Anno XI 
Lunedì 22 Aprile 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Economia e lavoro
23 Maggio 2023

Visite: 239

"Come dice il proverbio: non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire" afferma il Comitato Altrestrade dopo le numerose assenze istituzionali al convegno organizzato da loro per discutere sul tema degli Assi Viari. Denunciando la diserzione degli amministratori verso un tema così delicato ed importante, il Comitato rilancia la palla verso le amministrazioni aspettando chiarimenti.

"L'invito a partecipare sabato al convegno sulle alternative agli Assi Viari organizzato all'auditorium San Micheletto era stato regolarmente protocollato via pec al Comune di Lucca, al Comune di Capannori ed alla Provincia di Lucca lo scorso 5 maggio 2023 da parte del nostro presidente - spiega il comitato -. Vista l'importanza del tema, erano stati invitati tutti gli amministratori locali per confrontarci con loro sulle numerose proposte sul piatto, utili a risolvere il problema del traffico nella Piana senza dover per forza asfaltare l'ultima parte rimasta incontaminata a confine tra i due comuni".

"Destinatari dell'invito erano i due sindaci Pardini e Menesini, i rispettivi assessori competenti a lavori pubblici, traffico e mobilità, nonché i consiglieri comunali di entrambi i comuni. Oltre a loro erano stati invitati anche i consiglieri provinciali con delega al trasporto pubblico locale, al pums ed all'ambiente" dice Altrestrade.

"Di tutti quelli invitati abbiamo registrato in sala la sola presenza del Comune di Capannori con l'assessore Del Chiaro ed il consigliere Angelini. Oltre a loro abbiamo raccolto le assenze giustificate dei consiglieri di Lucca Bianucci, Ricci e Di Vito, che hanno avuto il garbo di rispondere. Degli altri nemmeno l'ombra".

"Capiamo bene l'imbarazzo nel sostenere un'opera anacronistica ed in palese contrasto non solo con le direttive europee ma anche con i principi costituzionali, tuttavia evitare il confronto non è sicuramente un buon metodo per evolversi, soprattutto quando c'è in ballo il destino della Piana, minacciato da un intervento così impattante e irreversibile" attacca il gruppo di protesta contro gli Assi Viari.

"Attendiamo i doverosi chiarimenti e ci auguriamo che in futuro non vengano ulteriormente sprecate queste occasioni - concludono -. Noi, da parte nostra, continueremo imperterriti a promuovere le alternative perché, a differenza delle amministrazioni, abbiamo a cuore il territorio che viviamo quotidianamente".

 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Si avvisa che il centro Cittadinanza il "Bucaneve" rimarrà chiuso da giovedì 25 aprile a mercoledì 1 maggio compreso. Il…

Da martedì 23 a martedì 30 aprile, dalle ore 8.00 alle ore 18.00, con esclusione dei giorni festivi,…

Spazio disponibilie

Prosegue nei tempi previsti il cantiere per il ripristino di via di Castagnori, nel tratto della strada a poca…

Un fine settimana a portata di tutti a Montecarlo tra banchi, mostre e giochi quello che…

Spazio disponibilie

Programma delle serata di formazione-informazione 23-24 aprile alle 21 presso il Parco Scientifico di Segromigno in Monte 44/a. Come…

Difendere Lucca sarà presente questo sabato (20 aprile) a Nozzano, in Piazza della Libertà, con un gazebo informativo…

«E' con grande dispiacere che apprendo la notizia della scomparsa di Marcello Parducci, un uomo, un intellettuale che…

Spazio disponibilie

Sostenibilità, innovazione, ricerca e impresa. Ecco le parole chiave di “Pianeta Terra Tech. Innovation for life”, l’evento…

Geal SpA comunica che a causa di lavori sulla rete idrica, il giorno 22 aprile dalle ore 10 alle ore 15 potrà essere sospesa l'erogazione dell'acqua…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie