Anno XI 
Mercoledì 21 Febbraio 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Economia e lavoro
07 Dicembre 2023

Visite: 237

Grande partecipazione per la conferenza promossa dalla Commissione Sviluppo e Sostenibilità del Collegio dei Geometri di Lucca dal titolo "Obblighi e necessità alla luce di quanto previsto dalla Direttiva UE 'Case Green'". L'evento, tenutosi il 5 dicembre scorso nell'Auditorium del Palazzo delle Esposizioni, è stato organizzato con la collaborazione di Lucense.

La conferenza ha lanciato il percorso voluto dall'Ordine dei Geometri - e sostenuto da Lucense - che mira a supportare la crescita dei propri associati sui temi dell'efficienza energetica e della sostenibilità in ambito mediterraneo.

"Con grande soddisfazione LUCENSE affianca il Collegio dei Geometri di Lucca in questa serie di iniziative" - afferma Giovanni Gambini, presidente di LUCENSE -  "a conferma del rapporto di collaborazione cresciuto in questi anni insieme ai numerosi progetti rivolti alla filiera edile territoriale che evidenziano una attenzione sempre maggiore verso i temi dell'economia circolare e della sostenibilità, e in coerenza con l'attività più ampia di ricerca e trasferimento tecnologico che Lucense promuove in diversi ambiti produttivi a favore dell'innovazione e della transizione ecologica".
"Quale Presidente del Collegio dei Geometri di Lucca - ha aggiunto Diego Ragghianti - e a nome di tutto il Consiglio, faccio un plauso alla Commissione Sviluppo e Sostenibilità del nostro Collegio, nonché a Lucense, per l'ottima riuscita del convegno che si è svolto presso la sala della Fondazione Banca del Monte, su di un tema peraltro di grande attualità e di grande rilevanza anche per il prossimo futuro".
I lavori, introdotti proprio da Ragghianti e moderati da Ilaria Bertola, sono iniziati con l'intervento di Pietro Lucchesi (Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati) che ha illustrato l'evoluzione della normativa e dei regolamenti verso il 2030-2050. A seguire, Rainer T. Winter (Lucense) ha parlato di Abitare Mediterraneo: costruire e ristrutturare sostenibile per il comfort abitativo in climi caldi.

L'ingegnere Marco Greco ha parlato delle nuove sfide per l'impiantica oltre nZEB (Nearly Zero Emission Building) mentre la chiusura, con il lancio dei percorsi formativi per il 2024, è stata affidata ad Andrea Centoni e Andrea Paladini, della commissione Sviluppo e Sostenibilità.
I prossimi eventi in programma, e le modalità di partecipazione, saranno promossi sul sito del Collegio dei Geometri: https://www.geometrilucca.it/

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Sono tre ragazzi lucchesi che hanno dato vita a un progetto originale e interessante: la riproposizione di sonorità…

Spazio disponibilie

Convocare consigli comunali straordinari e aperti per commemorare la figura di Alexey Navalny, “il più coraggioso ed eroico avversario…

Il Comune di Lucca ha posizionato in piazza San Salvatore, dove prima stazionavano i mezzi della Misericordia, nuove panchine e…

Spazio disponibilie

Vittorio Fantozzi, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, dice la sua a proposito dell'incattivirsi dell'armosfera politica a Lucca e…

Sabato 24 febbraio dalle ore 19 presso le sale parrocchiali della chiesa di Monte San Quirico si svolgerà…

Da martedì 20 febbraio alle ore 21, sul canale youtube della Diocesi di Lucca, iniziano gli appuntamenti dei martedì…

Spazio disponibilie

A causa di una temporanea occupazione di suolo pubblico legato al cantiere in corso per la riqualificazione di piazza del…

Quattro grandi personaggi sportivi stasera a Capannori alla nuova presentazione del libro scritto da Paolo Bottari sull’ex calciatore…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie