Anno XI 
Venerdì 1 Luglio 2022
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie

Scritto da flavio cola
Cronaca
21 Giugno 2022

Visite: 6126

Dopo l'articolo record di visualizzazioni (22 mila) in merito alla festa di fine anno del liceo Vallisneri a Villa Rossi andata avanti fino alle 3 di notte e la conseguente reprimenda del direttore (ir)responsabile della Gazzetta, il rappresentante d'istituto degli studenti interviene e lo fa con onestà intellettuale e senza fare sconti:

Al carissimo direttore de "Gazzetta di Lucca",

Buongiorno, sono Flavio Cola, uno dei quattro rappresentanti d'istituto degli studenti del liceo Vallisneri. Le scrivo riguardo all'articolo pubblicato dalla sua redazione giovedì mattina, a cui vorrei rispondere passo passo. Premetto che io non ero presente fisicamente quella sera, quindi mi scuso per eventuali imprecisioni che potrebbero essere presenti nonostante abbia ascoltato i racconti di più di un centinaio di studenti.

Mi dispiace che non sia riuscito a dormire per la musica proveniente da Villa Rossi, nonostante gli impianti acustici fossero diretti verso la Villa. Allo stesso tempo però, chiedo comprensione. Per prima cosa mi sembra che chi ha scritto non tenga presente che Villa Rossi è una struttura che organizza eventi e quindi, purtroppo o per fortuna, un luogo vivace nell'immediata campagna lucchese. Per quanto riguarda le forze dell'ordine, sono sicuro che se non sono intervenute è perchè non c'era necessità. Noi rappresentanti d'istituto ci siamo accordati con Villa Rossi per l'orario di chiusura, cioè le 3:00 di notte, quindi se chi vi scrive vuole lamentarsi per l'eccessiva vivacità di una notte su trecentosessantacinque, invito a rivolgersi direttamente a Villa Rossi.

Tralascio Giovanni Martini e Francesca Duranti. Tralascio anche i deliri di "scuola impegnata per eccellenza, progressista e radical chic", spero dettati da forte nervosismo e impulsività. Ricordo poi che anche gli studenti, anche se nove mesi l'anno e sicuramente non in una situazione paragonabile al lavoro, si svegliano "alle 6, alle 7".

Per quanto riguarda l'organizzazione, è molto semplice. Abbiamo dato la possibilità a tutti gli studenti del Vallisneri di entrare a questa festa, previo il pagamento di un ticket, come in qualsiasi evento, che non definirei "maxi-colletta". Come ci aspettavamo, solo metà della scuola circa ha partecipato, essendo ormai iniziate le vacanze estive. Aggiungo poi, per chiarezza, che l'istituzione Liceo Vallisneri non ha nessun legame con questa festa. Se risulta più chiaro, immagini una festa privata di persone in una struttura attrezzata in cui "casualmente" quasi tutti erano studenti del Liceo Vallisneri. Per questo, per favore, non faccia appelli a istituzioni scolastiche varie ma ci consideri per quello che eravamo la notte del 15 giugno: un gruppo di persone che avevano organizzato una festa privata. Invito pertanto a non infangare la scuola con accuse ridicole, fuori luogo e quanto mai insensate.

Mi dispiace che nelle strade del circondario di Villa Rossi si sia creato caos, come all'uscita di tutti gli eventi. Tuttavia, come quando alle 13 in Via delle Rose (dove si trova l'istituto) più di mille persone escono dall'edificio contemporaneamente e dopo quindici minuti tutto torna alla normalità, così sono sicuro che anche intorno a Villa Rossi (dove era presente soltanto una parte degli studenti), la situazione si sia calmata entro una decina di minuti. Vorrei anche ricordare però che 2 o 3 macchine che percorrono una strada, non sono un "trambusto", nonostante sia un evento piuttosto raro a Gattaiola.

Pertanto, mi dispiace che chi scrive non sia riuscito a dormire ma, per i motivi sopra esposti, invito ad avere più calma e a confrontarsi con il fatto che Villa Rossi è una struttura che organizza eventi.
Nonostante sia comprensivo, tuttavia non posso tollerare che la mia scuola sia tratteggiata ingiustamente e senza motivo in modo così negativo. Per questo, chiederei delle scuse da parte di chi ha scritto ciò.

Nella foto: una delle meravigliose sale di Villa Rossi a Gattaiola

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Dopo due anni di stop causa pandemia, tornano le serate pedagogiche del Luglio altopascese, una piccola rassegna nella rassegna…

Al via ai primi saldi post-pandemia senza restrizioni. Da sabato 2 luglio per i prossimi 60 giorni. “Quelli dell’estate…

Spazio disponibilie

Nell'ambito della rassegna "Estate in.. chiostro - musica in convento", torna anche quest'anno il "Concerto…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Palazzo Boccella: dopo aver speso oltre 3 milioni di soldi pubblici, l'amministrazione chiede di spenderne altri 53 mila per acquistarlo…

In merito al centro prelievi della Cittadella della Salute “Campo di Marte” di Lucca, l’Azienda USL Toscana nord ovest ricorda…

"Sarà la volta buona? La domanda è quanto mai opportuna visto che nel 2014 l'allora presidente della Provincia Baccelli aveva…

Chiusura in grande stile per InMusica Live, il festival organizzato dalla scuola InMusica di Lucca che porta sul palco del campo sportivo di San…

Spazio disponibilie

Questa sera, 1 luglio, al Bistrot Chocolate & Coffee, in Via Stazione a Porcari, per gli incontri dei “Venerdì…

A  Montecarlo è aperto il bando per l'erogazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2022.

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie