Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cultura
25 Gennaio 2023

Visite: 100

Sabato 28 gennaio alle ore 17:30, per il secondo appuntamento del ciclo della Fondazione Ragghianti "L'arte sullo schermo" (proiezioni di video e film sull'arte contemporanea), sarà proposto il documentario "La rivoluzione siamo noi. Arte in Italia 1967-1977" (2020), della durata di 83 minuti, diretto da Ilaria Freccia con la consulenza artistica di Ludovico Pratesi.

Il film, grazie alla produzione e distribuzione dell'Istituto Luce, si struttura attorno a un'imponente mole di materiali d'archivio, alcuni dei quali inediti, che mettono in luce un vasto paradigma di fenomeni che hanno caratterizzato un periodo storico che ha visto l'Italia quale uno dei centri di elaborazione e promozione dell'arte e della cultura su scala mondiale. Si tratta spesso di eventi e personaggi che sono stati vittime di una sorta di rimozione, ma che hanno contribuito in maniera determinante alla definizione dei linguaggi espressivi contemporanei.

Da Marina Abramović a Andy Warhol, passando per i protagonisti italiani come Pino Pascali, Alighiero Boetti, Luigi Ontani e Jannis Kounellis, per arrivare a Joseph Beuys, Terry Riley e Merce Cunningham, il documentario di Ilaria Freccia percorre quella stagione rivoluzionaria senza trascurare galleristi, mercanti e critici d'arte, da Lia Rumma ad Achille Bonito Oliva, da Fabio Sargentini a Germano Celant, per citarne soltanto alcuni.

L'alterarsi di filmati d'archivio e interviste condotte nel 2020 con i protagonisti dell'epoca scandisce una narrazione esaustiva, che indaga il legame fra arte e politica, cultura e cronaca, inscindibili in quel periodo.

Per la presenza di scene forti e inadatte a un pubblico non adulto (riprese di alcune performances degli anni Settanta), si sconsiglia la visione a bambini e ragazzi o a persone facilmente impressionabili.

L'ultimo appuntamento della rassegna si terrà sabato 11 febbraio con la proiezione del video "The dreams of a story" (2022, 65 minuti) di Alessandro Romanini.

Le proiezioni, a ingresso gratuito, hanno luogo nella Sala conferenze "Vincenzo da Massa Carrara" nel Complesso di San Micheletto a Lucca, con inizio alle ore 17:30, e sono introdotte da Alessandro Romanini, curatore della rassegna.

 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Italia al Centro ha un nuovo responsabile, lo ha comunicato la segreteria regionale del partito che ha scelto Daniela Leoni.  Daniela…

Nei giorni scorsi, al Villaggio del Fanciullo, si è tenuto l’incontro tra la Fondazione Villaggio del Fanciullo Onlus rappresentata dal…

Spazio disponibilie

Servizio civile universale: un’opportunità per i giovani dai 18 ai 28 anni…

C'è tempo fino al 31 marzo per partecipare al bando per giovani compositrici indetto dall'ordine degli avvocati di Lucca, in…

Spazio disponibilie

Il museo Via Francigena Entry Point - ex Casa del Boia invita a trascorrere insieme un febbraio all’insegna del divertimento!

Domani, 1 febbraio, è la Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti del mondo, istituita con l’obbiettivo…

Continuano gli appuntamenti per diffondere il piacere della lettura a tutti, soprattutto ai più piccoli, perché leggere è già…

Anche Europa Verde-Verdi Lucca si associa alla richiesta di Italia Nostra rivolta all’amministrazione comunale, di “trovare soluzioni e localizzazioni…

Spazio disponibilie

A quasi un anno dalla scomparsa di Vincenzo Moneta vogliamo esprimere la nostra grande riconoscenza nei confronti dell Associazione…

Questa mattina (30 gennaio), personale della scuola d’infanzia e primaria di Monte San Quirico hanno segnalato al Comune…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie