Anno XI 
Lunedì 22 Aprile 2024
- GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Politica
25 Gennaio 2023

Visite: 253

Perché non è ancora partita la contrattazione tra l’amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali, che ogni anno è garanzia di servizi più efficaci per tutti i cittadini e in particolare per le famiglie che sono in difficoltà?”.

Lo chiedono il consigliere comunale Daniele Bianucci e la vicepresidente dell’associazione “Sinistra con” Valeria Giglioli, che domandano al sindaco e alla giunta un impegno concreto per avviare, anche per il bilancio dell’Ente per il 2023, lo storico tavolo di confronto coi sindacati, per addivenire ad un accordo sui livelli qualitativi e quantitativi dei servizi comunali. Sul tema, Bianucci ha anche avanzato un’apposita interrogazione consiliare.

Da ormai numerosi anni, durante la costruzione del bilancio, a Lucca come in tantissimi Comuni del nostro territorio viene avviato un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali, per discutere insieme sui servizi dell’Ente e per contrattare le risorse da destinare alle famiglie, partendo naturalmente da quelle più in difficoltà – ricordano Bianucci e Giglioli –. Si tratta di uno strumento importante, utile ogni volta a calibrare la pianificazione dell’attività dell’amministrazione comunale (a partire dai suoi servizi sociali) in maniera sempre più corrispondente alle esigenze dei cittadini. Durante la trattativa, infatti, vengono presi in esame, assieme ai rappresentanti dei lavoratori, elementi decisivi come l’accesso alle prestazioni e la portata delle agevolazioni e dei sostegni per i servizi, come ad esempio per le mense scolastiche, per i contributi affitto, per l’addizionale irpef, per le spese delle utenze. A quanto ci risulta, per quest’anno il confronto con le organizzazioni sindacali ancora non è stato avviato, ed è quindi in netto ritardo: e la cosa ci preoccupa, perché rischia di andare perso un apporto fondamentale alla discussione su come possiamo sostenere le famiglie lucchesi. Tutto ciò avviene, per di più, in una fase storica in cui, con la crisi economica e sociale che punge pure sul nostro territorio, il sostegno alle persone in difficoltà dovrebbe aumentare, e non certo contrarsi. Per questo, anche con un’apposita interrogazione consiliare, abbiamo chiesto all’Aamministrazione se intende confermare lo strumento della contrattazione coi sindacati: da parte nostra, domandiamo con forza l’avvio del tavolo, per il bene della nostra comunità”.

Pin It
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Si avvisa che il centro Cittadinanza il "Bucaneve" rimarrà chiuso da giovedì 25 aprile a mercoledì 1 maggio compreso. Il…

Da martedì 23 a martedì 30 aprile, dalle ore 8.00 alle ore 18.00, con esclusione dei giorni festivi,…

Spazio disponibilie

Prosegue nei tempi previsti il cantiere per il ripristino di via di Castagnori, nel tratto della strada a poca…

Un fine settimana a portata di tutti a Montecarlo tra banchi, mostre e giochi quello che…

Spazio disponibilie

Programma delle serata di formazione-informazione 23-24 aprile alle 21 presso il Parco Scientifico di Segromigno in Monte 44/a. Come…

Difendere Lucca sarà presente questo sabato (20 aprile) a Nozzano, in Piazza della Libertà, con un gazebo informativo…

«E' con grande dispiacere che apprendo la notizia della scomparsa di Marcello Parducci, un uomo, un intellettuale che…

Spazio disponibilie

Sostenibilità, innovazione, ricerca e impresa. Ecco le parole chiave di “Pianeta Terra Tech. Innovation for life”, l’evento…

Geal SpA comunica che a causa di lavori sulla rete idrica, il giorno 22 aprile dalle ore 10 alle ore 15 potrà essere sospesa l'erogazione dell'acqua…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Duetto - 160
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie