Anno XI 
Mercoledì 6 Luglio 2022
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cultura
23 Giugno 2022

Visite: 144

Sono due i concerti che la stagione Open del conservatorio "Boccherini" offre al pubblico questo weekend di fine giugno. Il primo appuntamento in cartellone è quello di venerdì 24 alle 21, con un violoncellista di grande fama, il rumeno Anton Niculescu, che per l'occasione suonerà insieme all'Orchestra del "Boccherini" diretta dal M° Remo Pieri. Niculescu, nato in una famiglia di musicisti, ha iniziato lo studio del violoncello con il padre; con la madre, pianista, si è esibito la prima volta sul palcoscenico, a 12 anni. Poco tempo dopo, a soli 14 anni, ha suonato come solista con la Filarmonica "Moldova". Svolge da sempre una intensa attività concertistica a livello internazionale e tiene regolarmente masterclass in tutto il mondo. Proprio in questi giorni ne ha tenuta una al "Boccherini". È solista della Filarmonica di Brasov e di Oradea (Romania), direttore artistico della "Romanian Chamber Orchestra" e membro onorifico dell'Accademia Filarmonica di Bologna. Suona un violoncello "Pietro Guarnieri" del 1709. In programma musica di Catalani e grandi pagine dei due compositori e musicisti lucchesi celebri in tutto il mondo: Puccini, con Crisantemi, e Boccherini, con la Sinfonia in re maggiore G490 e il Concerto in si bemolle maggiore per violoncello e orchestra, nell'edizione Grutzmacher. 

Sabato 25, sempre alle 21 all'Auditorium del Suffragio, torna il Bass Festival, la rassegna dedicata al contrabbasso, con il concerto di Igor Eliseev, accompagnato al pianoforte da Michela Spizzichino. Contrabbasso principale della norvegese Stavanger Symphony Orchestra, si è esibito come solista con l'Orchestra Mariinsky, l'Orchestra «Classica», l'Orchestra del Conservatorio di Stato di San Pietroburgo, l'Orchestra da Camera di Novosibirsk e l'Orchestra Sinfonica di Stavanger. Musicista da camera molto attivo, partecipa regolarmente a festival internazionali. Suona un contrabbasso realizzato da Paolo Grancino nel 1670. In programma la Sonata arpeggione di Schubert, Elegia e Tarantella di Bottesini e i Preludes di Rachmaninoff.

I concerti sono a ingresso gratuito, ma è necessaria la prenotazione. Per maggiori informazioni: www.boccherini.it.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Il sindacato Cobas ha indetto uno sciopero di 24 ore per il prossimo 12 luglio. Per questo motivo,…

Le condizioni di tempo instabile arrivate in Toscana oggi, mercoledì 6 luglio, si protrarranno anche per la giornata di domani,…

Spazio disponibilie

Geal, l'azienda che gestisce il servizio idrico integrato nel Comune di Lucca, è fra le top performer in Italia.

Spazio disponibilie

Venerdì 8 luglio, alle 21, serata di apertura per Lucca Jazz Donna 2022. l primi due set della rassegna si…

La via del Volto Santo e i pellegrini a Barga, le tradizioni popolari in un concerto a San…

C'è tempo fino alle 12 del 7 luglio per iscriversi al test rally organizzato Aci Lucca, in collaborazione con l'amministrazione…

Incidente stradale tra due, forse tre vetture, tra cui un camion, é avvenuto questo pomeriggio intorno alle 17 sulla…

Spazio disponibilie

Condizioni del tempo instabili in arrivo in Toscana per infiltrazioni d'aria fredda, con possibili temporali che oggi interesseranno l’Appennino tosco-emiliano,…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie