Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
- GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Ultime notizie brevi
25 Gennaio 2023

Visite: 318

È scomparso domenica scorsa (22 gennaio) il medico oncologo Leonardo Bronner, noto professionista Asl da alcuni anni in pensione.

A esprimere il cordoglio alla famiglia sono la direzione aziendale dell’Azienda USL Toscana nord ovest, i servizi territoriali Asl e in particolare tutti coloro che hanno lavorato al suo fianco.

“Il dottor Bronner – ricordano gli ex colleghi -  ha lavorato per molti anni nella ex ASL 2 Lucca e poi in Asl Toscana  nord ovest. Proveniente da Pistoia, era entrato nell'equipe medica della dottoressa Gemma Barsanti e poi aveva continuato a lavorare nel reparto di Oncologia diretto dalla dottoressa Edi Editta Baldini. Negli ultimi anni della sua  lunga carriera professionale si era dedicato alla continuità assistenziale del paziente con patologia neoplastica, promuovendo la collaborazione fra il reparto di Oncologia e le Cure palliative e di supporto, sia in hospice che a domicilio. E' stato per anni parte integrante dell'organico medico dell'hospice S. Cataldo, un’attività che riusciva a conciliare, con fatica ma anche con grande passione, con i suoi molti impegni ospedalieri. Chi ha avuto la fortuna di lavorare con lui (colleghi medici, infermieri dell'ospedale e dell'hospice, personale sanitario in generale) ne ricorda oggi, oltre alle competenze professionali cliniche, le doti umane e il carattere mite e generoso. Buon viaggio Leonardo!”

Le condoglianze dell’Asl giungano dunque ai familiari del dottor Bronner, che ha rappresentato negli anni un punto di riferimento per la sanità lucchese, collaborando attivamente e facendo parte anche per alcuni anni del consiglio direttivo dell’associazione di volontariato “Don Franco Baroni”.

 

Pin It
Del Picchia orologeria
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Il derby tra Lucchese e San Donato Tavarnelle finisce a reti bianche. Seconda partita in sette giorni per la Lucchese, che dopo il pareggio di Rimini, torna a giocare al Porta Elisa, in una serata tutto sommato fredda, di fronte a pochi spettatori. Maraia vara un piccolo turnover, in vista anche della sfida di sabato in terra sarda contro la Torres

Il Circolo del Cinema di Lucca continua la programmazione di uno dei cicli più importanti, quello che permetterà di proseguire…

"Sbagliato accorpare il consiglio comunale sul Giorno della Memoria e sul Giorno del Ricordo: così facendo, dimezziamo il confronto, l'approfondimento,…

Caustico come sempre, il consigliere comunale del gruppo misto Bruno Zappia ha voluto esprimere il proprio parere sulle situazioni contrattuali…

Spazio disponibilie

Anche l’Anpi interviene sulla scelta del comune di Lucca di commemorare in un’unica occasione il Giorno della Memoria e il…

 Equità e rispetto dei contribuenti: il consiglio comunale di Altopascio ha deliberato la non applicazione dello stralcio parziale (solo per gli…

Ripartirà mercoledi 1 febbraio la Disfida della zuppa, gara tra "zuppisti dilettanti" organizzata dalla condotta di Lucca di Slow Food. Quest'anno le otto eliminatorie si terranno nelle otto osterie, nel territorio della condotta,  presenti nella guida di Slow Food Osterie d'Italia

Il Casinò di Forte dei Marmi è uno dei più noti casinò d'Europa, situato in una delle località turistiche più famose della Toscana. Offre una vasta gamma di giochi, tra cui roulette francese, blackjack, poker e slot machine, e un'atmosfera elegante e raffinata. In questo articolo esploreremo l'esperienza di gioco al Casinò di Forte dei Marmi e ciò che rende unica questa destinazione

Spazio disponibilie

La Camera di commercio della Toscana Nord-Ovest organizza una collettiva di imprese del settore agro-alimentare del territorio all'appuntamento clou dedicato all'ospitalità e al turismo sostenendo il 50 per cento dei costi di partecipazione

Festen è stato inserito dalla rivista Birdmen tra i 10 spettacoli imperdibili nel 2022. Festen. Il gioco della verità in scena al Teatro del Giglio venerdì 3 e sabato 4 febbraio ore 21 e domenica 5 febbraio ore 16

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Ricevitoria sottopoggio - 160
Spazio disponibilie
Duetto - 160
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie