Anno XI 
Venerdì 19 Luglio 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
polonia
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cronaca
19 Settembre 2023

Visite: 781

Il monastero agostiniano “Corpus Domini” di Vicopelago entra a far parte del patrimonio del comune di Lucca. L’immobile, dopo il contratto preliminare stipulato nel novembre del 2021 con le Monache Agostiniane, viene acquistato al prezzo di 450mila euro.

Il complesso religioso è costituito principalmente da due corpi di fabbrica: il Monastero vero e proprio, il cui corpo centrale ha origini tardo-rinascimentali e che comprende anche la chiesa e un edificio, già adibito ad asilo, composto da due unità immobiliari. L’edificio ha una superficie lorda complessiva di 4mila 15 metri quadrati, oltre giardino e cortili per 1.497 metri quadrati, ed è corredato da un terreno agricolo, oggi incolto, della superficie di 15mila 460 metri quadrati.

Si tratta di una importante acquisizione per la comunità lucchese – ha dichiarato l’assessore al patrimonio Moreno Bruni – che andrà ad arricchire il patrimonio pubblico sia dal punto di vista delle dotazioni sociali che dal punto di vista culturale: l’edificio sorge infatti in una zona di alto significato architettonico e paesaggistico e non secondario è il fatto che suor Giulia Enrichetta, al secolo Iginia Puccini, sorella del grande compositore Giacomo Puccini, trascorse qui una parte della sua vita. L’amministrazione, che finalmente acquisisce questo bene prezioso, intende valorizzarlo al meglio restituendolo ad una fruizione più ampia possibile”.

Frattanto il finanziamento che la regione Toscana ha erogato a suo tempo al comune di Lucca per un progetto di housing sociale, e destinato inizialmente all’immobile di Vicopelago, è stato allocato dall’amministrazione comunale al pieno recupero di altre realtà dove sono presenti abitazioni destinate a edilizia residenziale pubblica, in quanto la presenza di un canale che scorre nei pressi del Monastero porta con sé un vincolo che impedisce di realizzare abitazioni entro una certa distanza.

Con la presenza di questo vincolo – spiega l’assessore alle politiche sociali Giovanni Minniti – avremmo potuto implementare meno della metà del progetto previsto, perdendo di fatto il finanziamento della Regione. Per questo abbiamo preferito spostare queste risorse sulla ristrutturazione di altre aree di edilizia residenziale pubblica, che ne hanno particolarmente bisogno, mentre qui a Vicopelago andremo a realizzare un nuovo progetto che, in linea con quanto richiesto dalle Monache Agostiniane e che è contenuto anche nell’atto di vendita, sarà una sorta di ‘centro di servizio’ per la popolazione, prevalentemente dal punto di vista sociale”.

 

--
Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Nella Piana di Lucca dal 1° agosto andrà in pensione la pediatra  Alessandra Paola Paoli. Tutti i suoi…

Spazio disponibilie

Una serata per scoprire l'importanza dell'antico acquedotto del Nottolini e chi lo fece realizzare. L'associazione La Sorgente e il…

Ancora tanto l'entusiasmo per il successo della serata anni 90 ad Altopascio ma il Centro Commerciale Naturale è…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Il Centro di cultura di Lucca dell’Università Cattolica nell’assemblea dei soci svoltasi il 14 giugno…

Il mediaRacconto approda a Capannori, sabato 20 luglio, ore…

Si terrà mercoledì 24 luglio alle ore 21:00, presso la Casa del Boia, il nuovo appuntamento de L’Augusta…

Manca poco ormai e poi inizieremo con i festeggiamenti. Anche…

Spazio disponibilie

Sistema Ambiente, alla luce della attuale situazione metereologica e delle elevate temperature, comunica che , da giovedì 18 Luglio e…

Terzo appuntamento domani sera con i "Giovedì di luglio", il tradizionale appuntamento che il Centro commerciale Città…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie