Anno XI 
Domenica 27 Novembre 2022
- GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Confcommercio
11 Novembre 2022

Visite: 245

Ci sarà anche una nutrita delegazione di Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara all'iniziativa congiunta in programma lunedì 14 novembre alle 10.30 all'interno dell'Auditorium al Duomo di Firenze, organizzata a livello regionale dalle associazioni di categoria Confcommercio, Cna, Confartigianato e Confesercenti per chiedere al Governo e alle istituzioni di ogni livello azioni immediate e decise per le piccole e medie imprese messe in ginocchio da crisi energetica, inflazione ed esplosione dei costi delle materie prime.

"I cupi scenari paventati nei mesi scorsi – affermano il presidente e la direttrice di Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara, Rodolfo Pasquini e Sara Giovanninisono diventati purtroppo realtà: senza un intervento immediato e deciso le nostre attività saranno costrette a chiudere i battenti a breve".

"In questi giorni – proseguono Pasquini e Giovanninici si appella alle mosse del nuovo Governo, da poco entrato in azione. Ma la verità è che purtroppo non c'è altro tempo da perdere: servono misure incisive e servono subito. Ecco perché ci rivolgiamo anche alla Regione Toscana e a tutte le amministrazioni comunali, affinché per quanto di loro competenza aiutino con azioni concrete e immediate le imprese, molte delle quali a conduzione familiare e sprovviste dunque dei necessari margini per sostenere questi mostruosi rincari delle bollette".

"Le piccole e medie aziende ancora in piedi – aggiungono il presidente e la direttrice di Confcommercio –, sono arrivate ad oggi resistendo a oltre due anni di restrizioni anti covid, ma questa nuova "tempesta" legata ai rincari è destinata a rappresentare per loro il colpo di grazia finale. La nostra associazione lo ripete da tempo: il sostegno alle imprese significa non solo salvaguardia di aziende private, ma anche di migliaia e migliaia di posti di lavoro, con enormi ricadute dunque anche sociali. Il tempo di agire è adesso – chiude la nota - senza ulteriori rimandi: ecco perché lunedì saremo a Firenze, per portare la nostra voce a un'assemblea di grande significato".

 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Martedì 29 novembre, in occasione del 98° anniversario della morte di Giacomo Puccini, il Puccini Museum - Casa natale è…

Stamani, in Via Beccheria, a Lucca, gazebo di Fdi alla presenza del sottosegretario di Stato al ministero…

Spazio disponibilie

Appuntamento da non perdere alla libreria Ubik Lucca, oggi sabato 26 novembre alle ore 17:30 dove è in programma…

Lunga vita a Bohème, Tosca, Madama Butterfly, Fanciulla del West e Turandot: i cinque grandi lecci di Villa Bottini: è…

Spazio disponibilie

Una serie di iniziative organizzate, insieme ad enti, associazioni e forze dell’ordine, per sensibilizzare la cittadinanza contro la violenza di…

Anche i centri trasfusionali di Lucca, Castelnuovo Garfagnana e Barga hanno partecipato alle manifestazioni organizzate ieri (venerdì 25 novembre)…

Si è svolta ieri pomeriggio a Lucca (venerdì 25 novembre), in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro…

Giovanni Ricci presidente di commissione statuto e regolamenti ordinamento trasparenza e partecipazione e consigliere comunale del Comune di Lucca: Ieri in…

Spazio disponibilie

L’importanza della prevenzione. Lunedì 28 novembre alle 21 la Fondazione Giuseppe…

Gli abitanti della frazione di Antraccoli segnalano le condizioni di pericolosità della via romana per i cittadini che necessariamentedevono…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie