Anno XI 
Mercoledì 21 Febbraio 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
polonia
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cronaca
25 Gennaio 2023

Visite: 1077

Poteva essere una tragedia e invece, per fortuna, non ci sono stati feriti. E' accaduto stamani intorno alle 7.30 a Loppia, frazione del comune di Barga. Per cause ancora in fase di accertamento un pullman delle Autolinee Toscane da 50 posti, che stava trasportando gli studenti all'ITI, ha preso fuoco sulla salita. L'autista, dopo aver fatto scendere prontamente i ragazzi ha provato ad usare l'estintore per spegnere l'incendio, ma le fiamme hanno preso il sopravvento. Dietro si trovava un altro bus che si era fermato e che non poteva proseguire. Ad un certo punto il mezzo davanti, completamente incendiato, si è sfrenato ed è finito addosso a quello dietro così le fiamme hanno attaccato anche il secondo pullman. 

I ragazzi e gli autisti, per fortuna, sono tutti rimasti illesi riuscendo a scendere, in tempo, dai mezzi.

Nel frattempo, era giunto nella medesima località di via di Loppia un terzo bus, proveniente da Coreglia e diretto sempre a Barga. Il conducente del terzo bus ha fatto inversione di marcia (resa possibile dalle ottime capacità di guida e dalle dimensioni ridotte del mezzo) e ha fatto salire una parte degli utenti dei primi due mezzi fino al raggiungimento della capienza massima per poi raggiungere Barga da un percorso alternativo. 

Sul posto sono intervenuti i pompieri di Castelnuovo di Garfagnana con due mezzi che, come riferiscono dalla squadra "ha cercato di dilazionare al meglio l'acqua in attesa dell'autobotte proveniente da Lucca". 

Autolinee Toscane ringrazia - a mezzo stampa - i propri conducenti e il personale della centrale operativa di Lucca per "la prontezza con cui sono intervenuti mettendo in totale sicurezza tutti gli utenti" e comunica che "svolgerà tutte le indagini tecniche volte ad accertare le cause che hanno originato le fiamme".
Autolinee Toscane si è anche già organizzata per garantire le corse di ritorno da Barga per i propri utenti. 

"Purtroppo - prosegue la nota di Autolinee Toscana - , va ricordato come il parco mezzi ereditato da Autolinee Toscane è particolarmente anziano sia nella provincia di Lucca che nel resto della Toscana.  

A dicembre 2021 nella provincia di Lucca il parco mezzi ereditato da AT aveva 152 bus con più di 15 anni e 57 con età compresa fra i 9 e i 15 anni su un totale di 269 bus. 

Nel caso specifico il primo bus andato in fiamme è del 2006 e il secondo bus è del 2005. Il bus andato in fiamme era stato analizzato nel piano straordinario di controlli antifiamme, ma l’età di servizio così avanzata incide comunque sul funzionamento di un mezzo. 

Non a caso Autolinee Toscane ha anticipato al primo anno di gestione gli investimenti in nuovi mezzi che sarebbero dovuti partire negli anni successivi: circa 40 milioni di euro per acquistare subito 200 bus invece dei 100 previsti dalla gara della Regione. 

In particolare, nel corso del 2022 per Lucca sono stati acquistati 23 nuovi bus, e il piano investimenti prevede che entro i prossimi tre anni saranno acquistati altri 134 nuovi bus che faranno dimezzare l’età media del parco mezzi portandola a poco più di 6 anni in linea con la media UE". 

Fotoservizio di Loreno Bertolacci

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Convocare consigli comunali straordinari e aperti per commemorare la figura di Alexey Navalny, “il più coraggioso ed eroico avversario…

Spazio disponibilie

Il Comune di Lucca ha posizionato in piazza San Salvatore, dove prima stazionavano i mezzi della Misericordia, nuove panchine e…

Vittorio Fantozzi, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, dice la sua a proposito dell'incattivirsi dell'armosfera politica a Lucca e…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Sabato 24 febbraio dalle ore 19 presso le sale parrocchiali della chiesa di Monte San Quirico si svolgerà…

Da martedì 20 febbraio alle ore 21, sul canale youtube della Diocesi di Lucca, iniziano gli appuntamenti dei martedì…

A causa di una temporanea occupazione di suolo pubblico legato al cantiere in corso per la riqualificazione di piazza del…

Spazio disponibilie

Quattro grandi personaggi sportivi stasera a Capannori alla nuova presentazione del libro scritto da Paolo Bottari sull’ex calciatore…

"Il nuovo regolamento regionale per gli sfalci nel Padule di Fucecchio, va nella direzione opposta alla tutela del nostro territorio…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie