Anno XI 
Mercoledì 21 Febbraio 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
polonia
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cronaca
12 Febbraio 2024

Visite: 338

Il direttore di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Lucca Gian Luca Bracco è stato eletto per il 2025 presidente dell’Associazione Italiana di Ginecologia Urologica e del Pavimento Pelvico (A.I.U.G.), una delle società scientifiche più prestigiose della ginecologia italiana.

Il dottor Bracco in questo 2024 sarà anche impegnato nell’organizzazione a Firenze della 33esima edizione del congresso nazionale di questa società, un grande evento a carattere internazionale che nel 2018, proprio su sua iniziativa, si era svolto a Lucca, richiamando nella sede del Real Collegio circa mille ginecologi.

La presidenza assegnata per il 2025 a Bracco è sicuramente un riconoscimento della lunga e qualificata attività da lui svolta con passione e competenza nell’ambito della chirurgia ginecologica, della chirurgia ricostruttiva del prolasso utero-vaginale e dell’incontinenza urinaria femminile da sforzo.

Laureato in Medicina e Chirurgia il 24 ottobre 1984 all'Università degli Studi di Perugia, dal 1991 in poi ha lavorato a Trieste, Spoleto e Figline Valdarno, per poi approdare come dirigente medico di primo livello alla Clinica Ostetrica e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi.
Dal 2008 a tutt’oggi è direttore dell’unità operativa complessa di Ostetricia e ginecologia del presidio ospedaliero di Lucca, dove ha introdotto e sviluppato alcune tecniche innovative, che già eseguiva all’azienda ospedaliero-universitaria di Careggi fin dagli anni ’90.

Arrivando all’ospedale lucchese ha quindi diffuso la chirurgia mininvasiva, che permette con ricoveri molto brevi, anche di un giorno, di risolvere il serio problema dell’incontinenza urinaria e di correggere il prolasso uterino anche senza asportare l’utero, ma posizionando delle reti che lo sostengono all’interno del bacino femminile.

Con l’attivazione, nel maggio 2014, del nuovo ospedale San Luca, una struttura moderna e tecnologica, l’attività chirurgica in Ginecologia è stata ulteriormente sviluppata e migliorata, anche grazie alla presenza di una sala chirurgica dedicata all’interno del blocco parto.

Nel corso degli anni Bracco e la sua squadra hanno infatti portato avanti un lavoro di grande rilevanza, con l’esecuzione di molti interventi chirurgici in laparoscopia e con la risoluzione anche di serie problematiche di carattere oncologico.

E’ inoltre autore di libri e di molte pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali e su atti di congressi, sempre a livello nazionale e internazionale.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Sono tre ragazzi lucchesi che hanno dato vita a un progetto originale e interessante: la riproposizione di sonorità…

Spazio disponibilie

Convocare consigli comunali straordinari e aperti per commemorare la figura di Alexey Navalny, “il più coraggioso ed eroico avversario…

Il Comune di Lucca ha posizionato in piazza San Salvatore, dove prima stazionavano i mezzi della Misericordia, nuove panchine e…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Vittorio Fantozzi, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, dice la sua a proposito dell'incattivirsi dell'armosfera politica a Lucca e…

Sabato 24 febbraio dalle ore 19 presso le sale parrocchiali della chiesa di Monte San Quirico si svolgerà…

Da martedì 20 febbraio alle ore 21, sul canale youtube della Diocesi di Lucca, iniziano gli appuntamenti dei martedì…

Spazio disponibilie

A causa di una temporanea occupazione di suolo pubblico legato al cantiere in corso per la riqualificazione di piazza del…

Quattro grandi personaggi sportivi stasera a Capannori alla nuova presentazione del libro scritto da Paolo Bottari sull’ex calciatore…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie