Anno XI 
Giovedì 19 Maggio 2022
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cronaca
12 Maggio 2022

Visite: 204

Una intensa attività a tutela dell'ambiente è stata effettuata dal nucleo di Polizia ambientale. Nei primi tre mesi del 2022 (gennaio- marzo), gli agenti hanno preso in carico 333 segnalazioni che hanno riguardato non solo l'abbandono e il corretto conferimento dei rifiuti, ma anche verde incolto, animali domestici, d'affezione e selvatici, scarichi idrici, inquinamento acustico, inquinamento idrico, inquinamento atmosferico, eternit, etc. I sopralluoghi effettuati hanno portato all'attivazione di 3 procedimenti penali e 310 sono state le sanzioni amministrative elevate, per un totale di 43250 euro.

Più nel dettaglio, in tema di rifiuti il controllo del centro storico ha portato ad elevare un totale di 120 sanzioni di cui 33 per utenze domestiche e le restanti 87 per utenze non domestiche. Fuori dal centro le sanzioni sono state 5 nei confronti di altrettante utenze domestiche. Nello stesso periodo, grazie all'attività di monitoraggio del territorio comunale e all'utilizzo delle foto trappole, è stato possibile prendere in esame alcune situazioni di particolare degrado ambientale, arrivando ad elevare 11 sanzioni per abbandono e scorretto conferimento di rifiuti. Attraverso la videosorveglianza alle isole ecologiche del centro storico, sono state accertati 3 abbandoni.

Ulteriori controlli hanno riguardato il tema della tutela degli animali, con 33 verbali: si è trattato in parte di multe fatte perché i proprietari non hanno ben custodito il proprio cane, che è scappato ed è stato ritrovato in strade, parchi e piazze pubbliche; in parte di sanzioni effettuate per ambienti non adatti all'animale, spazi troppo angusti o catene non collocate correttamente.

Ulteriori accertamenti hanno interessato il verde lasciato incolto (2), gli oggetti ammassati (2) e i rumori molesti (2). Sei multe sono state elevate a tutela della qualità dell'aria per abbruciamenti di sfalci e potature in zona pianeggiante (sotto i 200 metri) e ben 39 per le fognature. Infine i mezzi abbandonati che sono stati rimossi in questi primi tre mesi del 2022 sono stati 20 in tutto: 8 auto e 12 biciclette.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Alberto Veronesi ha chiesto stamani anche a nome di altri candidati a sindaco l'appuntamento con il prefetto e il sindaco…

La lista Centrodestra per Barsanti si arricchisce di nomi storici del centrodestra anche nello staff. A coordinare i candidati -…

Spazio disponibilie

Roberto Spinelli e Celestino Marchini di “Impegno civico per Lucca” indirizzano una lettera all’elettore lucchese indeciso in vista delle prossime amministrative

Il Comune di Lucca ha trasferito alla Fondazione Puccini la piena titolarità dei marchi d'impresa e dei domini…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Giovanni Ricci, coordinatore provinciale di Forza Italia giovani Lucca, in relazione al progetto di installazione delle nuove ringhiere nella…

La Banca del Monte di Lucca ha circa 600 anni, essendo stato uno dei primi Monti di Pietà della…

Spazio disponibilie

Prosegue il Tour84 di Francesco Raspini, il candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra alle elezioni comunali del 12 giugno 2022. Domani, giovedì 19 maggio, dalle 9 Raspini sarà in Brancoleria,…

"Lo scorso 18 febbraio la provincia di Lucca aveva annunciato che entro tre mesi sarebbe uscito il nuovo bando di gara, e invece siamo a maggio e del bando ancora nessuna traccia"

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie