Anno XI 
Lunedì 20 Maggio 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
polonia
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cronaca
18 Aprile 2024

Visite: 371

A causa di una malattia che lo ha costretto a rinunciare al suo proverbiale dinamismo, si è spento oggi (18 aprile) all'età di 84 anni Marcello Parducci, presidente dell'Associazione Musicale Lucchese fino al 2016 e anima della stagione dei concerti di Pieve a Elici a Massarosa. Una vita dedicata alla musica, quella di Parducci, che nella "sua" Pieve e per l'AML ha fatto esibire letteralmente una galassia di stelle, lanciando e seguendo con affetto paterno anche tanti giovani che da lì a poco si sarebbero fatti conoscere. Il cordoglio nel mondo della musica è grande, a livello nazionale e internazionale, perché con la sua carica di umanità ha saputo creare e mantenere contatti con decine e decine di musicisti e operatori del settore, che lo stimavano e lo apprezzavano. Non c'è stato musicista che, chiamato all'appello per un concerto, rifiutasse l'invito o che passando da Lucca per suonare non andasse a trovarlo per salutarlo e manifestargli affetto e riconoscenza.
Parducci era entrato a far parte dell'AML nel 1994. In quell'anno l'Associazione poté arricchire la sua offerta di concerti con la gestione della stagione che si teneva dal 1967 nella chiesa di San Pantaleone a Pieve a Elici. Organizzati personalmente dallo stesso Parducci, "I concerti di Pieve a Elici" sono cresciuti nel tempo, fino a diventare una delle manifestazioni musicali più prestigiose della provincia di Lucca e a livello italiano.
«Se l'Associazione Musicale Lucchese è oggi quello che tutti conosciamo e in tanti apprezzano a livello nazionale e internazionale, moltissimo si deve a Marcello Parducci che con immensa passione, grande competenza e una rara carica di umanità ha generosamente speso tempo ed energie per far crescere la realtà che ha guidato per tanti anni – affermano il presidente dell'AML Marco Cattani e il direttore artistico Simone Soldati - A lui si deve di fatto anche il "la" per il Lucca Classica Music Festival, perché le radici di questa manifestazione stanno nel "suo" Lucca in musica. A lui dobbiamo molto anche a livello personale – proseguono - perché con fiducia ci ha incoraggiati ad assumere i ruoli che oggi ricopriamo per l'AML. Anche a nome del Consiglio di amministrazione, del comitato artistico e di tutta la grande famiglia dell'AML – concludono Soldati e Cattani - esprimiamo la nostra profonda commozione, stringendoci alla famiglia del caro Marcello».
Durante la sua presidenza, l'attività dell'Associazione Musicale Lucchese conobbe un'importante evoluzione che si tradusse in un aumento del numero di concerti, nell'organizzazione di una stagione invernale con appuntamenti settimanali e in una collaborazione sempre più forte e strutturata con le varie realtà culturali del territorio. A questa attività di relazione Parducci credeva molto e per questa si è sempre speso tantissimo, riuscendo a costruire una rete di contatti fondamentale per la vita dell'AML in quegli anni e nei successivi.
Nel 2003, per AML ha dato vita al progetto "Lucca in Musica" che ha portato a Lucca orchestre prestigiose come l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, la Staatskapelle di Weimar, la SWR Freiburg – Baden Baden, l'Orchestra da Camera dei Berliner Philarmoniker, l'Orchestra da Camera di Mantova, l'Orchestra e il Coro "La Verdi" di Milano, la Filarmonica della Scala, l'Orchestra della Toscana, l'Orchestra Giovanile Italiana e la EYUO, grandi direttori come Nicola Luisotti, Vladimir Ashkenazi, Asher Fish, Riccardo Muti, Zubin Mehta, Romano Gandolfi, Julian Kovatchev e solisti del calibro di Grigory Soholov, Christian Zimerman, Andràs Schiff, Mario Brunello, Enrico Dindo, Yuri Bashmet, Andrea Lucchesini, Pietro De Maria, Massimo Quarta, Enrico Bronzi, Uto Ughi, Vladimir Spivakov, David Geringas, Alexande Lonquich, Moni Ovadia, Gemma Betagnolli, Maria Agresta, Giorgio Berrugi, Gabriele Viviani.
Il funerale si terrà domani 19 aprile a Pieve a Elici alle 17:30. La camera ardente sarà allestita dalle 10 alle 16 presso le onoranze funebri Ferrante in via Cervi 1 a Viareggio.
Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Giovedì 23 maggio a Capannori tavola rotonda nella sala del consiglio comunale alle 21 con i tre candidati a sindaco…

Prosegue la rassegna musicale "Musica è metamorfosi", organizzata dal centro di promozione musicale lucchese Animando, dedicata a Franz…

Spazio disponibilie

Il tour elettorale della lista civica Futura con Camilla Corti candidata sindaco approda a Botticino mercoledì 22 maggio…

"Ricrea" e "Castour". Sono i titoli dei due progetti europei che saranno presentati a Lucca in due distinti appuntamenti in…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Ha riscosso grande interesse il convegno organizzato sabato 18 maggio dall’Associazione Amici dell’Agorà presso l’Auditorium della Bibloteca Agorà…

Cosa si intende per negazionismo scientifico, come ragionano i negazionisti e perchè costituiscono un problema per…

Sono 15 le associazioni sportive del territorio che riceveranno contributi comunali,…

Spazio disponibilie

Presidio a favore del popolo palestinese organizzato il 24 maggio alle 17 in piazza San Michele di…

Domani, martedì 21 maggio dalle 15.30 a 17.00, l'Informagiovani di via delle Trombe organizza con Cultural Care Au-Pair un incontro in…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie