia al Centro ha un nuovo responsabile, lo ha comunicato la segreteria regionale del partito che ha scelto Daniela Leoni.  Daniela…

Nei giorni scorsi, al Villaggio del Fanciullo, si è tenuto l’incontro tra la Fondazione Villaggio del Fanciullo Onlus rappresentata dal…

Spazio disponibilie

Servizio civile universale: un’opportunità per i giovani dai 18 ai 28 anni…

C'è tempo fino al 31 marzo per partecipare al bando per giovani compositrici indetto dall'ordine degli avvocati di Lucca, in…

Spazio disponibilie

Il museo Via Francigena Entry Point - ex Casa del Boia invita a trascorrere insieme un febbraio all’insegna del divertimento!

Domani, 1 febbraio, è la Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti del mondo, istituita con l’obbiettivo…

Continuano gli appuntamenti per diffondere il piacere della lettura a tutti, soprattutto ai più piccoli, perché leggere è già…

Anche Europa Verde-Verdi Lucca si associa alla richiesta di Italia Nostra rivolta all’amministrazione comunale, di “trovare soluzioni e localizzazioni…

Spazio disponibilie

A quasi un anno dalla scomparsa di Vincenzo Moneta vogliamo esprimere la nostra grande riconoscenza nei confronti dell Associazione…

Questa mattina (30 gennaio), personale della scuola d’infanzia e primaria di Monte San Quirico hanno segnalato al Comune…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie