Anno XI 
Lunedì 5 Dicembre 2022
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie

Scritto da simone pierotti
Cronaca
06 Ottobre 2022

Visite: 1789

Difficile rimanere lucidi e calmi dopo aver ricevuto l’ultima bolletta del gas, per Damiano e Beatrice Donati, che gestiscono l’omonima lavanderia industriale, una vera e propria eccellenza imprenditoriale, nel territorio comunale di Bagni di Lucca.

183 mila euro l’importo della bolletta, ovvero un incremento del 900 per cento rispetto allo stesso consumo nello stesso periodo (il mese di agosto) del 2021, cioè poco più di 20 mila euro. Una bruttissima sorpresa che era perfino nell’aria dopo il già non giustificato aumento del mese precedente, 120 mila euro di gas rispetto ai 10 mila euro del 2012.

“Non finisce qua purtroppo – commenta amaramente Damiano Donati – mi spaventa la bolletta che riceveremo il prossimo mese, con aumenti annunciati anche maggiori. Per non parlare dell’energia elettrica, si prospettano aumenti medi del 500 per cento. Numeri che fanno paura e che, per il momento, riusciamo a fronteggiare ma che, a questo ritmo, ci metteranno in ginocchio nel giro di un paio di mese”.

Lavanderia Donati, in attività dal 1977, rappresenta una realtà all’avanguardia, con oltre 50 dipendenti che, nei mesi di maggior lavoro, sfiorano le 100 unità. “Abbiamo il 90 per cento dei dipendenti di sesso femminile, le nostre produzioni rispettano i più stretti criteri ecologici, come qualità, rispetto dell’ambiente, recupero acque, riciclo continuo. Eppure si parla poco di realtà come la nostra nel nostro territorio. E’ amaro ammettere che con la nostra denuncia arriveremo agli “onori” delle cronache nazionali. Oggi è stata una giornata intensa per me e mia sorella, impegnata con varie televisioni e testate giornalistiche, domani per esempio saremo al tg di Mediaset”.

Adesso cosa accadrà? “Pagheremo quanto c’è da pagare, non ci indebiteremo con finanziamenti ma è ovvio, a questa media presto dovremo fermarci, anzi tutti dovranno fermarsi. Il problema è globale, se non si pone un freno arriveranno giorni tristi per tutti”.

“Sa cosa mi ha fatto male? – conclude l’imprenditore di Bagni di Lucca – vedere dopo tanti anni gente piangere al lavoro, perché c’è molta preoccupazione e paura”.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

SOS Geografia e A.I.I.G Liguria e Toscana informano tutte le scuole secondarie (di primo e secondo grado) che si sono…

Bruno Zappia consigliere comunale gruppo misto a Capannori: Ed ecco l'ennesimo grave incidente, sulla via Pesciatina,a Lunata. Due donne sono state…

Spazio disponibilie

Martedì 6 dicembre alle ore 15.30, presso il Centro Chiavi d’Oro, terzo incontro con la dottoressa Francesca…

Una estesa circolazione depressionaria continua a interessare la Toscana. Dalla sera di oggi, e nel corso della giornata di domani,…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

I rappresentati di classe della scuola primaria Pascoli uniti al corpo docenti e alla preside Dora Pulina, ringraziano la società…

Domenica 4 dicembre, dalle ore 16, al Teatro dei Rassicurati di Montecarlo si terrà la quinta giornata della 12^ edizione…

Grande partecipazione alla 17^ “Giornata di Vestibologia pratica”, che si è svolta nei giorni scorsi (il 26 novembre) nel complesso…

Sono passati ben quindici giorni da quando abbiamo denunciato, con documenti ufficiali, che il comune di Altopascio ha bloccato…

Spazio disponibilie

Doppio appuntamento sabato 10 dicembre per la presentazione del libro “Il fenomeno del bullismo secondo ACBS” voluto fortemente dall’associazione ACBS…

"Innanzitutto - affermano il consigliere regionale leghista Massimiliano Baldini ed i componenti del Gruppo Consiliare della Lega di Capannori, Domenico…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie